Un nuovo composto per le energie rinnovabili

14 Aprile 2020

rinnovabili

Un nuovo composto chimico creato dai ricercatori della West Virginia University sta aprendo la strada alle energie rinnovabili.

Il composto è un fotosensibilizzatore, nel senso che promuove reazioni chimiche in presenza di luce. Ha molte potenziali applicazioni per migliorare l’efficienza delle moderne tecnologie che vanno dai pannelli solari che producono elettricità ai telefoni cellulari.

Lo studio, pubblicato su Nature Chemistry, è stato condotto da ricercatori nel laboratorio del professore associato di chimica Carsten Milsmann con il supporto del suo premio CAREER della National Science Foundation

Il composto di Milsmann è realizzato in zirconio, che è molto più abbondante e di facile accesso, rendendolo un’opzione più sostenibile ed economica.

Il composto è anche stabile in una varietà di condizioni, come aria, acqua e sbalzi di temperatura, facilitando il lavoro in una varietà di ambienti.

Poiché il composto può convertire la luce in energia elettrica, potrebbe essere utilizzato nella creazione di pannelli solari più efficienti.

Qui los tudio completo:

Aree Tematiche
Chimica Scienze
Tag
martedì 14 aprile 2020 - 18:10
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd