CORONAVIRUS

Uncharted, la produzione è stata posticipata di sei settimane

18 Marzo

Uncharted Tom Holland

Sony ha posticipato a data da destinarsi l’inizio delle riprese di Uncharted, film ispirato alla fortunata serie videoludica. L’inizio delle riprese era previsto a Berlino ad aprile.

Sony ha posticipato di sei settimane l’inizio della pre-produzione e a data da destinarsi l’inizio delle riprese del film di Uncharted, il motivo è ovviamente la diffusione del coronavirus. Le riprese sarebbero dovuto iniziare nel mese di aprile a Berlino ma sono state cancellate e rinviate a data da destinarsi. Una decisione tutt’altro che inaspettata e resa necessaria per salvaguardare la salute di tutti gli addetti ai lavori. Un rinvio che quindi molto probabilmente ne posticiperà anche l’uscita prevista per il 5 marzo 2021.

Il film tratto dall’omonima popolare serie di videogame è diretto da Ruben Fleischer (Venom) e vede protagonisti Tom Holland, Mark Wahlberg, Antonio Banderas, Tati Gabrielle e Sophia Ali. La storia segue le gesta di Nathan Drake, cacciatore di tesori che viaggia per il mondo per svelare misteri storici.

Il film sarà prodotto da Charles Roven andeAlex Gartner per Atlas Entertainment e da Avi Arad e Ari Arad per la loro Arad Productions, mentre Asad Qizilbash e Carter Swan di Playstation Productions saranno i produttori esecutivi.

Purtroppo il film si aggiunge alla già lunga lista di rinvii di uscite e produzioni di lungometraggi che sta mettendo in ginocchio l’industria cinematografica americana e non solo. Solo ieri Disney ha rivelato il rinvio a data da destinarsi di Black Widow, primo film della Fase 4 del Marvel Cinematic Universe.

 

Le riprese di Uncharted sono state rinviate a data da destinarsi

 

Potrebbe interessarti:

 

Aree Tematiche
Cinema Entertainment News
Tag
mercoledì 18 marzo 2020 - 10:46
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd