Accessori per Card Games: Guida all’Acquisto

76
2 anni fa

16 minuti

Chi gioca ai giochi di carte finirà inesorabilmente presto o tardi a chiedersi “quali sono i migliori accessori che posso acquistare?” Quali sono le bustine che fanno al caso mio? quali portamazzi sono migliori? come faccio ad imbustare tutte le mie carte preferite senza dover vendere un rene?

È per rispondere a questa domanda che il vostro amichevole Casper di quartiere si è messo all’opera per compilare la guida all’acquisto fatta su misura per voi, che vi aiuterà a trovare la marca ed il prodotto adatto alle vostre esigenze e che vi aiuterà a districarvi nella giungla degli accessori per carte.

Questa guida non è rivolta solo ed esclusivamente ai giocatori di giochi di carte collezionabili: occupandomi di giochi da tavolo conosco bene la frustrazione del non ricordare mai quali sono le bustine giuste per alimentare il mio feticismo per l’imbustamento compulsivo.

Inizieremo parlando di bustine, per poi passare alle deck box ed ai tappetini.

 

 

Bustine

Bustine, la croce e la delizia di ogni giocatore che si rispetti. Per poter fare un paragone adeguato, parleremo prima di prodotti Budget, rivolti a chi vuole imbustare il maggior numero di carte con la minor spesa possibile, e poi di prodotti Premium, rivolti a chi vuole un prodotto di una qualità superiore.

 

Budget

Le cosiddette “penny sleeves”, le bustine di fascia più budget che potete trovare nei negozi, sono generalmente di tre marche:

 

 

Ultra Pro Clear

Un pacchetto da 100 sleeve della Ultra Pro vi costerà in media €2/€3. È la marca più comune da trovare, avendo anche prodotti di fascia più alta, ma le bustine pagano il prezzo dell’essere economiche.

Facili da rompere e difficili da mischiare bene, sono ideali per situazioni usa e getta o per giochi da tavolo che hanno tante carte da imbustare che non necessitano di essere mischiate spesso. In tutte le altre situazioni non le consiglierei.

 

 

Mayday Games Clear

La Mayday ci propone fondamentalmente 2 formati di bustine. Il formato classico, dal costo in media di €3,50 per un pacchetto da 100; come feeling e resistenza sono paragonabili alle Ultra Pro e presentano gli stessi vantaggi e svantaggi.

Il formato premium, invece, è più spesso e resistente e si presenta anche più facile da mescolare. Questo netto miglioramento porta anche ad un sensibile aumento del prezzo per pacchetto: 100 bustine vi possono costare fino a €6.

Se un centinaio di bustine è esattamente quello di cui avete bisogno, rimane un prodotto di alta qualità; se dovete imbustare molte più carte il consiglio è di guardare altrove.

 

 

Sapphire Clear

Tra le bustine budget c’è poco da fare: le Sapphire sono quelle che preferisco in assoluto. Se la battono bene con le Mayday premium (che sono appena più resistenti e facili da mescolare) ma portano questa qualità con un prezzo popolare di €2,5 per 100 bustine.

Dovendo scegliere con cosa imbustare Cosmic Encouter, Dice Throne o i mille mazzi di Keyforge che non porterò ad un torneo, le Sapphire Clear sono la scelta che ha il miglior rapporto qualità prezzo in assoluto.

Le scambierei con le Mayday premium solo per giochi con poche carte che vengono mescolate molto, ma in ogni altro caso mi sento di dagli il mio timbro di approvazione.

 

 

 

Premium

Quando si parla di bustine premium si entra in un ambito complicato, dove persone con esigenze diverse sono disposte a pagare un extra per feature diverse. Vediamo cos’hanno da offrire i tre giganti del mercato degli accessori per carte in questo ambito.

 

Ultimate Guard

Ultimate Guard offre diversi modelli di bustine Premium. Il top di gamma attualmente sono le bustine Katana: disponibili in dieci colori, studiate per i tornei e quindi dedicate ai giocatori che hanno l’esigenza di dover mescolare molto spesso i propri mazzi di carte senza che i bordi si logorino e rendano riconoscibili alcune carte rispetto alle altre.

Tra tutte le bustine che abbiamo testato sono in assoluto le più resistenti, si mescolano estremamente bene ed anche i colori più chiari sono assolutamente opachi, rendendole perfette per non farsi squalificare. In genere le trovate a €9 per un pacchetto da 100, un rapporto qualità prezzo davvero fenomenale.

Le altre bustine della Ultimate Guard (le Supreme e le Classic) sono di buona qualità, ma se avete la possibilità di prendere le Katana ve le consigliamo ad occhi chiusi. Consigliate per chi vuole bustine opache, super resistenti e con un buon rapporto qualità prezzo.

 

 

Dragon Shield

Le bustine Dragon Shield sono state per tanti anni sinonimo di bustine di buona qualità ma ad un prezzo superiore alla media, generalmente €10 per 100 bustine senza la possibilità di comprare pacchi di dimensioni più esigue.

Nonostante questa tradizione continui, le ultime novità in fatto di bustine premium mettono in evidenza come questa casa appassionata di draghi abbia ancora molto da dire sul mercato.

I due prodotti che mi hanno colpito maggiormente sono le Non Glare e le Art Matte.

Le bustine Non Glare sono studiate per il top dei top; se la vostra intenzione è di arrivare al Day 2 ad un torneo importante di sicuro valgono l’investimento. Infatti, la parte anteriore è studiata per essere visibile facilmente con le riprese dall’alto; anche se non volete essere il nuovo Vargas avere la possibilità di non accecare i vostri avversari dall’altro lato del tavolo è un ottimo bonus, che però arriverà con un sensibile peso sul portafoglio: si parla i €15 per un pacchetto da 100.

Le Art Matte, invece, sono rivolte a chi adora personalizzare i propri mazzi con bustine colorate e ricche di illustrazioni ma fino ad ora ha rinunciato perchè… beh, perchè chiunque abbia provato a mescolare delle carte imbustate con buste illustrate sa quanto sia un’esperienza frustrante e decisamente non appagante.

Le Art Matte, sempre per un costo che si aggira sui €15 per 100, vi permettono finalmente di avere delle bustine illustrate che si mescolano come le sleeve normali. sta a voi decidere se questo valga il costo in più.

Una piccola nota di colore: le buste Dragon Shield vengono vendute dentro una scatola di cartone utilizzabile come deckbox e non sono avvolte da plastica all’interno della confezione, quindi vincono il premio “bustina più ecologica” (relativamente parlando, s’intende).

Consigliate per chi pensa che le sue partite verranno riprese o streammate, oppure per chi vuole delle bustine illustrate che non siano orrende da mescolare

 

 

Ultra Pro

Le bustine Ultra Pro sono quelle che più facilmente troveremo in circolazione, e questo è un fattore da non sottovalutare: se vi doveste trovare a corto di bustine ad un evento e vi si rompessero quelle del vostro mazzo, le Ultra Pro sono quelle che più facilmente riuscirete a recuperare.

A livello di resistenza siamo sul livello delle Ultimate Guard Supreme, mentre il prezzo si aggira sui €4,50 per un pacco da 50. Altro punto a favore sono i tanti marchi registrati che collaborano con Ultra Pro: che siate appassionati di Magic, Pokemon, Rick & Morty o Breaking Bad, è probabile che Ultra Pro abbia la licenza per le bustine illustrate con un disegno fatto apposta per voi.

Consigliate per chi vuole delle bustine per le quali può sempre trovare facilmente un ricambio o per chi vuole le illustrazioni dei propri beniamini.

 

 

 

Deck Box

Serve a poco imbustare le proprie carte se non le si mette in un portamazzi degno di questo nome, e come è prevedibile c’è un’ampia scelta che in base alle esigenze delle diverse persone copre tutte le necessità.

Non parleremo delle Deck Box più semplici, quelle che potete trovare per pochi euro: dopo averle testate abbiamo realizzato che in realtà non ci sono differenze significative tra le varie marche e che la scelta dovrebbe basarsi prevalentemente su quanto vi sembrino fiche.

 

 

Dragon Shield

La Dragon Shield ha due prodotti principali dedicati al trasporto ed alla conservazione delle carte: il Magic Carpet ed il Nest (con la variante Nest+).

Il Nest è un portamazzi che ospita fino a 100 carte, con la variante Nest+ che è dotato di uno scompartimento portadadi. Rispetto ad altre alternative più economiche è un prodotto molto valido e resistente agli urti, ma il prezzo (parliamo di più di €30 per la versione Nest+) è davvero un boccone duro da mandar giù. Non sono inoltre disponibili versioni più piccole per chi utilizza mazzi standard, quindi le vostre carte non staranno immobili durante il trasporto. Il rivestimento interno è di ottima qualità e se avete un mazzo Commander a cui tenete particolarmente o tre mazzi Arconte che volete portare ad un torneo è un investimento che vale la pena fare; in caso contrario troverete prodotti più adatti alle vostre esigenze.

 

Il Magic Carpet è la soluzione di trasporto di massa della Dragon Shield e può contenere fino a 1000 carte senza sleeve o circa 6 scatole normali. Se volete avere una soluzione per infilare nello zaino tutti i vostri mazzi il Magic Carpet è la soluzione più compatta e comoda.

Caratteristica unica, il coperchio di questo portamazzi è fissato con dei magneti e si stacca per diventare un ottimo tappetino per proteggere le vostre carte durante il gioco, rendendolo davvero la soluzione più compatta per avere tutta la vostra collezione a portata di mano.

Consigliato per chi non vuole mai rischiare di lasciare a casa il mazzo giusto nel momento sbagliato e che vuole anche un gimmick che oltre ad essere fico è pure utile.

 

 

Ultimate Guard

La scelta in casa Ultimate Guard è molto vasta ed include una gamma di prodotti che coprono le esigenze di qualsiasi giocatore. Abbiamo infatti i Flip Deck Case, i Sidewinder, i Flip’n’tray, l’Arkhive ed il Superhive.

I Flip Deck Case sono fondamentalmente dei box rinforzati con un’apertura magnetica ed un rivestimento esterno nel materiale marchio di fabbrica della Ultimate Guard chiamato “Xenoskin”. Sono disponibili in due versioni, da 80 o 100 carte, ed in diversi colori. Per quanto siano un upgrade rispetto alle deck box tradizionali li ho trovati abbastanza scomodi, con le carte che faticano a sfilarsi e difficili da estrarre. Visto il loro costo non me la sento di consigliarli, sopratutto quando ci sono opzioni più valide.

In casa Ultimate Guard le opzioni più valide si concretizzano nel modello Sidewinder. Queste deck box, con un costo fondamentalmente uguale ai Flip Deck Case, si aprono dal lato e permettono un accesso facile al vostro mazzo. Sono disponibili in due versioni (sempre da 80 e 100 carte) ed in 12 colori. La mia scelta per un porta mazzi robusto e senza fronzoli va assolutamente su di loro che risultano il prodotto più valido tra quelli che ho provato.

 

I Flip’n’Tray sono dei portamazzi con uno speciale scompartimento per i dadi, accessibile tramite una doppia chiusura che vi permette, volendo, di accedere solo alle carte o solo al porta dadi.

Sia il portadadi che il portacarte sono rimuovibili ed utilizzabili per tenere i token o il sideboard a portata durante la partita; inoltre sono disponibili diversi formati da 80 e 100 carte nella versione singola o da 160 e 200 carte nella versione doppia. Il loro prezzo rimane relativamente contenuto, con la versione singola sopratutto che può essere acquistata per meno di €25.

 

L’Arkhive ed il Superhive sono le grandi bestie di casa Ultimate Guard. Arkhive è dedicato sopratutto al trasporto di mazzi (se contenuti nelle custodie rigide Boulder) dato che ne può contenere fino a 5 oppure 850 carte non imbustate.

Il Superhive, al contrario, è dedicato a chi vuole portarsi dietro TUTTO. Può contenere più di 1100 carte (oppure 5 Sidewinder), ha un cassettino dedicato ai token ed un portatappetini che ne può contenere fino a due.

Se avete una collezione considerevole e volete avere un modo per poterla spostare e tenere tutta insieme, il Superhive è un prodotto che sinceramente non ha eguali per capienza, accessori e, ahime, prezzo: parliamo di un portacarte da più di €60.

 

 

 

Ultra Pro

Anche la Ultra Pro ha la sua da dire a riguardo i portamazzi. I suoi tre prodotti principali sono le M2 Deck Box, le Flip Box e l’Alcove Vault.

Le M2 Deck Box sono prodotti simili ai Flip’n’Tray della Ultimate Guard, con alcune differenze. Se infatti le M2 hanno una gamma di colori molto più vasta ed un prezzo leggermente inferiore, dall’altro lato le Flip’n’Tray presentano un rivestimento più resistente ai graffi e quattro misure differente, invece della misura unica da 80 carte della M2. Per il resto la somiglianza tra i due prodotti è tanta, con entrambi i deck box che permettono lo’accesso indipendente agli scomparti interni e dimensioni simili.

 

Le Flip Box della Ultra Pro potevano contendersi con il Sidewinder il titolo di miglior portamazzo singolo, se non fosse che l’idea di mettere il mazzo steso sul fianco lo rende tremendamente più accessibile e quindi, come per le Flip Box della Ultimate Guard, non mi sento di consigliarle dal momento che nello stesso range di prezzo sono presenti opzioni molto più valide.

 

Infine l’Alcove Vault prova ad inserirsi in quella dimensione scomoda che sono le 300 carte, troppe per la maggior parte dei portamazzi ma non abbastanza da giustificare un prodotto come il Magic Carpet o l’Arkhive. Ci riesce molto bene, con tre scompartimenti che possono tenere fino a trecento carte.

Un po’ scomoda l’apertura che finisce per occupare parecchio spazio al tavolo ed il non avere un’apertura dedicata alla sezione centrale ma per trasportare questo numero di carte rimane un buon prodotto.

 

 

 

 

Tappetini

Infine i tappetini, croce e delizia di ogni giocatore che si rispetti. Generalmente le nostre prove sul campo non hanno trovato enormi differenze fra le varie marche per le “prestazioni” (alla fin fine, l’importante è che tengano le nostre carte al sicuro da sporcizia e lerciume vario presente sui tavoli); questo non vuol dire che non ci sia nulla da dire.

La Ultra Pro, come abbiamo già detto, detiene una grande quantità di licenze e quindi la maggior parte dei tappetini dedicati alla nerd culture, che sia il vostro Planeswalker preferito o Adventure Time, sono di casa Ultra Pro.

 

Di contro, Ultimate Guard ha meno varietà a riguardo delle illustrazioni (anche se hanno la linea Chromiaskin che cambia colore in base alla temperatura) però ci hanno dato l’impressione di essere più spessi e quindi più resistenti.

 

Infine, se vi piacciono i draghi non possiamo non raccomandare i tappetini Dragon Shield, con illustrazioni tutte a tema draconico e con le cuciture sul bordo per rendere il tappetino più resistente all’usura.

 

 

 

• • •

 

Questo è quanto, ma il mercato degli accessori per boardgame e cardgame è sempre in movimento: è notizia di qualche settimana fa che Asmodee è voluta entrare nella mischia con Gamegenic, che sembra essere una sussidiaria dedicata ai giochi di carte ed i loro accessori.

Vedremo come si evolveranno questi sviluppi e vi terremo aggiornati sulle novità che riguardano il mondo delle carte e tutto quello che gli gira attorno.

Eddie Murphy: i 10 migliori film con il popolare attore comico
Eddie Murphy: i 10 migliori film con il popolare attore comico
WandaVision, la spiegazione del finale
WandaVision, la spiegazione del finale
Il Principe cerca Figlio, la recensione: Eddie Murphy come Black Panther
Il Principe cerca Figlio, la recensione: Eddie Murphy come Black Panther
WandaVision, la recensione dell’episodio finale: Wanda (e Visione) all along
WandaVision, la recensione dell’episodio finale: Wanda (e Visione) all along
Fino All’Ultimo Indizio, la recensione: quando l'indagine diventa ossessione
Fino All’Ultimo Indizio, la recensione: quando l'indagine diventa ossessione
Raya e l'Ultimo Drago, la recensione
Raya e l'Ultimo Drago, la recensione
Raya e l'Ultimo Drago, dalle parole di registi, sceneggiatori e producer
Raya e l'Ultimo Drago, dalle parole di registi, sceneggiatori e producer