RoboSoft Challenge, a Livorno la prima competizione per robot soffici

octopus

Udite udite Robot di tutto il mondo: a Livorno si terrà una gara. Potete partecipare, a patto che siate soffici!

I costruttori di Robot si stanno preparando alla competizione mondiale dedicata ai “robot soffici”

I costruttori di Robot di tutto il mondo si stanno preparando per la “RoboSoft Grand Challenge”, competizione mondiale dedicata ai “robot soffici”, che si terrà il 29 e 30 aprile a Livorno, presso il Research Center on Sea Technologies and Marine Robotics. Una competizione che mira a dare risalto ai pionieri della robotica, specialmente quelli che credono che i robot del futuro siano quelli “morbidi”, senz’ossa, ovvero quelli il cui movimento assomiglia a quello degli invertebrati, come gli insetti e i molluschi.

 

 

Un robot soffice può muoversi in maniera differente e naturale

La ragione per cui si crede che i robot “soffici” rappresenteranno il futuro trova fondamento dal momento in cui i robot “tradizionali” sono dotati di un movimento rigido, serrato e prestabilito. Un robot soffice può invece muoversi in maniera differente e naturale, richiedendo inoltre al suo “creatore” meno lavoro sul fronte della programmazione.

Uno dei maggiori esempi di questi robot soffici è il Robot polpo di Cecilia Laschi, Professoressa dell’Istituto di BioRobotica della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa:

I robot soffici hanno una strada difficile davanti, perché sono i più difficili da realizzare. D’altra parte sono anche quelli che potranno darci più soddisfazioni, riuscendo a lavorare meglio con gli esseri umani.

 

 

Le iscrizioni per la competizione sono già chiuse: che vinca il migliore!

 

 

Aree Tematiche
Eventi Italia Robotica Tecnologie
Tag
venerdì 29 aprile 2016 - 12:32
Edit

Lega Nerd Podcast

Lega Nerd Live

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd