La nuova banconota da 5 Euro #LegaNerd
di
itomi itomi
3

La nuova banconota da 5 Euro

Entrerà in circolazione dal prossimo 2 maggio la nuova banconota da 5 euro in cui sono stati inserite nuovi particolari anti contraffazione e una grafica leggermente aggiornata.

I nuovi 5 euro sono la prima banconota della nuova serie “Europa” che progressivamente sostituirà tutte le 7 banconote della prima serie messa in circolazione dal 2001.

Le nuove banconote presenteranno tutte nuovi particolari anti contraffazione, a prescindere dal taglio delle stesse: in questi nuovi 5 euro potremo già vedere e saggiare al tatto ad esempio la nuova carta cotonata (più rigida e “croccante” al tatto), i nuovi ologrammi molto particolari, le nuove strisce di controllo annegate nella carta, la stampa a rilievo e in filigrana e molto altro.

La lista è veramente infinita e quasi maniacale, qui sotto potete vedere la nuova banconota a confronto con la vecchia:

nuovi 5 euro

 

Le differenze principali

Nella cartina geografica posta sul retro della banconota compaiono ora anche Malta e Cipro che all’epoca della prima serie non facevano ancora parte dell’Unione Europea.

Nella parte frontale l’importo è scritto in un verde smeraldo cangiante, stampato a rilievo, con un effetto molto bello che lo fa passare dal verde al blu in base a come lo si guarda.

Sui margini destro e sinistro sono ora presenti dei piccoli trattini stampati a rilievo.

Guardando la banconota in controluce appare un filo di sicurezza e la cifra del valore in microscrittura bianca.

Nel filo di sicurezza è ora presente Il simbolo € al posto della parola “EURO” oltre che al valore della banconota.

5 euro infrarossoSe guardata all’infrarosso la nuova banconota mostra chiaramente solo parte della grafica, in modo tale da individuare facilmente i falsi.

Alcune aree della banconota presentano delle scritte in microstampa visibile solo con una lente di ingrandimento.

 

5 euro UVLa banconota se illuminata con luce UV mette in mostra tre diverse fibre annegate nella carta in corrispondenza di parte della grafica principale. Sono visibili le stelle della bandiera europea, le stelle attorno alla grafica principale e parte della grafica principale, il tutto in tre tonalità diverse di giallo.

 

5 euro UV-C

Con luce UV-C invece compaiono solo le stelle grandi e la grafica si illuminano di arancio, mentre quelle periferiche di giallo.

 

 

 


ES-Design_visuel1La nuova serie “Europa” riporterà in varie parti della banconota il volto di Europa,  tratto da un vaso ritrovato in Italia, ora custodito al Louvre di Parigi.

Il rilascio dei sette tagli sarà graduale e porterà via svariati anni, si comincia il 2 maggio 2013 con i 5 euro, ma non sono state annunciate le date di rilascio degli altri tagli.

La nuova banconota presenterà chiaramente la firma del nuovo governatore della Banca Centrale Europea, Mario Draghi, così come le ultime stampate di recente del resto.

Come nella prima serie, anche la nuova serie di banconote in uscita riporteranno sette diversi stili architettonici della storia d’Europa, senza però riportare nessun monumento o edificio realmente esistente.

Gli stili rappresentati sono:

  • €5: Classico
  • €10: Romanico
  • €20: Gotico
  • €50: Rinascimentale
  • €100: Barocco e Rococo
  • €200: 19mo secolo
  • €500: 20mo secolo

La nuova serie manterrà gli stessi colori dominanti della prima serie, per facilitarne il riconoscimento, anche la grafica in generale rimarrà molto simile.

Il nome della valuta oltre che in latino (EURO) e greco (EYPΩ) sarà ora presente anche in cirillico (EBPO) vista l’entrata nell’unione europea della Bulgaria nel 2007.

Come già detto la cartina geografica nelle nuove banconote riporterà anche Cipro e Malta.

Le iniziali della Banca Centrale Europea si arricchiscono di nuove varianti nelle varie lingue dei paesi appartenenti all’Unione:

BCE: Francese, Italiano, Portoghese, Rumeno, Spagnolo
ECB: Ceco, Danese, Olandese, Inglese, Lituano, Slovacco, Sloveno, Svedese
ЕЦБ: Bulgaro
EZB: Tedesco
EKP: Estone, Finlandese
EKT: Greco
EKB: Ungherese
BĊE: Maltese
EBC: Polacco

Il numero seriale è ora presente in due punti del retro delle banconote, in forma estesa in orizzontale e le ultime sei cifre della forma estesa sono ripetute in verticale.

La forma estesa è composta da due lettere e dieci cifre. La prima lettera identifica la officina carte valori che ha stampato la banconota mentre la seconda lettera e i numeri sono semplicemente sequenziali.

Trovate tutte le informazioni utili sulla nuova serie di banconote in uscita sul sito ufficiale messo online dall’Unione Europea.

itomi

Antonio Moro a.k.a. itomi

Fondatore e capo redattore di Lega Nerd. Scrivo editoriali e recensioni su tecnologia, innovazione e pop culture. Mi occupo di UI/UX e direzione creativa, soprattutto su progetti web e gaming. Faccio cose e conosco gente su internet dal 1996. Più info su antoniomoro.com e itomicreative.com
Aree Tematiche
Attualità Creatività Europa Grafica & Design
Tag
domenica 28 aprile 2013 - 12:50
Edit

Lega Nerd Podcast

Lega Nerd Live

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd