Microsoft Teams: alzato a 250 il limite dei partecipanti alle videoconferenze

34
1 anno fa

Aggiornamenti a profusione per Microsoft Teams (e un po’ per tutti i servizi di videochat, in realtà). Dopo aver annunciato settimana scorsa i 75 milioni di utenti attivi ogni giorno, la piattaforma porta a 250 i partecipanti massimi durante le videoconferenze.

Se in queste settimane Microsoft ha deciso di spingere forte sulla sua piattaforma per le videconferenze è ovviamente a causa della pandemia da coronavirus, che ha obbligato milioni di persone nel mondo a restare chiuse in casa e quindi a dover sfruttare la tecnologia per poter lavorare o seguire le lezioni. E così Microsoft Teams – così come Zoom, Skype, WhatsApp e tanti altri – hanno introdotto nuove funzionalità per cavalcare la situazione.

Oltre alla possibilità di incrementare a 250 le persone che possono prendere parte alle videoconferenze in simultanea, Microsoft Teams introduce un pannello di amministrazione IT. Fino ad oggi il limite dei partecipanti era di 100, e l’aggiornamento sarà disponibile per tutti gli utenti entro la fine di maggio.

Una delle altre funzioni molto attesa dagli utenti è la possibilità di permettere agli amministratori di una chat di limitare il numeri di persone partecipanti. Purtroppo, però, questa opzione non è ancora stata rilasciata.

Poche settimane fa, inoltre, Microsoft Teams ha introdotto la possibilità di installare sfondi virtuali da condividere con i propri amici o colleghi durante le videoconferenze. Nello specifico, si tratta di immagini statiche o dinamiche che è possibile applicare alle spalle dell’utente durante le videochiamate (magari se si vuole evitare di mostrare il disordine della propria cameretta a chi sta dall’altra parte).

Dopo il boom di Zoom, sembra dunque non fermarsi la volontà da parte di Microsoft (così come altri colossi tech) di potenziare il più possibile il suo servizio per le videoconferenze Teams in questa fase emergenziale. Il tutto sicuramente e beneficio degli utenti.

 

Windows 10 è già usato da 1,3 miliardi di utenti: frammentazione al minimo
Windows 10 è già usato da 1,3 miliardi di utenti: frammentazione al minimo
Microsoft Office dice addio al Calibri: nuovo font predefinito nel 2022
Microsoft Office dice addio al Calibri: nuovo font predefinito nel 2022
Windows 10: l'aggiornamento di marzo può causare crash se si utilizza la stampante
Windows 10: l'aggiornamento di marzo può causare crash se si utilizza la stampante
Microsoft Teams, arriva la crittografia end-to-end
Microsoft Teams, arriva la crittografia end-to-end
Microsoft Word: in arrivo la funzione "Text Prediction"
Microsoft Word: in arrivo la funzione "Text Prediction"
xCloud su PC e iOS grazie ai browser: le prime immagini
xCloud su PC e iOS grazie ai browser: le prime immagini
Google Meet, videochiamate gratis (e senza limiti) per tutti fino a marzo 2021
Google Meet, videochiamate gratis (e senza limiti) per tutti fino a marzo 2021