Warcraft: guida al film e ai personaggi

5 anni fa

10 minuti

warcraft movie poster

Ci siamo. Warcraft arriva nelle sale italiane. Uno dei videogiochi più famosi del mondo sbarca con altissime ambizioni sul grande schermo.

Se hai letto questo mio articolo precedente, caro lettore, sai bene del mio legame emotivo con lo storico primo capitolo del videogame, le notti passate tra MS-DOS e frigorifero per far scannare tra loro umani e orchi…

STOP! Dirà qualcuno più giovane.

Hey, non mi interessa sapere di un videogame vecchio come il cucco, caccia le info sul filmazzo spettacolare in CGI che potrebbe essere il nuovo Lord of The Rings, Giac!

E c’avete regione. Per i giovinastri, chi non ha voglia di lezioni di storia videoludica e per chi deve spiegare alla fidanzata/fidanzato molto meno nerd che cosa lo aspetta in sala… ecco un piccolo vademecum stilato dal vostro affezionatissimo.

 

 

 

 

 

 

 

Warcraft:
La guida completa al film

 

Subito una premessa: come recita il titolo, questo è Warcraft, non World of Warcraft come qualche portale di cinema, evidentemente confuso, riporta. “Embé” dirà qualche caro amico “Come se a me importasse qualcosa!”

Beh, dovrebbe, perché la storia del film è praticamente quella alla base del primissimo videogame della saga, lo strategico in tempo reale per antonomasia.

World of Warcraft, benché famosissimo da oltre un decennio e MMORPG di maggior successo dell’universo, si svolge trent’anni dopo le vicende narrate dal primo capitolo e i suoi due sequel.

Perché è importante? Semplice: la trama non inizia in medias res, ma racconta dell’arrivo degli Orchi nel mondo di Azeroth e della guerra devastante con la razza umana che lo abita. Esattamente come nel capostipite della serie videoludica.

 

warcraft poster

“Bellino quel piercing alle zanne, dove ‘hai fatto?”

 

“Ma perché gli orchi arrivano? Non erano già da qualche parte nel regno come in tutti i racconti fantasy con tutte quelle razze e mostri strani, con orecchie a punta e draghi…” dirà una mamma che sa verrà trascinata dal figlioletto al cinema.

No, cara signora, per lei Blizzard Entertainment e Universal hanno sfoderato degli Orchi che arrivano nientemeno che dallo spazio! Cioè, insomma, da un altro pianeta.

 

Questo non impedisce che siano corrotti e in alcuni casi posseduti da demoni che fanno capo a un gruppetto dal rassicurante nome di Legione Infuocata.

Per questo, e per le condizioni di vita non proprio idilliache (si narra simili all’Italia) gli Orchi lasciano il natìo planet Draenor per razziare e conquistare il verdeggiante Azeroth, casa dell’umanità.

Per farlo si servono di un Portale Oscuro, una specie di figlio illegittimo dell’Occhio di Sauron e dello Stargate, voluto dal potente stregone Gul’Dan.

 

Warcraft orchi

“Che desolazione! Siamo sicuri che qui non ci fosse l’Italia?”

 

E siccome vogliono dimostrare che arrivare da un’altra dimensione non vuol dire farsi mettere sotto dagli Avengers, non soltanto gli Orchi non si affidano a quella mammoletta shakespeariana di Loki, ma si fanno convincere da Gul’Dan a bere sangue di demone diventando più forti, più selvaggi e più furiosi e… con la pelle verde come Hulk.

“Ma Giac – urla un gagnetto col moccio al naso dalla seconda fila – gli orchi non hanno normalmente la pelle verde come in tutti i fantasy?”

Ma certo che no, piccolo rompiballe, dato che sono orchi spaziali avrebbero la pelle marrone, e qualcuno ancora ce l’ha, perché non tutti si sono fatti traviare dal simpatico stregone con la parlata oltretombale.

Il che ci porta al punto cruciale…

Non tutti gli Orchi sono stati “posseduti” dalla sete di sangue demoniaca e, anche se sono in minoranza, hanno seguito l’Orda ma non ne condividono del tutto i metodi.

Indovina un po’ cosa succederà?

 

 

 

Warcraft, dove i confini
sono sottili sottili

 

Gran parte del fascino della saga di Warcraft è quello di scombinare le carte in tavola per quanto riguarda gli schieramenti; certo, fondamentalmente si parla sempre di umani contro orchi, ma non tutti gli appartenenti alle due squadre sono fedeli, o per meglio dire completamente buoni o cattivi.

 

warcraft volooo

“Mi avevano promesso una Nimbus 2000… vatti a fidare”

 

Come in una bella storia che si rispetti, molti dei voltafaccia si consumano per amore, odio, sentimenti e risentimento: senza spoilerare niente, possiamo pensare che nel film sarà probabile vedere qualche “vento di passione”, ma anche strane alleanze che per motivi vari metteranno accanto personaggi distanti tra loro.

Fin dal trailer è chiaro che il guerriero orchesco Durotan, leader dei Lupi Bianchi, sarà in qualche modo disponibile ad allearsi con uno degli eroi dell’Alleanza umana, il prode Anduin Lothar.

Ma fin dove potranno spingersi i due con questa “amicizia” impensabile durante una sanguinosa guerra per la conquista del pianeta?

 

 

 

 

Ok, ma per chi
dobbiamo tifare?

 

Dopo questa veloce ma necessaria infarinatura sulla trama di base che muove gli eventi di Warcraft, cosa ne dici di dare uno sguardo a i personaggi che ci aspettano al cinema, partendo proprio dai due sopra citati?

 

 

Durotan

Anche se dal nome sembra un prodotto di casa Durex, questo Orco sarà uno dei personaggi che ameremo di più, ci scommetto.

Coraggioso e integerrimo, è uno dei pochi capi clan che ha rifiutato di bere il sangue di demone perché sospetta che lo stregone Gul’Dan non abbia proprio tutte le rotelle al loro posto.

 

warcraft-movie-durotan-toby-kebbell1

“Ogni volta che dico il mio nome devo specificare di non essere un medicinale”

 

Quindi ha la pelle marrone, è confinato in una zona poco piacevole di Azeroth  e tiene pure famiglia, la moglie Draka e il figlio Go’El.

La motion capture nasconde il volto di Toby Kebbel, protagonista di uno degli episodi più belli della serie tv Black Mirror (1×03 nel caso volessi recuperarlo)

 

 

 

Anduin Lothar

Colui che è conosciuto come il Leone di Azeroth, il più grande combattente delle fila umane, è stato il comandante delle forze che da Roccavento hanno combattuto e sconfitto ripetutamente gli Orchi.

 

"ROAR" (gli piace Katy Perry, e allora?)

“ROAR” (gli piace Katy Perry, e allora?)

 

Nel film probabilmente lo vedremo agli esordi, alle prese con le prime avvisaglie dell’arrivo delle temibili creature da un altro pianeta.

Anduin è stato il personaggio centrale dei primi due capitoli videoludici di Warcraft, e in World vediamo statue con le sue fattezze nei pressi dei campi di battaglia che lo hanno reso leggendario.

E mo’ nel film non deve deluderci, il Viking-o Travis Fimmel è avvertito!

 

 

 

Re Llane Wrynn

Sovrano di Roccavento, non è il primo della sua stirpe a combattere gli Orchi – almeno nei videogame.

Là prende il posto del padre Adamant e per oltre un decennio porta avanti la battaglia.

 

"Capello al vento e via a mazzulare gli Orchi!"

“Capello al vento e via a mazzulare gli Orchi!”

 

Nel film sarà di certo il primo della famiglia a potersi vantare di aver visto un Orco… e speriamo a tornare vivo.

La faccia è quella di Dominic Cooper, ormai un habituè di produzioni nerd dopo essere stato il papi di Iron Man, Howard Stark e Jesse “Preacher” Custer.

 

 

 

Orgrim Martelfato

Con un nome così, chi ha bisogno di biglietti da visita? Orgrim è un orco possente e migliore amico di Durotan.

Fedelissimo del capo dell’Orda, il temibile Manonera, combatte con un mega-martellone che fa sembrare Mjolnir di Thor il martelletto dei giudici di Forum. Cosa ne penserà dell’amico che se la intende con gli umani? Mistero…

 

"Per gli amici, batticarne"

“Per gli amici, batticarne”

 

Robert Kazinsky in computer grafica lo renderà sullo schermo (speriamo bene)

 

 

 

Garona la mezz’orchessa

Appare abbastanza chiaro che questa bella e avventurosa ragazza abbia il sangue misto: una parte orchesco, l’altra appartenente alla razza dei Draenei, originari abitanti del pianeta da cui proprio gli orchi sono in fuga.

 

Quel gran pezzo della mezz'orchessa

Quel gran pezzo di mezz’orchessa

 

Una delle prime a mettere piede sul Azeroth attraverso il Portale Oscuro, Garona è stata una scout per conto personale dello stregone Gul’Dan, e sarà proprio un altro personaggio dotato di poteri magici a portarla dalla parte della causa umana: il mago Medivh

 

 

 

Medivh

Appunto, eccolo qua. Vera e propria controparte umana del leader degli orchi Gul’Dan, questo potente mago fa parte della stirpe dei Guardiani di Tirisfal e combatte alla testa dell’Alleanza per ricacciare gli orchi da dove sono venuti.

 

"Se Gandalf somigliasse a Obi-Wan Kenobi..."

“Se Gandalf somigliasse a Obi-Wan Kenobi…”

 

Rivelare di più sul suo conto sarebbe un delitto, in quanto almeno nella saga videoludica il suo personaggio è al centro dei principali eventi della storia e spesso ne è la chiave.

Sono certo che anche nella versione filmica saprà rivelarci molte sorprese.

Il suo interprete è Ben Foster, apprezzato attore visto di recente nei panni di un altro mago (del doping): Lance Armstrong in “The Program

 

 

 

Gul’Dan

Dulcis in fundo, ecco il personaggio più oscuro e malefico, colpevole di tutto il casino che sta per scatenarsi su Azeroth.

Una volta potente e saggio stregone, apprendista di uno dei primi e più grandi esponenti del settore, l’orco Ner’Zhul, tradì il maestro quando il demone Kil’Jaeden gli promise infiniti poteri demoniaci.

 

Stregone & Cattivone

Stregone & Cattivone

 

Gul’Dan brama il potere assoluto e non si fa scrupoli a sacrificare la propria razza rendendo gli Orchi vittime della corruzione morale e fisica dei demoni. Azeroth è la meta finale del viaggio che porta lo stregone a voler superare anche gli stessi demoni impossessandosi delle reliquie del Signore del Male, Sargeras.

Ci riuscirà? E soprattutto, quanto sarà fedele la sua versione in CGI nel film?

Nei panni di questo importante e controverso personaggio, troviamo l’action hero Daniel Wu, con una lunga carriera tra America e Hong Kong (anche accanto a Jackie Chan)

 

 

 

 

 

Un tranquillo weekend
di guerra totale

 

Queste sono le basi dalle quali partire per godere in santa pace della versione cinematografica di Warcraft, che sono certo saprà comunque presentare per bene tutti i protagonisti e le loro motivazioni.

 

 

Al timone, in fondo, c’è Duncan Jones che si è dimostrato capace di sfoderare gioiellini di fantascienza… speriamo che faccia altrettanto con un grosso fantasy come questo!

Che ne dici, sarà l’occasione giusta per vedere un videogame trasposto in maniera decente e fedele, finalmente, dopo tante delusioni?

 

 

Warcraft – L’Inizio, il film, dal 1 giugno nei cinema italiani. Scopri tutto sul film e su Warcraft nel nostro hub dedicato: Leganerd.com/warcraft

 

Resident Evil: Infinite Darkness: la trama e le nuove immagini della serie anime Netflix
Resident Evil: Infinite Darkness: la trama e le nuove immagini della serie anime Netflix
Henry Cavill: una foto da bambino vestito da Superman in onore della madre
Henry Cavill: una foto da bambino vestito da Superman in onore della madre
Space Jam 2: la trama raccontata in 24 secondi da James e Cheadle
Space Jam 2: la trama raccontata in 24 secondi da James e Cheadle
Eddie Murphy: i 10 migliori film con il popolare attore comico
Eddie Murphy: i 10 migliori film con il popolare attore comico
WandaVision, la spiegazione del finale
WandaVision, la spiegazione del finale
Il Principe cerca Figlio, la recensione: Eddie Murphy come Black Panther
Il Principe cerca Figlio, la recensione: Eddie Murphy come Black Panther
WandaVision, la recensione dell’episodio finale: Wanda (e Visione) all along
WandaVision, la recensione dell’episodio finale: Wanda (e Visione) all along