CORONAVIRUS

Laguna di Venezia: Sentinel 2 la fotografa deserta

114
16 Aprile 2020

Le foto di Sentinel 2, satellite del programma Copernicus, mostrano la laguna di Venezia come mai vista prima e cioè deserta.

Mai stata così blu la laguna di Venezia. Eccola come appare in questi giorni, deserta, dopo le misure di contenimento per contrastare la diffusione dell’epidemia Covid19 generata da Sars-CoV-2.

Una magra consolazione visto che non possiamo che vederla dal satellite, ma teniamo la voglia di visitarla per quando potremo di nuovo muoverci per la nostra splendida Italia.

In ogni caso è evidente dal confronto, che potete vedere nell’immagine sottostante, delle foto scattate nello stesso periodo dell’anno scorso rispetto a quelle di questi giorni.

Le immagini sono state acquisiste dal satellite Sentinel 2, del programma Copernicus gestito da Commissione Europea e Agenzia Spaziale Europea (Esa).

 

 

 

 

Il blocco delle attività a Venezia ha ridotto drasticamente il traffico di barche e vaporetti, come è evidente confrontando le immagini della laguna e dei suoi canali scattate il 13 aprile 2020 e il 19 aprile 2019. Il Canal Grande e il Canale della Giudecca sono quasi vuoti rispetto allo scorso anno e il traffico da Venezia all’isola di Murano è inesistente.

Nel frattempo, conclude l’Esa, il blocco delle attività ha portato a una forte riduzione dell’inquinamento atmosferico (almeno per quello che riguarda il diossido di azoto) in Italia e in Europa, come avevano mostrato le immagini del programma Copernicus.

 

Aree Tematiche
Astronomia Attualità Natura News Real Life Scienze
Tag
giovedì 16 aprile 2020 - 17:10
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd