Una dieta ricca di vegetali diminuisce il rischio di neonati prematuri

18
12 mesi fa

Che mangiare tante verdure faccia benissimo alla salute è cosa più che assodata. La novità è che evidenze scientifiche mostrano come una dieta ricca di vegetali possa ridurre il rischio di neonati prematuri.

Si scopre che dovremmo seguire il consiglio dei nostri genitori quando stiamo pensando di diventare noi stessi genitori.

Uno studio ha scoperto che una dieta ricca di vegetali prima della gravidanza riduce il rischio di un parto prematuro.

Il dottorando Dereje Gete dell’Università del Queensland ha analizzato le diete di quasi 3500 donne e ha riscontrato come un elevato consumo di carote, cavolfiori, broccoli, zucca, cavoli, fagiolini e patate prima del concepimento ha aiutato le donne a giungere a termine della gravidanza.

Le verdure tradizionali sono ricche di antiossidanti e nutrienti anti-infiammatori, che hanno un ruolo significativo nel ridurre il rischio di esiti avversi alla nascita

ha affermato Gete.

Le donne hanno molto bisogno di alcuni nutrienti immagazzinati come calcio e ferro prima del concepimento, che sono fondamentali per lo sviluppo della placenta e del feto.

Iniziare una dieta più sana dopo che il bambino è stato concepito potrebbe essere troppo tardi, perché i bambini sono completamente formati entro la fine del primo trimestre.

La professoressa Gita Mishra ha affermato che lo studio suggerisce che l’intervento dietetico e le strategie per modificare il comportamento possono essere utili quando le donne iniziano a pensare di avere un bambino.

I bambini nati prematuramente affrontano un maggior rischio di malattie metaboliche e croniche in età adulta, nonché di scarso sviluppo cognitivo e rendimento scolastico

ha detto la professoressa Mishra.

Le nascite premature, sono quelle prima delle 37 settimane di gestazione, rappresentano la principale causa di morte nei bambini australiani e colpiscono l’8,5 % delle nascite ogni anno, una cifra che, purtroppo, è in aumento.

 

 

 

Coronavirus, i professionisti chiedono di non ascoltare Gwyneth Paltrow
Coronavirus, i professionisti chiedono di non ascoltare Gwyneth Paltrow
Dieta: perché le persone reagiscono differentemente alle stesse diete?
Dieta: perché le persone reagiscono differentemente alle stesse diete?
Vitamina D: un gene decide quanta riusciamo a produrne
Vitamina D: un gene decide quanta riusciamo a produrne
Biscottino? No grazie!
Biscottino? No grazie!
Società: scontro tra diete
Società: scontro tra diete
Parto e fasi lunari
Parto e fasi lunari
Parto e fasi lunari
Parto e fasi lunari