HQ Trivia, addio all’app quiz che ti premiava con soldi veri

2
17 Febbraio

Chiude l’azienda dietro ad HQ Trivia, l’app che aveva portato il format dei quiz televisivi sullo smartphone: ogni giorni due quiz in diretta con premi in soldi veri.

HQ Trivia era partita a gonfie vele, ma con il passare dei mesi la popolarità è andata scemando, complice il fatto che i quiz giornalieri erano soltanto due, obbligando di fatto gli utenti ad una sorta di appuntamento fisso più vicino ai tempi della televisione che a quelli delle app mobile. Ora l’azienda dietro all’app si prepara a chiudere definitivamente.

A differenza di altre app simili nate seguendo il successo di HQ Trivia, il gioco funzionava come una vera e propria trasmissione televisiva, con tanto di presentatore in carne ed ossa. Proprio la storia di Scott Rogowsky, l’uomo che per oltre un anno è stato il volto dell’app, merita una menzione: il presentatore sembrava nato per fare quel lavoro, grazie ad un certo carisma ed un volto decisamente televisivo. Prima di HQ Trivia era un comico sconosciuto e completamente al verde. L’inaspettato colloquio con HQ era l’ultima chance che si era dato, a 30 e passa anni, prima di lasciare definitivamente ogni aspirazione di successo e trovarsi «un lavoro vero». Rogowski ad aprile dell’anno scorso ha lasciato HQ Trivia, ed ora è diventato un commentatore sportivo piuttosto apprezzato.

 

Durante l’ultima puntata di HQ Trivia gli host si sono ubriacati in diretta.

 

Anche il suo abbandono bene non deve aver fatto alle sorti dell’app, che comunque nel frattempo era già in pessime acque. Pochi mesi prima la notizia della morte di Colin Kroll, giovanissimo fondatore dell’app già noto per aver lanciato (e poi venduto a Twitter) Vine.

 

 

HQ ha condiviso in queste ore una nota spiegando che un potenziale acquirente si era avvicinato nei mesi scorsi, e che l’azienda era vicina ad un accordo di cessione. Alla fine il potenziale acquirente si è tirato indietro all’ultimo, lasciando di fatto ad HQ senza fondi e con l’unica possibilità di cessare definitivamente l’attività.

 

Ma la giostra, prima di chiudere, ha fatto un ultimo, incredibilmente tragico e disastroso, giro.

 

Tech Crunch rivela che nell’ultima puntata di HQ Trivia gli host si sono ubriacati in diretta e hanno iniziato «ad insultare i troll in chat» per poi «supplicare la gente per un nuovo lavoro».

Not gonna lie. This f*cking sucks. This is the last HQ ever!

ha detto al pubblico Matt Richards, che aveva sostituito Rogowski poco dopo il suo addio.

 

 

 

Newsbot16

Newsbot16

Tech Newsbot
Aree Tematiche
News Tecnologie
Tag
lunedì 17 febbraio 2020 - 16:57
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd