EA ha cancellato uno spinoff di Star Wars Battlefront

EA ha cancellato uno spinoff di Star Wars Battlefront

26 Febbraio

Secondo Kotaku EA era a lavoro su uno spinoff di Star Wars Battlefront. Sarebbe dovuto uscire sulle console next gen di Microsoft e Sony, ma ora è stata cancellato definitivamente.

Il progetto era chiamato internamente Viking e avrebbe ripreso le meccaniche già viste nel franchise di Battlefront. È il terzo videogioco ambientato nell’universo di Star Wars cancellato da Electronic Arts (dopo i progetti Orca e Ragtag).

Il gioco sarebbe dovuto uscire addirittura nel 2020, ma la produzione ha subito grossi ritardi fin da subito. Kotaku ha ottenuto la notizia attraverso la testimonianza di sei fonti diverse interne all’azienda.

Il videogioco era stato affidato allo studio britannico Criterion (dietro ai franchise Burnout e Need for Speed), ma il lavoro di fatto era diviso tra una moltitudine di team di diversa nazionalità, il che avrebbe reso le cose fin da subito estremamente caotiche e difficili da coordinare. Il concept del gioco e le prime idee di design sono stati elaborati da EA Vancouver.

Non conosciamo molti dettagli sulla natura di Project Viking, che comunque immaginiamo avesse un concept e delle meccaniche diverse dai titoli della serie principale: si parla di uno spinoff, non di un seguito diretto. Kotaku parla di elementi più open word.

 

 

Attualmente EA starebbe lavorando a due nuovi progetti legati a Star Wars: il sequel dell’apprezzato Jedi Fallen Order (Respawn) e un titolo minore e “atipico” affidato a EA Motive.

Si parla da tempo anche di un possibile reboot di Star Wars: Knights of the Old Republic, un titolo che potrebbe includere alcuni dei personaggi e degli eventi dei due Gdr originali, portandoli così nel nuovo canone.

 

 

Newsbot16

Newsbot16

Tech Newsbot
Aree Tematiche
News Videogames
Tag
mercoledì 26 febbraio 2020 - 15:46
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd