Trovato il legame tra Alzheimer e perdita della memoria

7 anni fa

alzheimer

La proteina Tau è uno dei protagonisti della malattia di Alzheimer: la sua mutazione indebolisce la struttura citoscheletrica neuronale, provocando un gruppo di malattie neurodegenerative dette taupatie. Recentemente è stata individuato il legame tra la proteina Tau e l’alterazione del processo cognitivo della memoria.

La memoria si forma grazie ad un meccanismo di rinforzo a livello delle connessioni (sinapsi) interneuronali; dove è necessaria una trasmissione più intensa è aumentata, a livello sinaptico, l’espressione dei recettori per i neurotrasmettitori.

Se questo non avviene, si perdono forza e numero nelle connessioni esistenti o in via di formazione, con conseguente perdita della memoria acquisita ed incapacità di generare nuovi ricordi.

 

alzheimer

 

Grazie agli studi di alcuni ricercatori a Gladstone che hanno condotto studi su modelli murini, ora sappiamo che la proteina Tau, alterata nell’Alzheimer, è sottoposta in modo esacerbato al meccanismo di acetilazione, provocandone la traslocazione dai normali compartimenti cellulari in cui svolge la sua azione fisiologica per giungere a livello sinaptico, dove interferisce ed “esaurisce” un’altra proteina, chiamata Kibra (KIdney/BRAin), la cui diminuzione provoca l’indebolimento delle connessioni.

 

alzheimer

Pertanto sembrerebbe che l’aumento dei livelli di Kibra potrebbe bilanciare la tossicità esercitata da Tau, con il conseguente ripristino della capacità di formare i ricordi.

I ricercatori hanno anche dimostrato  che i livelli di Kibra sono diminuiti nel cervello dei pazienti con malattia di Alzheimer e che questa riduzione è proprio dovuta ad un aumento della forma alterata di Tau.

A questo punto se si riuscissero a determinare e monitorare i livelli di proteina Tau e Kibra attraverso procedure diagnostiche come la Risonanza Magnetica, si potrebbe agire in modo tempestivo sulla progressione di questa subdola malattia, sia a livello terapeutico, sia dal punto di vista psicologico per il paziente.

 

Sinapsi silenziate per fare spazio ai ricordi
Sinapsi silenziate per fare spazio ai ricordi
Alzheimer, la causa potrebbe essere nella bocca
Alzheimer, la causa potrebbe essere nella bocca
Prevedere l'Alzheimer con il machine learning
Prevedere l'Alzheimer con il machine learning
Modificare geneticamente una pianta di tabacco per produrre cocaina
Modificare geneticamente una pianta di tabacco per produrre cocaina
Alzheimer: una dieta sana lo previene
Alzheimer: una dieta sana lo previene
SIF-Farmindustria: premi a giovani ricercatori
SIF-Farmindustria: premi a giovani ricercatori
Covid: nel cervello si comporta come il Parkinson
Covid: nel cervello si comporta come il Parkinson