I Goonies: Steven Spielberg rivela perché non si è fatto il sequel

28 Aprile

Spielberg-The-Goonies-2

Steven Spielberg ha parlato dei motivi che hanno spinto lui e Richard Donner a non lavorare mai ad un sequel de I Goonies.

La reunion virtuale del cast de I Goonies, svoltasi ieri sul canale You Tube di Gosh Gad, ha fatto felici tanti appassionati del popolare cult anni Ottanta. Ma, allo stesso tempo ha anche rivelato degli interessanti particolari. Steven Spielberg ha raccontato di aver più volte parlato con Richard Donner di un possibile sequel, ma che l’idea è sempre naufragata.

Ecco cosa ha dichiarato il regista:

Chris, Dick, io e Lauren Shuler Donner abbiamo parlato diverse volte di questa cosa, ma ogni volta che ci  confrontavamo su un’idea ci sembrava che non reggesse. Il problema è il livello che si è raggiunto con questo genere. Non credo che riusciremo mai a trovare un’idea capace di superare il primo film su I Goonies.

Spielberg ha anche dichiarato che un film sequel ambientato 35 anni dopo l’originale “non reggerebbe”. Ma Adam F. Godlberg non è della stessa idea, anzi.

L’autore ha postato una foto della sua sceneggiatura di un possibile sequel del film, rivelando di aver avuto in programma anche un incontro col regista del film originale, Richard Donner, che però non è mai avvenuto per via della pandemia.

 

 

Aree Tematiche
Cinema Entertainment News
Tag
martedì 28 aprile 2020 - 17:29
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd