Guida definitiva ai migliori contenuti su Netflix Italia

5 anni fa

10 minuti

Netflix Lovers Team

Incrociando i dati di IMDB, Rotten Tomatoes, Metacritic, The Movie Database ed ovviamente Netflix, abbiamo ricavato delle classifiche costantemente aggiornate dei migliori contenuti su Netflix Italia.

Come molti di voi anche io sono un binge-watcher abbonato Netflix Italia dal giorno stesso della sua uscita, ma mi sono reso conto fin da subito che vi venivano inserite cose nuove senza che ci fosse alcun tipo di notifica. Avendo inoltre sempre più cose da vedere e sempre meno tempo per farlo, mi mettevo a cercare recensioni e rating dei vari titoli su siti come IMDB e Rotten Tomatoes evitando quelli con votazioni troppo basse e selezionando meglio cosa vedere.

In attesa di diventare immortale ed avere quindi più tempo per svaccarmi sul divano, mi serviva un modo più veloce ed efficace per farlo. Dopo non aver trovato nulla che mi andasse bene, a parte qualche sito che mostrava le nuove uscite, ho pensato di scrivermi un software per automatizzare questo processo e generare classifiche in base ai rating ed alle recensioni sui vari siti. Qualcosa che, incredibilmente, non aveva ancora fatto nessuno. Poi ho capito :)

Qualcosa che, incredibilmente, non aveva ancora fatto nessuno.

Dopo tanti giorni e numerose imprecazioni – a causa della mancanza di uno standard nella codifica dei film e alla carenza di API pubbliche che potessero semplificarmi la vita – mi sono reso conto che i dati ricavati risultavano molto interessanti. Ho quindi pensato che sarebbe stato bello ed utile condividerli pubblicamente con tutti, abbonati e non.

Netflix LoversDa qui nasce il sito Netflix Lovers, pensato con in mente proprio gli amici di Lega Nerd (in grado di apprezzare questo genere di cose oltre ad essere grandi appassionati di Netflix). Inizialmente dovevo semplicemente pubblicare solo qualche dato ma, complice anche il periodo delle feste che mi ha concesso più tempo libero, mi sono lasciato sfuggire le cose di mano…

Sarà deformazione professionale, sarà megalomania o semplice incoscienza, ma alla fine ne è uscito fuori qualcosa di più grande di quello che doveva essere e che richiede più impegno del previsto. Ma va bene anche così, cercherò altri appassionati con un po’ di tempo libero disposti a darmi una mano :)

Ho aspettato di avere un po’ di feedback prima di mostrarvi i risultati ed ho fatto 2-3 settimane di test nelle quali l’algoritmo del punteggio è stato migliorato varie volte, ho aggiunto alcune funzionalità richieste ed ottimizzato la versione mobile dato che la metà dei primi 3.500 utenti ha eseguito l’accesso da smartphone. Dai quali, oltretutto, con un clic si apre direttamente l’app di Netflix.

Siamo comunque solo agli inizi e mancano ancora diverse cose, ma vediamo intanto cosa è uscito fuori dalla mole di dati raccolta dal software… e da tanto, tanto lavoro a manazza!

 

Le nuove uscite

Il punto di partenza sono ovviamente le nuove uscite. Ci sono già siti esteri come Allflicks o WhatsNewOnNetflix che mostrano le nuove aggiunte nei cataloghi Netflix dei vari Paesi, ma a me serviva comunque avere questi dati così anche Netflix Lovers ha una pagina dedicata alle novità che viene aggiornata giornalmente, anche più volte.

Nessuno ha più accesso diretto al catalogo Netflix da oltre un anno quindi ogni sito si aggiorna ad orari diversi ed in modi diversi. La differenza è che io controllo anche personalmente il catalogo e ci sono uscite che a volte a loro sfuggono e vengono mostrate solo il giorno dopo (come ad esempio la prima stagione di Spartacus pochi giorni fa).

A volte Netflix, soprattutto il primo giorno di uscita, non categorizza bene i contenuti e questi non sono direttamente accessibili tramite le categorie presenti sul loro sito/app. Il già citato Spartacus, per fare un esempio, per gran parte del primo giorno non era visibile e lo si trovava solo tramite il motore di ricerca digitando direttamente il titolo.
Non chiedetemi perché, ma è così.

EDIT
C’erano alcuni bug che colpivano diversi account, ho passato 3 ore in chat con gli sviluppatori di Netflix per aiutarli ad isolare le cause dei problemi (legate ai profili). In questi giorni le cose stanno tornando alla normalità. Qui tutti i dettagli se avete anomalie con il vostro account, se non vedete contenuti che sapete esserci e così via.

 

 

Le classifiche

Il cuore pulsante di Netflix Lovers, quello che lo distingue dai vari AllFlicks e WhatsOnNetflix e lo rende unico nel suo genere, sono le classifiche: delle vere e proprie Top 10 divise per categoria, con punteggi ricavati da un algoritmo che effettua una media pesata, rimasticata, elaborata e poi sputata dei rating presenti sulle varie piattaforme:

  • Netflix Italia (con account “neutro”, senza rating personalizzati)
  • IMDB (Internet Movie DataBase, la “bibbia” del settore)
  • TMDB (The Movie DataBase)
  • Rotten Tomatoes (sia Tomatometer che Audience)
  • MetaCritic (sia critica che utenti)

A questi voti si aggiungeranno i voti dello staff (vuoi partecipare anche tu?) e degli utenti del sito, che livelleranno i voti prevalentemente americani con un po’ di sano e patriottico gusto italico.

Nel momento in cui scrivo sono disponibili ben 36 classifiche:

 

I migliori Film

 

Le migliori Serie TV

 

I migliori Documentari

 

Le migliori Originals

 

I meno votati

 

Le classifiche si aggiornano sempre in base ai nuovi contenuti e alle nuove votazioni, quindi variano nel corso delle settimane a volte anche di molto.
Se non sapete cosa guardare la sera, beh… sapete dove andare a cercare!

 

 

Le statistiche

Un altro dato interessante ricavato dai dati elaborati sono il numero di contenuti presenti in catalogo. Anche questo è un dato che gli altri siti non offrono ma che, almeno per soddisfare la curiosità, ritengo utile. In home page, in basso, è presente un contatore sempre aggiornato.

Al momento in cui scrivo (06/01) sono presenti 1.190 contenuti, di cui 206 Serie TV (nel conteggio ci sono anche quelle per bambini e gli anime) e ben 183 documentari.

 

 

Top of the Top

Sono presi in considerazione i contenuti presenti nel catalogo Netflix al 6 gennaio 2016, data di stesura dell’articolo.

Se non vi siete già persi tra le classifiche, vediamo quali sono i contenuti che hanno raggiunto ad oggi la prima posizione nelle 3 principali categorie: Film, Serie TV e Documentari.

 

Miglior Film

Il film con i voti più alti di critica e pubblico, al #1 sia nella classifica generale che in quella dei film drammatici, internazionali e thriller, presente nella Top 10 di tutti i tempi anche secondo IMDB, è City of God. Realistico – e crudo – film brasiliano – basato sulla vera storia del padrone del narcotraffico Zé Pequeno. E se ve lo stavate chiedendo, si, il rapper nostrano Gué Pequeno ha preso spunto per il nome proprio da questo personaggio…

Regia, montaggio e sceneggiatura sono di buon livello ed in grado di evidenziare l’orrore delle favelas, completamente dimenticate da Dio, creando al contempo un’opera avvincente che trasmette un senso di inquietudine ed invita alla riflessione. Con molta violenza mostrata, ed un ritmo incalzante, sembra quasi che i rapporti tra quegli uomini siano solo legati a dolore e morte.

Rio de Janeiro, dagli anni ’60 agli anni ’80. La favela di Cidade de Deus diventa il palcoscenico delle storie parallele di Buscapé e Dadinho. Entrambi tredicenni, sono però mossi da ambizioni diversissime: il primo vorrebbe diventare fotografo, il secondo il più temuto criminale della città. Se Buscapé trova molti ostacoli nella realizzazione dei propri sogni, Dadinho diventa rapidamente padrone del quartiere e del narcotraffico con lo pseudonimo di Zé Pequeno. La morte del suo braccio destro Bené e la violenza perpetrata ai danni della fidanzata del mite Galinha innescheranno una guerra tra bande dall’esito tragico.

Personalmente ho visto il film e nonostante sia di qualche anno fa concordo con le votazioni.
Ma a me piace il genere (ho infatti apprezzato anche i due, sempre brasiliani, Tropa de Elite).

 

Miglior Serie TV

La Serie TV al #1 è senza ombra di dubbio Sherlock (seguita a ruota da Breaking Bad, se ve lo state chiedendo). L’adattamento in chiave moderna delle opere di Conan Doyle si piazza al primo posto sia nella classifica generale delle Serie TV che in quelle delle serie Crime, Drammatiche e Thriller.
Difficile trovare qualcuno a cui non sia piaciuta e le tre stagioni, di soli 3 episodi da circa un’ora e mezza l’una, finiscono purtroppo molto, troppo in fretta…

Dalla cura nei dettagli al cast, è indubbio che ci siano stati grossi investimenti sulla serie. Benedict Cumberbatch è perfetto nella parte, che doveva oltretutto reggere il confronto con lo Sherlock cinematografico di Robert Downey Jr. Martin Freeman è una spalla perfetta.

Libero adattamento dei racconti di Conan Doyle con protagonista il detective Sherlock Holmes e il suo amico e assistente, il dottor John Watson. Le avventure dei due si svolgono però nella Londra odierna e Watson è un reduce della guerra in Afghanistan che deve ancora ritrovare il suo posto nella società civile. Quando un amico gli suggerisce di trovarsi un coinquilino con cui dividere le spese di un appartamento, si ritrova a vivere con l’eccentrico Holmes.

Cumberbatch è semplicemente magistrale e merita ancora di più in lingua originale.

 

Miglior Documentario

Il documentario al #1 è allo stesso tempo la miglior produzione Netflix Originals con un bel 9,4/10 su IMDB: Making a Murderer.

Citando Wired, è la nascita di nuovo genere televisivo, il true-crime, che appassiona milioni di spettatori affascinati dalla realtà degli avvenimenti e dei personaggi, dalla struttura narrativa con una storia già scritta ma di cui sembra quasi non conoscersi il finale (e a volte è così, come nel clamoroso caso di The Jinx in cui la troupe ha portato a un nuovo arresto del vero protagonista, il miliardario Robert Durst).

Making a Murderer si concentra sulla storia di Steven Avery, un uomo incarcerato dal 1985 al 2003 per un caso di stupro per cui verrà poi riconosciuto innocente. Da tempo gli Avery hanno creato una specie di comunità isolata e, per chiunque abiti a Manitowoc, Winsconsin, il cognome Avery è sinonimo di guai. Nel settembre del 2003, dopo 18 anni dietro le sbarre, Steven Avery viene scarcerato per non aver commesso il fatto e decide di intentare una causa da 36 milioni di dollari alla Contea di Manitowoc. Ma nel novembre del 2005 torna dietro le sbarre con l’accusa di omicidio di primo grado.
È davvero colpevole? Oppure stanno cercando di incastrarlo?

Devo ancora vederla quindi non posso dare un giudizio personale, ma ovunque leggo delle gran recensioni ed è nella lista delle prossime cose da vedere (e detta come va detta, senza le classifiche che me l’hanno evidenziata probabilmente non ci avrei mai fatto caso…).

 

Conclusioni

C’è ancora molto da fare, spero anche grazie alle persone che si stanno proponendo per scrivere recensioni, curare classifiche od inserire news (anzi, se vuoi partecipare anche tu scrivimi pure). Il riscontro positivo ed i primi feedback ricevuti mi hanno fatto capire che alla fine ne è uscito qualcosa di buono e potrebbe meritare di andare avanti.

Nei gruppi di discussione legati a Netflix infatti la maggior parte delle domande sono del tipo “ho visto la serie XXX, cosa vedo dopo?” oppure “mi consigliate un film/serie da vedere?”.

Con il sito Netflix Lovers in molti trovano una risposta. Spero anche voi.

 

Mobile Suit Gundam Hathaway: trailer del nuovo film di Gundam in arrivo su Netflix
Mobile Suit Gundam Hathaway: trailer del nuovo film di Gundam in arrivo su Netflix
Fear Street: il trailer della trilogia horror di R.L. Stine su Netflix
Fear Street: il trailer della trilogia horror di R.L. Stine su Netflix
Pretty Guardian Sailor Moon Eternal: una clip ufficiale dal nuovo film su Netflix
Pretty Guardian Sailor Moon Eternal: una clip ufficiale dal nuovo film su Netflix
A Classic Horror Story, horror italiano targato Netflix, sarà presentato al Taormina Film Fest
A Classic Horror Story, horror italiano targato Netflix, sarà presentato al Taormina Film Fest
The Ice Road: una lunga preview tratta dall'action thriller con Liam Neeson
The Ice Road: una lunga preview tratta dall'action thriller con Liam Neeson
KATE: teaser, prime immagini e data d'uscita dell'action con Mary Elizabeth Winstead
KATE: teaser, prime immagini e data d'uscita dell'action con Mary Elizabeth Winstead
Pretty Guardian Sailor Moon Eternal: come si colloca il nuovo film rispetto alla serie?
Pretty Guardian Sailor Moon Eternal: come si colloca il nuovo film rispetto alla serie?