Trovano Vulcano, il pianeta natale di Spock in Star Trek

4 anni fa

Nel 1991 il creatore di Star Trek Gene Roddenberry ipotizzò la posizione di Vulcano, il pianeta natale di Spock, in orbita attorno alla stella 40 Eridani A. E a quanto sembra questa previsione corrisponde a realtà, perché è stato scoperto un nuovo pianeta proprio in quella posizione.

Nel 1991 Gene Roddenberry, insieme ad alcuni astronomi dell’Harvard-Smithsonian Center for Astrophysics inviò una lettera a Sky & Telescope per dichiarare che se Vulcano fosse esistito veramente, il suo sistema solare sarebbe stato 40 Eridani e non Epsilon Eridani come sosteneva qualcuno.

The star around which Vulcan orbits was never identified in the original series or in any of the feature films based on it and so has never been officially established. But two candidates have been suggested in related literature.

We prefer the identification of 40 Eridani as Vulcan’s Sun because of what we have learned about both stars at Mount Wilson. . . . The HK [Project] observations suggest that 40 Eridani is 4 billion years old, about the same age as the Sun. In contrast Epsilon Eridani is barely 1 billion years old.

Based on the history of life on Earth, life on any planet around Epsilon Eridani would not have had time to evolve beyond the level of bacteria. On the other hand, an intelligent civilization could have evolved over the aeons on a planet circling 40 Eridani. So the latter is the more likely Vulcan sun. . . . Presumably Vulcan orbits the primary star, an orange main-sequence dwarf of spectral type K1. . . . Two companion stars — a 9th magnitude white dwarf and an 11th magnitude red dwarf — orbit each other about 400 astronomical units from the primary. They would gleam brilliantly in the Vulcan sky.

40 Eridani A era quindi il miglior candidato per essere la stella di Vulcano grazie ai suoi 4 miliardi di anni, tempo nel quale un pianeta in orbita attorno ad essa avrebbe avuto il tempo di sviluppare vita intelligente.

 

Sarà il benvenuto che aspetta le future missioni di esplorazione del pianeta?

 

Il pianeta scoperto ha una massa stimata di 8-9 volte quella della Terra, ed un raggio circa doppio. La sua orbita dura 42 giorni ed essendo abbastanza all’interno del sistema solare è piuttosto caldo.

Si tratta della superterra più vicina scoperta fino ad oggi.

 

Star Trek: Prodigy, nuovo trailer ufficiale italiano della serie animata
Star Trek: Prodigy, nuovo trailer ufficiale italiano della serie animata
Star Trek 4 è stato temporaneamente rimosso dal calendario Paramount
Star Trek 4 è stato temporaneamente rimosso dal calendario Paramount
Fantastici 4: Matt Shakman lascia la regia di Star Trek ed è più vicino al progetto
Fantastici 4: Matt Shakman lascia la regia di Star Trek ed è più vicino al progetto
Nichelle Nichols - L'omaggio di Zoe Saldana: "Lei è stata un'icona"
Nichelle Nichols - L'omaggio di Zoe Saldana: "Lei è stata un'icona"
Star Trek: addio a Nichelle Nichols, la storica Uhura della prima serie
Star Trek: addio a Nichelle Nichols, la storica Uhura della prima serie
Star Trek: The Motion Picture, in arrivo la Director's Edition in 4K Ultra HD
Star Trek: The Motion Picture, in arrivo la Director's Edition in 4K Ultra HD
William Shatner: in lavorazione un documentario sullo storico Capitano Kirk
William Shatner: in lavorazione un documentario sullo storico Capitano Kirk

Benvenuto

Continua in modo "Gratuito" Accetta i cookies per continuare a navigare con le pubblicità Informazioni su pubblicità e cookies nella nostra Informativa sulla Privacy
oppure, attiva un Abbonamento l'abbonamento ti permette di navigare senza tracciamenti Hai già un abbonamento? Accedi al tuo profilo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque tincidunt est est, in vulputate nisi eleifend eu. Pellentesque at auctor mauris, sed vestibulum tortor. Sed ac lectus hendrerit, congue dui quis, rhoncus purus. Morbi vel ultrices ex. Vestibulum nec venenatis magna. Duis quis egestas lorem. Vivamus imperdiet purus sit amet convallis interdum. Vivamus orci erat, porttitor at aliquam et, ultrices ac sapien. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus. Cras orci mi, maximus sed suscipit ut, hendrerit ut augue. Duis enim augue, gravida et nisi nec, auctor pellentesque neque. Donec sollicitudin a dui non placerat. Integer eu scelerisque leo. Nulla facilisi. Aliquam in aliquam mauris. Suspendisse potenti. Donec efficitur leo id nunc imperdiet, ut pretium velit interdum. Aliquam eu sem et nisi pretium consequat. Ut at facilisis ex, in sollicitudin justo. Nunc maximus vulputate ipsum, non pharetra turpis luctus in. Suspendisse potenti. Nunc mattis est elit, nec varius risus blandit vestibulum. Proin id diam ac lacus dignissim finibus.