Young Sheldon: quanto si discosterà da The Big Bang Theory?

4 Maggio 2020

Lo sceneggiatore di Young Sheldon, Steve Molaro, apre alla possibilità che lo show si discosti un po’ dalla serie madre The Big Bang Theory.

Esattamente un anno fa, dopo dodici stagioni di onorata carriera, si chiudeva The Big Bang Theory, lasciando spazio al suo spin-off, Young Sheldon, incentrato appunto sull’infanzia del celebre personaggio, ma ora per la prima volta lo sceneggiatore Steve Molaro ha aperto alla possibilità che lo show si inizi a discostare un po’ più marcatamente dalla serie madre.

Le due serie infatti, essendo l’una conseguente all’altra, esistono nella stessa realtà, e quindi ne condividono gli eventi. Non è detto però che gli sceneggiatori non decidano di cambiare un po’ quella realtà per far funzionare meglio la storia che stanno raccontando in Young Sheldon.

Ecco le parole di Molaro:

 

Ogni volta che fai un cambiamento in uno show, è un po’ scoraggiante. Ci sono passato tante volte in The Big Bang Theory, ma se poi non fai questi cambiamenti e non ci provi, il rischio è quello di diventare stagnante. Sappiamo che va al college, e sono fedele al canone di Big Bang, ma se finirà per far male allo show, sono disposto ad essere un po’ più creativo, ma in questo caso credo che sia il momento giusto. Eravamo tutti pronti. Dal punto di vista creativo, sarà bello averlo in un nuovo ambiente, per cui non c’è da aver troppa paura a riguardo.

 

Il riferimento è ovviamente al fatto che secondo quanto narrato in The Big Bang Theory, Sheldon ha frequentato il college da giovanissimo in quanto ragazzo-prodigio, e questo l’ha ovviamente portato ad allontanarsi dalla famiglia. Riuscirà la cosa a funzionare anche in Young Sheldon, o gli sceneggiatori saranno costretti a fare dei cambiamenti? Voi che ne pensate?

 

Aree Tematiche
Entertainment News Televisione Video on Demand
Tag
lunedì 4 maggio 2020 - 12:52
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd