Maccio Capatonda ed Herbert Ballerina, la videointervista

5 anni fa

maccio

In occasione della seconda stagione di Mariottide, e dell’imminente uscita di Quel Bravo Ragazzo, Maccio Capatonda ed Herbert Ballerina si mostrano al Lucca Comics and Games 2016, rilasciandoci un’intervista molto fuori dagli schemi.

Marcello Macchia e Lugi Luciano, in arte conosciuti come Maccio Capatonda ed Herbert Ballerina, in occasione dell’uscita della seconda stagione di Mariottide, dal 26 Ottobre su Infinity, arrivano al Lucca Comics and Games 2016 conquistando per la loro ironia e l’innata tendenza a non prendersi mai troppo sul serio.

Mariottide, omonimo protagonista della serie, è un personaggio tragico.

Un uomo che vive in un mondo di illusioni, caratterizzando da un fortissimo disagio e decadimento sociale, illudendo a sua volta il figlio Fernandello.

Un Fantozzi dei nostri tempi, un supereroe con molte macchie. Mariottide è un genio dell’idiozia, circondato da personaggi capaci di costruire, nel contesto paradassole, una realtà a noi non estranea.

Amici e colleghi, Maccio ed Herbet riescono a mantenere un enorme sintonia sia sul set che fuori dal set. Complici di gag improvvisate, non lasciano spazio alla serietà della vita, senza smettere – in parte – di essere i loro personaggi, ma cercando costantemente di rendere tutto un teatrino del grottesco e della risata.

Marcello afferma che il suo personaggio, in fondo, è proprio ispirata dalla sua stessa vita privata. Mariottide parla proprio come sua nonna, e quel mondo di illusione che crea per Fernandello è lo stesso che i suoi genitori avevano creato per lui.

 

I miei genitori mi facevano credere di essere poveri, ma non era vero. Mariottide, invece, fa credere a Fernandello di essere ricchi.

 

Nell’ambito del Lucca Comics and Games, Mariottide potrebbe essere rappresentanto come un supereroe molti anticonvenzionale che – a detta dello stesso Marcello – potrebbe porsi sia al di sopra che al di sotto delle persone comuni.

Nel loro essere così dinamici davanti alla telecamera, Luigi e Maccio difficilmente riescono a essere seri, scherzando moltissimo anche sul nuovo film di Luigi che lo vede, per la prima volta, protagonista assoluto senza la compagnia di Marcello, se non per un breve cameo.

 

 

[mfb_video url=”https://www.facebook.com/leganerd/videos/10154697052283711/” size=”500″ mbottom=”50″]

 

 

Quel Bravo Ragazzo, per la regia di Enrico Lando, uscirà nelle sale il 17 Novembre. Luigi non si sbottana più di tanto, dandoci giusto qualche assaggio di questo nuovo personaggio che si preannuncia essere un’altra macchieta pronta a diventare una delle maschere cult del comico.

 

Segui la nostra copertura di Lucca Comics & Games 2016 nel nostro hub dedicato: Leganerd.com/LuccaCG16
Stephanie Cornfield, intervista alla fotografa che ha "catturato l'anima delle Stelle"
Stephanie Cornfield, intervista alla fotografa che ha "catturato l'anima delle Stelle"
Intervista a Lodo Guenzi: “dall’adolescenza o non ne esci vivo o ne esci adulto”
Intervista a Lodo Guenzi: “dall’adolescenza o non ne esci vivo o ne esci adulto”
I 20 migliori film di Natale da vedere su Disney+
I 20 migliori film di Natale da vedere su Disney+
I 15 migliori film di Natale da guardare su Amazon Prime Video
I 15 migliori film di Natale da guardare su Amazon Prime Video
Spider-Man: No Way Home, Tom Holland: “Tony Stark sarebbe fiero di Peter Parker: ora è un leader”
Spider-Man: No Way Home, Tom Holland: “Tony Stark sarebbe fiero di Peter Parker: ora è un leader”
Encanto, intervista  ai registi: "Mirabel è un po’ Indiana Jones”
Encanto, intervista ai registi: "Mirabel è un po’ Indiana Jones”
Strappare lungo i bordi, intervista a Zerocalcare: "Mi piaceva l'idea di sfruttare un linguaggio più diretto e accessibile."
Strappare lungo i bordi, intervista a Zerocalcare: "Mi piaceva l'idea di sfruttare un linguaggio più diretto e accessibile."