Suburra – La Serie: Alessandro Borghi al SWN2018 e dettagli sulla seconda stagione

Suburra - La Serie

Nella primissima parte del See What’s Next di Netflix, tra i primi a prendere parola è stato Alessandro Borghi, rappresentate della prima serie italiana Suburra, che presto arriverà con una seconda stagione. Nel corso della giornata sono stati rivelati ulteriori dettagli.

Dopo il successo della prima stagione, Suburra – La serie – il primo crime thriller italiano originale Netflix prodotto da Cattleya in collaborazione con Rai Fiction e lanciato lo scorso ottobre – tornerà presto con una seconda stagione su Netflix.

Ispirata all’omonimo romanzo, la seconda stagione è ambientata a Roma tre mesi dopo la fine della prima e si svolge nei quindici giorni che precedono le elezioni del nuovo sindaco di Roma. La battaglia tra criminalità organizzata, politici corrotti e la Chiesa si fa ancora più intensa e i personaggi diventano sempre più affamati di potere.

Al See What’s Next, evento di Netflix che si è tenuto oggi a Roma, Alessandro Borghi era presente al primo panel sulle serie televisive europee Netflix, proprio per rappresentare la seconda stagione di Suburra – La Serie, che insieme a serie come Dark (Germania) e il recente La Casa di Carta (Spagna), rappresenta il cambiamento, l’evoluzione della serie tv europea.

Suburra - La Serie

Per me globalizzazione vuol dire opportunità di relazionarsi con le persone. Qualcosa che va oltre il concetto della televisione. Qualcosa di grande. Mi sento molto entusiasta e fiero dei essere arte di questa trasformazione e ritengo che stiano, finalmente, andando nella giusta direzione, posizionandoci sul mercato in modo positivo. Del resto, è il pubblico che bisogna soddisfare e mi pare che sia ciò che è successo.

Nella serie, così come nel film, Alessandro Borghi interpreta il personaggio di Aureliano, il quale durante la serie si troverà sempre più in bilico tra le relazioni personali e il desiderio di rivalsa e di potenza. A questo proposito Borghi dice:

L’approccio per questa seconda stagione è stato più facile perché ero già dentro il personaggio. In questa stagione seconda stagione di Suburra, Aureliano si evolve profondamente, relativo anche ai nuovi eventi che sono stati previsti. Cerca ancora di conquistare potere da una parte ma, soprattutto, anche di gestire le relazioni più intime, in particolar modo il rapporto difficile con Olivia.

See What's Next

Chi vedremo in questa seconda stagione di Suburra? Tornano i protagonisti della prima stagione, che hanno già conquistato la critica e il pubblico di oltre 190 paesi in cui è disponibile Netflix: Aureliano (Alessandro Borghi), Spadino (Giacomo Ferrara) e Lele (Eduardo Valdarnini), Sara Monaschi (Claudia Gerini), ambiziosa consulente finanziaria legata alla Chiesa, il politico Amedeo Cinaglia (Filippo Nigro) e lo spietato boss Samurai (Francesco Acquaroli).

Quali nuove alleanze stringeranno e quali nuove strategie metteranno in atto per conquistare il controllo del litorale romano?

La seconda stagione è scritta da Barbara Petronio – che cura anche la supervisione editoriale – Ezio Abbate e Fabrizio Bettelli, e diretta da Andrea Molaioli (Suburra La Serie, La ragazze del lago, Il gioiellino) e da Piero Messina (L’attesa).

Rick e Morty stagione 7, la recensione: La Rinascita del multiverso verde
Rick e Morty stagione 7, la recensione: La Rinascita del multiverso verde
Arcane 2: il primo trailer di Netflix della seconda stagione
Arcane 2: il primo trailer di Netflix della seconda stagione
Berlino, la recensione: uno spin-off di qualità
Berlino, la recensione: uno spin-off di qualità
La concierge Pokémon: in vacanza con i Pocket Monsters
La concierge Pokémon: in vacanza con i Pocket Monsters
Rebel Moon - Parte 2: La Sfregiatrice - Ecco il teaser ufficiale
Rebel Moon - Parte 2: La Sfregiatrice - Ecco il teaser ufficiale
Mercoledì: Netflix annuncia la serie spin-off
Mercoledì: Netflix annuncia la serie spin-off
The Sandman Stagione 2: cosa possiamo aspettarci
The Sandman Stagione 2: cosa possiamo aspettarci