Segheria alla veneziana in miniatura

Puoi essere un veronerd™ a 87 anni? Sono convinto che sia possibile e ve lo dimostrerò raccontandovi la storia di Nonno Antonio, classe 1926.

Per tutta la vita Antonio ha lavorato in falegnameria, costruendo gli strumenti di lavoro che venivano utilizzati tutti i giorni: la zangola per fare il burro, gli zoccoli per andare nell’orto ed ogni tanto, quando capitava, anche la bara per chi passava a miglior vita.

Dopo essere andato in pensione, come passatempo, ha cominciato a realizzare delle miniature dei diversi oggetti che costruiva in gioventù, regalandoli ai suoi figli oppure esponendoli in una vetrina nel corridoio di casa. Più passavano gli anni e più le miniature erano complesse, con parti meccaniche realmente funzionanti e dettagli sempre più piccoli.

miniatura-filatura-lana Una delle prime miniature di Antonio
Ad Antonio è venuta l’idea di creare la miniatura della vecchia segheria ad acqua che per anni lo ha servito.

Con il tempo ed il desiderio di affrontare nuove sfide, ad Antonio è venuta l’idea di creare la miniatura della vecchia segheria ad acqua che per anni lo ha servito e di cui ha partecipato alla ristrutturazione.

Con l’aiuto di Bruno, un suo caro amico esperto meccanico e fabbro, in un paio di mesi il progetto è stato concluso. Di seguito vi pubblico un piccolo filmato che abbiamo realizzato come tributo al nonno ed alla sua opera.

 

Aggiorno l’articolo con un intervista fatta al nonno e a Bruno da una rete televisiva locale, che ringrazio.

 

Sotto alla gallery tre link per chi volesse studiare il funzionamento della sega ad acqua detta “veneziana”.

Aree Tematiche
Creatività Storia
Tag
martedì 4 marzo 2014 - 10:00
Edit

Lega Nerd Podcast

Lega Nerd Live

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd