Timbuk2 Messenger Bag Classic Customized #LegaNerd

timbuk2-classic-messengerbag-small-12-cementfront

Con questa recensione vorrei farvi conoscere un’azienda americana che mi ha stupito non poco in fatto di borse e zaini customizzabili: Timbuk2. Dopo essermi limato la testa per acquistare il Moto X tramite motomaker personalizzato non potevo non rifarmi anche la mia daily bag.

L’alto grado di customizzazione le conferisce, a mio parere, un aspetto nerd non di poco conto.

Per anni mi sono lustrato gli occhi (e qualche volta acquistato) borse e zaini che ritenevo da nerd perchè avevano decorazioni e immagini solo a noi familiari, ma inevitabilmente mi scontravo sempre con un grosso difetto: la nerdaggine era inversamente proporzionale alla praticità quotidiana.

Per cui più la borsa era nerd e meno pratica era. Dopo qualche ricerca su internet mi sono imbattuto in un sito di San Francisco (e già qui ho detto molto…) che produce svariate tipologie di borse, zaini e accessori da trasporto oggetti: timbuk2.com

Tra le prime cose che saltano all’occhio c’è la suddivisione dei prodotti per funzione di trasporto:

  • Laptop
  • Tablet / Ereader
  • Camera
  • Bike
  • Fitness
Ma prima ancora di questo è la mistica scritta customize ad attirare l’attenzione.

Qui si entra in mondo in cui perdersi, anche perchè ogni layout salvato viene reso disponibile a chiunque stia guardando il sito in quel momento, aumentando notevolmente gli spunti per crearsi la propria borsa.

Sulla parte della customizzazione vi lascio il piacere di scoprirla da soli, mentre vorrei lasciarvi qualche immagine dell’unboxing della mia borsa arrivata oggi.

Nel mio specifico caso ho aggiunto:

  • Bordo della chiusura catarifrangente
  • Poggia spalla di materiale + “nobile” (con maggiorazione) più cool
  • All’interno hanno aggiunto 2 sacche con bordo elastico per bottigliette d’acqua o custodia occhiali (con maggiorazione)

Nella foto 3 è visibile una cinghia aggiuntiva (che potete montare oppure no) per fissare la borsa quando la indossate a tracolla per evitare che scivoli (se state andando in bici o in moto ad esempio) e vi arrivi davanti.

Nele foto successive è visibile il dettaglio del porta laptop (macbook nel mio caso) imbottito (la parte colorata) e del porta tablet.

Sono poi presenti svariate zip sia all’esterno che all’interno.

Nell’ultima foto si può vedere l’idea simpatica (per noi italiani poco…) di imbustare l’oggetto in un sacchetto da spedizione con sopra stampata la mappa di San Francisco.

Nell’ultima foto si può vedere l’idea simpatica (per noi italiani poco…) di imbustare l’oggetto in un sacchetto da spedizione con sopra stampata la mappa di San Francisco.

Una volta tolto l’oggetto, è possibile ritagliare la mappa (come indicato nel’iscrizione) lungo la linea tratteggiata e tenerla nella borsa in quanto, essendo stampata su plastica, è waterproof (come la borsa d’altronde).

IMG_20140523_142133

Unica nota “dolente” se così vogliamo chiamarla è che, nonostante il sito effettui spedizioni internazionali con UPS, la cara dogana italiana (cara in tutti i sensi) vuole la loro parte di tasse (presumo perchè lo sdoganamento è avvenuto in Italia)

Probabilmente se avessi utilizzato il metodo descritto nell’altra guida sull’acquisto del MotoX dagli USA avrei evitato di pagarla.

Totale dell’acquisto 179$

+ 35$ di spedizione

+ 40€ buttati spesi nella dogana

Soldi che, toccando con mano il materiale, direi che sono stati spesi bene tutto sommato.

Aree Tematiche
Accessori Acquisti Gadgets Recensioni
Tag
lunedì 26 maggio 2014 - 16:07
Edit

Lega Nerd Podcast

Lega Nerd Live

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd