Balene blu antartiche: a rischio d’estinzione, ma tornano a ripopolare l’Antartico

2
15 Maggio 2020

Dopo anni i numeri delle presenze delle balene blu dell’antartico sono finalmente in crescita nell’oceano Atlantico benché rimangano posizionate tra gli animali a rischio di estinzione.

Non si possono ancora dare per “salve”, ma i dati sono incoraggianti: le balene blu antartiche, l’animale più grande della terra, che può arrivare ad una lunghezza di 30 metri e con un peso massimo registrato di 170 tonnellate, stanno tornando a ripopolare l’oceano Atlantico.

Un team di scienziati guidato dal British Antarctic Survey ha condiviso questa buona notizia al rientro da una recente spedizione nell’isola sub-antartica della Georgia del sud. Sono state contate 55 balene blu antartiche durante la spedizione del 2020, che i ricercatori descrivono come un numero “senza precedenti”.

La dott.ssa Jennifer Jackson, ecologa delle balene della BAS, afferma:

Dopo tre anni di sondaggi, siamo entusiasti di vedere così tante balene che visitano la Georgia del Sud per nutrirsi di nuovo.

Merito del COVID-19 come sta succedendo per altre specie come le tartarughe? In realtà non lo sappiamo, ma la cosa più probabile è che finalmente si vedano i frutti delle leggi che ne hanno vietato la caccia.

La popolazione delle balene blu infatti è stata sterminata negli anni a causa della caccia commerciale di questi animali iniziata nel 1904 che portato in 60 anni gli esemplari da 176.000 alle poche decine degli scorsi anni, con una diminuzione del 97%. Questa pratica è poi stata vietata solo molti anni dopo, nel 1986 quando la specie sembrava essere prossima all’estinzione.

Trevor Branch dell’Università di Washington ha raccontato alla BBC

È incredibile pensare che in un periodo tra i 40 e i 50 anni, ho assistito solo a due avvistamenti di balene blu intorno alla Georgia del Sud. Dal 2007, ci sono stati forse un paio di avvistamenti più isolati. Quindi passare da praticamente nulla a 55 in un anno è sorprendente e senza precedenti.

Durante l’ultimo censimento i ricercatori sono anche riusciti a ottenere campioni biologici degli animali per poter studiare meglio la loro salute.

La balena blu antartica è ancora posizionata per numero di esemplari nella Critically Endangered, ovvero la posizione nella lista rossa, un grandino prima dell’estinzione di tutti gli esemplari, ma questo è un primo piccolo grande incoraggiante passo.

 

 

Aree Tematiche
Natura News Scienze
Tag
venerdì 15 Maggio 2020 - 12:59
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd