7 curiosità su One Piece: Stampede – Il Film

39
2 anni fa

6 minuti

Il 24 ottobre arriva nei cinema One Piece: STAMPEDE – Il Film. In attesa di poter vedere il quattordicesimo lungomentraggio ispirato al manga scritto e disegnato da Eiichiro Oda, vi sveliamo sette curiosità sul film che celebra il ventesimo anniversario dell’anime.

Sono passati vent’anni dall’arrivo dell’anime di OnePiece.

Sono passati vent’anni dall’arrivo dell’anime di One Piece. Era il 20 ottobre 1999 quando il primo episodio (ad oggi la serie ha superato le 900 puntate) veniva trasmesso su Fuji TV e per celebrare il ventennale della serie animata arriva nei cinema One Piece: STAMPEDE – Il Film, quattordicesimo lungometraggio ispirato al manga dei record scritto e disegnato da Eiichiro Oda.

In questa nuova avventura Luffy e la sua ciurma si recheranno al festival dei pirati, un’eposizione di pirati organizzata da pirati e che vede Buona Festa, noto come il Signore delle Festività come “padrone di casa”. Un evento a cui parteciperanno le undici supernove della peggiore delle generazioni e molti famosi pirati come i membri della Flotta dei Sette Boa Hancock e Drakul Mihawk, a cui si aggiungono gli infiltrati del Governo Mondiale come i marine Smooker e Tashigi e il membro del CP9 Rob Lucci.

One Piece: STAMPEDE – Il Film vede Luffy e la sua ciurma recarsi al festival dei pirati.

Un festival dall’apparenza gioioso ma che nasconde una grande minaccia che corrisponde al nome di Douglas Bullett, ex soldato valoroso ed ex membro della ciurma del re dei pirati Gold D. Roger. Un nemico tanto potente quanto spietato i cui scopi sono ignari e contro cui Luffy e i partecipanti al festival si scontreranno. Riusciranno i partecipanti al festival a scampare alle trappole che Festa e Douglas Bullet hanno preparato per loro e a sconfiggerli?

 

 

La pellicola vede il coinvolgimento diretto di Eiichiro Oda come autore del soggetto e supervisoore dell’intero progetto.

Diretto da Takashi Otsuka, la pellicola vede il coinvolgimento diretto di Eiichiro Oda come autore del soggetto e supervisore dell’intero progetto. La pellicola cronologicamente si pone tra il capitolo di Whole Cake Island dove Luffy e ciurma affrontano l’imperatrice Big Mom e il successivo capitolo di Wano. Dopo l’anteprima mondiale dello scorso 1 agosto ad Osaka e l’arrivo nei nei cinema giapponesi il 9 agosto, finalmente One Piece: STAMPEDE – Il Film arriva nei cinema italiani dal 24 ottobre grazie a Anime Factory.

In attesa di poter vedere la nuova adrenalinica avventura della ciurma di cappello di paglia, vi sveliamo sette curiosità sul nuovo lungomentraggio di One Piece.

 

 

 

 

 

Il nemico più forte

In One Piece: STAMPEDE – Il Film, Luffy, la sua ciurma e tutti i partecipanti al festival dei pirati se la vedranno con il temibile Douglas Bullet, ovvero il villain più forte e più cattivo apparso in One Piece. Del personaggio sappiamo solo quel poco che è stato rivelato dagli editor del film. Ex membro della ciurma di Gold D. Roger, abbandonò la Oro Jackson ed il suo capitano dopo aver perso l’unico scontro con il re dei pirati. Catturato dalla marina a 22 anni in seguito ad un Buster Call, Douglas Bullet è nel pieno delle sue forze ed oltre agli haki dell’armatura, dell’osservazione e del re conquistatore possiede anche i poteri di un frutto del diavolo non ancora specificato. La sua taglia è di diversi miliardi di berry, inoltre possiede una forza paragonabile a quella di Silver Rayleigh.

 

 

 

 

 

(Quasi) tutti insieme appassionatamente

In One Piece sono apparsi un migliaio di personaggi e stando a quanto dichiarato da Eiichiro Oda nel nuovo film li ritroveremo quasi tutti. Per l’esattezza il mangaka ha specificato che in One Piece: STAMPEDE – Il Film appariranno l’80% dei personaggi apparsi nel manga e nell’anime. Una vera e propria “rimpatriata” che vedrà protagonisti molti pirati e soldati del governo e che farà senza dubbio la gioia dei fan del franchise.

 

 

 

 

 

Indizi su Raftel

Come ben sanno i lettori di One Piece, Raftel è l’ultima isola della rotta maggiore e quella in cui il pirata Gold D. Roger ha nascosto il mitico tesoro che tutti i pirati cercano di raggiungere per divenirne così il nuovo re. Stando a quanto dichiarato da Oda nella nuova avventura di Luffy e co. si celano indizi proprio riguardanti l’isola. Quindi occhi aperti in cerca di segni che possano rivelare qualcosa sulla misteriosa meta in cui si trova lo One Piece.

 

 

 

 

 

Incassi record

One Piece: STAMPEDE – Il Film ha debuttato in Giappone lo scorso 9 agosto e come da pronostico ha sbancato il botteghino. Nel giorno di uscita ha incassato 6 milioni di euro, per raggiungere la cifra record di 30 milioni di euro in soli 9 giorni. Ad oggi l’incasso al botteghino nipponico è di circa 50 milioni di euro (5 miliardi di yen), uno dei successi commerciali del 2019 nel Paese del Sol Levante finalmente arriva in Italia.

 

 

 

 

 

Dall’anime al film

One Piece: STAMPEDE – Il Film è il quattordicesimo lungometraggio cinematografico che vede protagonista la ciurma di cappello di paglia ma è il primo ad essere introdotto dall’anime. Infatti l’episodio 895 apre una piccola saga filler in cui Luffy e ciurma inseguono il cacciatore di taglie Cidre e la sua ciurma. Proprio durante l’inseguimento finiranno su un’isola in cui incontrano Boa Hancock, avvenente membro della Flotta dei Sette, che afferma di trovarsi lì in vista del prosssimo festival dei pirati, evento durante il quale si svolge proprio STAMPEDE.

In ogni caso il film può tranquillamente essere visto anche se non siete in pari con il manga o l’anime, tranquilli.

 

 

 

 

 

Dal film al libro

La pellicola non è arrivata solo sul grande schermo ma è approdato anche in libreria. La nuova pellicola tratta dall’opera di Eiichiro Oda infatti è anche un romanzo scritto da Tatsuya Hamazaki la cui trama è ovviamente ispirata al film. Il libro è uscito in concomitanza con l’arrivo del lungometraggio in Giappone lo scorso 9 agosto. Ancora non si hanno notizie riguardanti un eventuale pubblicazione italiana.

 

 

 

 

 

Nomi originali

Quando l’anime di One Piece arrivò su Italia 1 nel 2001 molti nomi e termini erano stati cambiati, così come molte puntate erano state censurate o modificate. Esempio lampante è il nome del protagonista Luffy, che ha visto riottenere il suo nome solo dopo 400 episodi. Inizialmente il personaggio viene chiamato Rubber, eliminando ogni riferimento alla volontà della D., per poi divenire prima Monkey D. Rubber e solo in seguito Mondkey D. Luffy detto Rubber. Con One Piece: STAMPEDE – Il Film finalmente i nomi dei personaggi e i termini saranno quelli originali, così come già successo con Dragon Ball.

 

 

One Piece: STAMPEDE – Il Film arriva nei cinema dal 24 ottobre.

 

 

Potrebbe interessarti:

One Piece: il cast vocale celebra la vaccinazione fatta
One Piece: il cast vocale celebra la vaccinazione fatta
Yasuke, la recensione: il primo samurai africano della storia
Yasuke, la recensione: il primo samurai africano della storia
The Journey: il trailer del film anime arabo-giapponese
The Journey: il trailer del film anime arabo-giapponese
One Piece Stampede: Il Film – Anime Comics: il primo volume disponibile dal 5 maggio
One Piece Stampede: Il Film – Anime Comics: il primo volume disponibile dal 5 maggio
Anime Isekai: la Russia li vieta per la loro visione della reincarnazione
Anime Isekai: la Russia li vieta per la loro visione della reincarnazione
NeuN, recensione del Manga di Tsutomu Takahashi #IlTronoDelRe
NeuN, recensione del Manga di Tsutomu Takahashi #IlTronoDelRe
Rurouni Kenshin: un nuovo teaser video del live-action
Rurouni Kenshin: un nuovo teaser video del live-action