You di Austin Grossman

9 anni fa

4 minuti

you-3d-low

In Black Arts, una famosa casa di sviluppo di videogiochi, tutti vivono, respirano e parlano di videogiochi. Realms of Gold è la serie ammiraglia della Black Arts: si tratta di un fantasy mai giunto ai livelli di fama della Terra di Mezzo o di Narnia, fino a quando Douglas non diventa capo creativo e non ottiene la possibilità di cambiare le sorti del progetto.

Copertina_Front_YOuQuesto, se riuscirà a capire chi o cosa continua a entrare in Black Arts nel cuore della notte e perché i personaggi non giocanti e i pezzi del mondo di Realms of Gold continuano a sparire a ritmo crescente.

Questa la trama di You – Crea il tuo destino, un affascinante quanto autentico giallo ambientato all’interno dell’affascinante e folle mondo dello sviluppo dei videogiochi.

Ho letto in anteprima questo libro e mi è piaciuto molto, chiaramente sono di parte in quanto videogame + retroscena + nerderie varie per me sono un epic win a prescindere.

Molti lo paragonano a Player One di Ernest Cline che già abbiamo letto insieme per il Nerd Book Club un anno fa, ma in realtà i due libri condividono in pratica solo il target e cioè noi nerd degli anni ottanta/novanta.

 

Ecco come comincia il romanzo, se vi intrippa come immagino, sotto trovate anche tutto il primo capitolo in anteprima esclusiva per noi, enjoy.

“Allora, qual è il gioco definitivo secondo te?”

La faceva suonare come una domanda perfettamente normale, e immagino che in quel contesto lo fosse.

Il mio lungo pomeriggio di colloqui si era ridotto a un dialogo con quei due estranei. Un tipo alto, sulla ventina, con la faccia spigolosa e i capelli già grigi legati in una coda di cavallo, che pronunciava ogni cosa con estrema precisione, come se parlasse a un programma di riconoscimento vocale ipersensibile: l’altro che non arrivava al metro e sessanta, moro, con i capelli lunghi e ondulati tipo Gesù e una maglietta nera scolorita, data 1988, che recitava Cthulhu for president. Perché scegliere il male minore?

“Ok”. Deglutii. “Com’è che lo definireste esattamente?”

Nessuna delle domande che mi avevano posto era come me l’aspettavo. Per lo più si era trattato di esoterici esperimenti mentali: “Come trasformeresti Orgoglio e pregiudizio in un videogame?”, e “Se dovessi aggiungere un comando a Pac-Man, cosa vorresti che facesse?”, oppure indovinelli tipo: “Come mai quando Mario salta può cambiare direzione a mezz’aria?” E ora questa.

“Hai presente, il gioco che faresti se avessi carta bianca”, spiegò il designer con i capelli lunghi.

“Dimentica il budget”, aggiunse il tipo basso. “Hai tu il comando. Puoi fare qualunque cosa! Il miglior videogame di sempre!”

Aprii la bocca per rispondere e poi mi fermai. Era chiaramente una domanda buttata lì per chiudere il pomeriggio in allegria, e quindi era strano che la mia mente si fosse svuotata davanti all’unico quesito al quale avrei dovuto saper rispondere, dato che stavo facendo un colloquio per un lavoro come game designer.

 

In anteprima esclusiva per Lega Nerd il primo capitolo di You – Crea il tuo destino disponibile per il download gratuito a questo indirizzo (pdf – 745Kb)
You – Crea il tuo destino sarà disponibile in versione cartacea ed ebook dalla prossima settimana.

Nella versione cartacea c’è pure una mia micro recensione in quarta di copertina. So proud.

L’autore, Austin Grossman, è un consulente in videogame design e dottorando in Letteratura Inglese all’università di Berkeley, California. I suoi scritti sono stati pubblicati sul New York Times, sul Wall Street Journal e il suo primo romanzo Soon I Will Be Invincible, è stato pubblicato da Pantheon nel 2007.

You – Crea il tuo destino è il libro scelto per il nostro Nerd Book Club durante il mese di giugno: se lo avete già letto lasciate i vostri commenti e consigli qui sotto, se invece volete leggerlo insieme a noi durante questo mese ci rivediamo per i commenti sul forum Libri tra un mese.

Lo scorso mese abbiamo letto assieme Il Nome del Vento di Patrick Rothfuss.

 

 

 

Se usate GoodReads potete seguire il Nerd Book Club anche li.

 

Il Libro dei Racconti Perduti, la recensione: il ritorno di J.R.R.Tolkien
Il Libro dei Racconti Perduti, la recensione: il ritorno di J.R.R.Tolkien
Storia stupefacente della filosofia, la recensione: i pensatori e le loro droghe
Storia stupefacente della filosofia, la recensione: i pensatori e le loro droghe
Geniale, la recensione: Polidoro racconta le lezioni di James Randi
Geniale, la recensione: Polidoro racconta le lezioni di James Randi
Macabre: presentazione live della collana horror ispirata a Stephen King di Sperling&Kupfer
Macabre: presentazione live della collana horror ispirata a Stephen King di Sperling&Kupfer
I 20 migliori film di Natale da vedere su Disney+
I 20 migliori film di Natale da vedere su Disney+
I 15 migliori film di Natale da guardare su Amazon Prime Video
I 15 migliori film di Natale da guardare su Amazon Prime Video
L'Ultimo Ospite, la recensione: un thriller che vi toglierà il fiato
L'Ultimo Ospite, la recensione: un thriller che vi toglierà il fiato

Benvenuto

Continua in modo "Gratuito" Accetta i cookies per continuare a navigare con le pubblicità Informazioni su pubblicità e cookies nella nostra Informativa sulla Privacy
oppure, attiva un Abbonamento l'abbonamento ti permette di navigare senza tracciamenti Hai già un abbonamento? Accedi al tuo profilo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque tincidunt est est, in vulputate nisi eleifend eu. Pellentesque at auctor mauris, sed vestibulum tortor. Sed ac lectus hendrerit, congue dui quis, rhoncus purus. Morbi vel ultrices ex. Vestibulum nec venenatis magna. Duis quis egestas lorem. Vivamus imperdiet purus sit amet convallis interdum. Vivamus orci erat, porttitor at aliquam et, ultrices ac sapien. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus. Cras orci mi, maximus sed suscipit ut, hendrerit ut augue. Duis enim augue, gravida et nisi nec, auctor pellentesque neque. Donec sollicitudin a dui non placerat. Integer eu scelerisque leo. Nulla facilisi. Aliquam in aliquam mauris. Suspendisse potenti. Donec efficitur leo id nunc imperdiet, ut pretium velit interdum. Aliquam eu sem et nisi pretium consequat. Ut at facilisis ex, in sollicitudin justo. Nunc maximus vulputate ipsum, non pharetra turpis luctus in. Suspendisse potenti. Nunc mattis est elit, nec varius risus blandit vestibulum. Proin id diam ac lacus dignissim finibus.