Facebook acquisisce Giphy e punta forte sulle GIF animate

15 Maggio

Giphy

L’azienda fondata da Zuckerberg acquisisce il famoso servizio di condivisione di GIF animate. L’integrazione con le app di Facebook sarà ancora più forte.

Facebook ha definito l’acquisto del noto servizio di creazione e condivisione di GIF animate per un prezzo dichiarato di 400 milioni di dollari, con l‘obiettivo di integrare la massiccia libreria GIF in Instagram e altre app di Facebook.

Giphy è uno dei più grandi siti GIF e offre strumenti per creare, condividere e remixare le immagini. Facebook utilizza già da anni le API di Giphy per fornire GIF animate nelle sue app: Instagram, l’app principale di Facebook, Fb Messenger e WhatsApp.

Secondo quanto riportato dall’azienda di Menlo Park, il cinquanta percento di tutto il traffico di Giphy proviene proprio dalle sue app, con metà di questo proveniente dalla sola piattaforma Instagram.

Sotto la sua nuova proprietà, Giphy vivrà come parte del team di Instagram, con l’obiettivo di rendere ancora più facile l’invio di GIF e adesivi nelle storie e nei messaggi diretti di Instagram.

Vishal Shah, vicepresidente di prodotto per Facebook, ha così dichiarato:

Le persone saranno ancora in grado di caricare GIF; gli sviluppatori e i partner API continueranno ad avere lo stesso accesso alle API di Giphy; e la comunità creativa di Giphy sarà ancora in grado di creare grandi contenuti.

Attualmente numerosi servizi si affidano all’API di Giphy per la fornitura di GIF, tra cui Twitter, Pinterest, Slack Skype, Reddit e molti altri. L’annuncio di oggi sembrerebbe indicare che queste piattafome saranno ancora in grado di fare affidamento su Giphy come fanno attualmente.

 

 

Facebook Welcomes GIPHY as Part of Instagram Team (fb.com)

Aree Tematiche
News Tecnologie
Tag
venerdì 15 maggio 2020 - 18:28
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd