La Ronda di Notte di Rembrandt è stato riprodotto in 44.8 gigapixel

513
18 Maggio

I ricercatori del Rijksmuseum hanno utilizzato una tecnica avanguardista per creare una riproduzione digitale del quadro La Ronda di notte (De Nachtwacht) di Rembrandt. Ha 44.8 gigapixel, ossia oltre 44 miliardi di pixel.

Questa riproduzione digitale de La Ronda di Notte è stata ottenuta elaborando oltre 528 diverse immagini del quadro. Hanno fondamentalmente creato 24 file da 22 immagini ciascuna, poi grazie ad un neural network hanno legato le diverse foto creando un’unica immagine iper-fedele del capolavoro di Rembrandt.

La foto contiene 44.804.687.500 pixel, con una distanza tra un pixel e l’altro inferiore ai 20 micrometri.

Avere una replica in 44.8 gigapixel di un quadro non è un vezzo fine a se stesso. I ricercatori del Rijksmuseum non volevano di certo finire nel Guinness World Records.

 

 

Questa copia in altissima qualità offrirà agli studiosi un’opportunità ad oggi inedita per studiare il quadro, a prescindere da dove ci si trovi. Sarà uno strumento preziosissimo, ad esempio, per monitorare l’invecchiamento della tela, e valutare di conseguenza eventuali opere di manutenzione o restauro — o strategia per meglio proteggere l’opera.

A tutti gli altri, noi inclusi, dà invece la possibilità di ammirare il quadro in tutto il suo splendore anche da migliaia di Km di distanza. Lo trovate qua.

 

 

Newsbot16

Newsbot16

Tech Newsbot
Aree Tematiche
Arte Cultura News Tecnologie
Tag
lunedì 18 maggio 2020 - 11:14
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd