L’IA di Facebook che riarrangia la musica

3 anni fa

Un team di ricercatori di Facebook ha implementato un sistema basato su intelligenza artificiale in grado di riprodurre con altro stile motivi musicali appena ascoltati.

Invece di “leggere” nota per nota, il sistema fa quello che farebbe una persona fischiettando una canzone cercando di imitarne l’andamento.

Vogliamo imitare la capacità dell’uomo di fischiettare un brano musicale appena ascoltato o di suonarlo con uno strumento

Prendendo una canzone come input, questa rete di traduzione musicale universale, come la chiamano, ne fornisce fino a 6 versioni differenti.

Così ad esempio è possibile ascoltare Always On My Mind di Elvis reinterpretata sullo stile di Mozart, o una musica tribale originaria dell’Africa riproposta come opera di Beethoven al pianoforte.

I ricercatori hanno diffuso un video in cui è possibile ascoltare i risultati, in alcuni casi davvero interessanti e in altri un po’ meno riusciti:

 

 

Al momento questa tecnologia non è legata allo sviluppo di un prodotto specifico per Facebook, e dovrebbe venire reso pubblico il codice sorgente prossimamente.

 

Un algoritmo troverà i nuovi geni della musica
Un algoritmo troverà i nuovi geni della musica
Asterix: la pagina Facebook cancella un'immagine offensiva
Asterix: la pagina Facebook cancella un'immagine offensiva
Simone Biles: Facebook Watch sviluppa una docuserie sulla ginnasta
Simone Biles: Facebook Watch sviluppa una docuserie sulla ginnasta
Watchmen: online il teaser del New York Comic Con
Watchmen: online il teaser del New York Comic Con
Ecco il video della cerimonia di apertura di Star Wars: Galaxy's Edge presente ad Anaheim
Ecco il video della cerimonia di apertura di Star Wars: Galaxy's Edge presente ad Anaheim
Star Wars: Galaxy's Edge inaugura in diretta Facebook mercoledì 29 maggio
Star Wars: Galaxy's Edge inaugura in diretta Facebook mercoledì 29 maggio
Facebook starebbe pensando ad uno smart device
Facebook starebbe pensando ad uno smart device