Microsoft pagherà 100.000$ chiunque riesca a violare il suo OS basato su Linux

6 Maggio 2020

Microsoft ha creato una versione custom di Linux, si chiama Azure Sphere OS. Ora ha offerto 100.000$ a chiunque riesca a violarne le misure di sicurezza.

Azure Sphere OS è un sistema operativo progettato per l’Internet of Things. Proprio i device IoT negli ultimi anni sono diventati un bersaglio invitante per gli hacker, dato che spesso le misure di sicurezza sono minime, i proprietari non cambiano spesso le password di default, e in generale sono un ottimo modo per costruire enormi legioni di zombie per gli attacchi DDoS.

Il sistema operativo, ad ogni modo, è solo un tassello dell’ecosistema Azure Sphere di Microsoft, che include anche un chip proprietario e un sistema di sicurezza in Cloud.

L’iniziativa di Microsoft parte l’1 giugno e andrà avanti fino al 31 Agosto. Microsoft ha previsto ricompense fino a 100.000$ per chiunque riesca ad individuare con successo una o più vulnerabilità all’interno di Azure Sphere OS. L’obiettivo finale, ovviamente, è quello di rendere l’ecosistema per l’IoT a prova di bomba, correggendo eventuali falle prima che le scoprano i criminali.

Le aziende tech e i bounty program:

 

 

Aree Tematiche
News Tecnologie
Tag
mercoledì 6 Maggio 2020 - 16:37
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd