Antartide: la neve sta diventando verde, colpa dei cambiamenti climatici

38
1 anno fa

In questi anni si stanno scoprendo come gli effetti dei cambiamenti climatici siano molteplici e spesso inaspettati, come quello che sta accadendo in Antartide, dove la neve sta diventando verde.

La neve verde? Proprio così. Un effetto che sta colpendo tutto il continente, mentre fino a poco tempo fa questo fenomeno caratterizzava solamente piccole quantità di superficie innevata.

Secondo uno studio pubblicato mercoledì sulla rivista Nature Communications, l’innaturale colore della neve sulle coste dell’Antartide è causato dalla presenza di microscopiche alghe che fioriscono proprio sopra la neve, dandole questo inedito effetto colorato.

Incrociando dati satellitari e osservazioni sul campo, un team di ricercatori dell’Università di Cambridge e del British Antarctic Survey ha sviluppato la prima mappa su larga scala delle alghe verdi e ha predetto la futura diffusione di questa “bizzarra” neve. La neve verde appare lungo la costa antartica e cresce nelle aree più calde, dove la temperatura media raggiunge appena gli zero gradi in estate. Anche se le singole alghe sono microscopiche, quando queste crescono su larga scala i loro effetti si possono osservare anche dallo spazio.

È infatti anche grazie alle immagini satellitari di Sentinel 2 dell’Agenzia spaziale europea che gli scienziati hanno potuto studiare meglio il fenomeno e il suo sviluppo, fra il 2017 e il 2019. In totale, il team di ricerca ha identificato sulla neve oltre 1.600 fioriture di alghe.

Inoltre, il team ha scoperto che la distribuzione di alghe verdi “innevate” è fortemente influenzata dalla presenza di uccelli marini e mammiferi, poiché i loro escrementi funzionano molto bene come fertilizzante. Oltre il 60% delle fioriture è stato trovato vicino a colonie di pinguini e siti di nidificazione degli uccelli.

Questo è un progresso significativo nella nostra comprensione della vita terrestre in Antartide e di come potrebbe cambiare nei prossimi anni con il riscaldamento del clima – ha detto l’autore principale della ricerca, il Dr. Matt Davey dell’Università di Cambridge.

I risultati dello studio indicano infatti che la neve verde si diffonderà in modo massiccio all’aumentare della temperatura globale. Al momento, non è chiaro come queste alghe influenzeranno però il pianeta, ma sicuramente svolgeranno un ruolo chiave nell’assorbire anidride carbonica dall’atmosfera attraverso la fotosintesi, ma al tempo stesso – osserva Davey – oscurano la neve che di conseguenza assorbe più calore dal Sole.

Shell sostiene che il suo metano sia essenziale per un futuro Green
Shell sostiene che il suo metano sia essenziale per un futuro Green
Pioggia e neve potrebbero innescare alcuni terremoti
Pioggia e neve potrebbero innescare alcuni terremoti
Eureka! 04 – Il Clima: come sta cambiando
Eureka! 04 – Il Clima: come sta cambiando
Margherite di mare: potrebbero appartenere a specie diverse
Margherite di mare: potrebbero appartenere a specie diverse
Inquinamento, gli alberi dell'Artico ci dicono che la situazione è pessima
Inquinamento, gli alberi dell'Artico ci dicono che la situazione è pessima
Ridurre le emissioni di carbonio? Il carbon pricing è una strategia fondamentale
Ridurre le emissioni di carbonio? Il carbon pricing è una strategia fondamentale
Facebook, un cavillo nelle policy esenta i negazionisti del cambiamento climatico dal fact-checking
Facebook, un cavillo nelle policy esenta i negazionisti del cambiamento climatico dal fact-checking