GUIDE

Come usare gli email alias per evitare lo spam

8 anni fa

Spam-folder

Spam: tutti ne riceviamo. Ma chi ha dato il nostro indirizzo a quei simpatici spammatori? Chi? Chi è quel lurido stronzo comunista checca e pompinaro che ha firmato la sua condanna a morte?

La risposta: non si sa.

O meglio, alcuni trovano le vostre mail in Internet, magari le avete usate come firma o avete compilato quei campi dei forum  – molto anni 90 – che chiedevano i contatti email, ICQ, MSN e qualche altra chat ormai scomparsa. (lacrimuccia). Altre mail vengono “rubate” dai siti, altre generate casualmente e così via.

Quello che ci interessa e’ che, alcuni, comprano i vostri dati. O meglio, ci sono siti che vendono i vostri dati. Quelli che avete usato per registrarvi. Il problema e’ che non potete farci molto, almeno che non vi facciate furbi. Come? usando un alias per ogni registrazione.

“An email alias is simply a forwarding email address”
(wikipedia)

Cos’e’ un email alias? “An email alias is simply a forwarding email address.” In parole spiccie e un soprannome per la vostra mail.

O meglio, un indirizzo diverso che non fa altro che inviare le mail che riceve al vostro indirizzo mail principale (ok. non e’ la spiegazione più limpida di sempre, ma passatemela)

Gli alias possono farci capire chi vende i nostri dati.

Ora la domanda fondamentale e’: e ar popolo? La risposta e’ che se, usati intelligentemente, gli alias possono farci sapere chi vende i nostri dati e bloccare tutte le sue comunicazioni, più magari controllare se vanno contro i loro TOS (money $$).

 

Il trucco e’ questo: usate un alias per ogni registrazione.

Esempio: Se la vostra email e’ nome.cognome@gmail.com e volete registravi a leganerd usate come indirizzo:

nome.cognome+leganerd@gmail.com

 

Cosi’ facendo potete tenere sotto occhio tutte le mail che vengono inviate da quel sito (ok, con i filtri lo si può fare comunque).

Il reale vantaggio, però, sta nel fatto che questo vi fa capire chi vende la vostra mail. Infatti, molto probabilmente, venderanno la vostra mail come nome.cognome+leganerd@gmail.com.

Quindi quando vi arriveà’ una mail che vende viagra all’indirizzo alias di Lega Nerd saprete chi e’ il colpevole (itomi).

NB: Gmail permette gli alias:

[more]

Using an address alias

Gmail doesn’t offer traditional aliases, but you can receive messages sent toyour.username+any.alias@gmail.com. For example, messages sent tojane.doe+notes@gmail.com are delivered to jane.doe@gmail.com.You can set up filters to automatically direct these messages to Trash, apply a label or star, skip the inbox, or forward to another email account.

via

[/more]

Riassunto:

mail: nome.cognome@gmail.com
sito: leganerd
alias: nome.cognome+leganerd@gmail.com

 

Gli alias sono comodi anche per testare account di email o per registrarse diversi account su uno stesso sito senza avere n-mila email (sempre che non ci siano dei controlli).

PS: mi scuso con il povero cristo che usa nome.cognome@gmail.com come email.

 

NdItomi: Lega Nerd passa a titolo gratuito i vostri dati unicamente all’NWO. Se non volete più inviare i vostri dati all’NWO, cliccate qua. /s

Come fare più iscritti su youtube!
Come fare più iscritti su youtube!
Apocalisse: Istruzioni per l'uso
Apocalisse: Istruzioni per l'uso
Guida ad una reale Apocalisse Zombie
Guida ad una reale Apocalisse Zombie
Chrome Beta per Android: Risparmiare dati e traffico internet
Chrome Beta per Android: Risparmiare dati e traffico internet
Portale Ditte e Aziende Italiane  a.k.a. United Directorios ltd a.k.a. European City Guide
Portale Ditte e Aziende Italiane a.k.a. United Directorios ltd a.k.a. European City Guide
Cover batteria e tasti bianchi sul Nexus S
Cover batteria e tasti bianchi sul Nexus S
Nerdvana, il nirvana dei nerd
Nerdvana, il nirvana dei nerd