Il ponte ideato da Leonardo da Vinci realizzato in scala per testare la sua stabilità
2
168

I ricercatori del MIT partendo da uno schizzo hanno ricostruito un modello in scala del ponte ad una sola campata pensato da Leonardo da Vinci per collegare la città di Instanbul alla vicina città di Galata. Il modello oggi dimostra che il ponte se costruito sarebbe stato il ponte più lungo ad una campata perfettamente funzionante mai realizzato, e conferma ancora una volta la genialità rivoluzionaria di Leonardo.

Nel 1502 d.C., il Sultano Bayezid II iniziò una ricerca per individuare un progetto di un ponte che collegasse Istanbul con la città vicina, Galata. Leonardo da Vinci, già noto artista e inventore, inviò una lettera al Sultano dove descriveva il suo progetto. Allegando anche degli schizzi in cui Leonardo spiegava la sua idea di realizzare un ponte con un’unica campata ad arco appiattito con le due basi posizionate sulle due sponde.

La proposta di Leonardo invece prevedeva un’unica campata ad arco appiattito che sarebbe stata anche abbastanza alta da consentire il passaggio di una barca a vela.

Ai tempi di Leonardo i ponti avevano campate a forma di archi semicircolari. Per coprire la distanza necessaria al collegamento tra le due città questo ponte, seguendo le tecniche tradizionali, sarebbero state necessarie 10  o più campate per sostenerlo. La proposta di Leonardo invece prevedeva un’unica campata ad arco appiattito che sarebbe stata anche abbastanza alta da consentire il passaggio di una barca a vela.

L’opera non fu mai commissionata forse perché ritenuta troppo avveniristica per l’epoca.

Oggi, dopo più di 500 anni, i ricercatori del MIT (Massachusetts Institute of Technology) hanno deciso di verificare la fattibilità del progetto di Leonardo Da Vinci .

La documentazione non fa riferimento agli elementi costruttivi, ma basandosi sulle tecniche di costruzione dell’epoca, i ricercatori sono abbastanza convinti che l’idea fosse quella di realizzarlo in pietra.

Il team ha così ricreato un modello 3D in scala molto dettagliato per testare la sua stabilità e la capacità di sostenere il peso, dimostrando che il progetto del ponte sarebbe stato realizzabile e perfettamente funzionante.

 

 

Il ponte se costruito sarebbe stato lungo circa 280 metri rendendolo, per quell’epoca, il ponte più lungo ad un solo arco del mondo. Come afferma Karly Bast, la neolaureata al MIT e autrice dello studio, il progetto del ponte

È incredibilmente ambizioso, con una lunghezza circa 10 volte superiore ai ponti tipici di quel periodo.

 

I risultati dello studio sono stati presentati a Barcellona alla conferenza dell’International Association for Shell and Spatial Structures.

 

 

Newsbot15

Newsbot15

Science Newsbot
Aree Tematiche
Ingegneria News Scienze
Tag
martedì 15 ottobre 2019 - 16:33
Edit

Lega Nerd Podcast

Lega Nerd Live

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd