SELECT

Quanto costano i Lego?

8 anni fa

9 minuti

Quanto costano i Lego?

Oggi sono di nuovo qui per presentarvi un’altra noiosa analisi economica. La mia curiosità è nata dai vari articoli sui Lego che si succedono su :ln:

Ahimè non sono ancora entrato nella seconda giovinezza dei Lego, ma mi riprometto di farlo.

Una cosa in comune che ho visto nei commenti è stata:

Belli i Lego, però costano davvero tanto :sad:

E non posso che confermare. Però poi mi sono detto “Sarà davvero così?”.
Che cosa è successo ai buon vecchi Lego che ci facevano sognare da bambini?

Quanto costano i Lego?

Bhè qualcuno l’ha scoperto, ha pubblicato una dettagliata analisi che vi riporto (al solito formattata, riassunta, tradotta e con spiegazioni di eventuali parti non intuitive).

What happened with Legos? They used to be simple. Oh come on, I know you know what I’m talking about. Legos were simple. Something happened out here while I was inside. Harry Potter Legos, Star Wars Legos, complicated kits, tiny little blocks. I mean I’m not saying it’s bad, I just wanna know what happened.

Voglio saperlo pure io.

 

 

Il Trend Storico dei Lego


Nota: tutti i dati si rifanno al mercato US.

L’autore inizia giustamente con il dire che i Lego sono degli ottimi manufatti, benchè costosi.

LEGO® sets are not cheap toys. They are made to the highest standards and have the price to go along with it. However, in the past couple decades it seems that the price of LEGO sets has become outrageous. […]This is a children’s toy, right?

(e qui mi ritrovo il mio pensiero e quello letto in diversi commenti – non siamo soli).

Passiamo alle modalità di indagine.
L’autore specifica quattro condizioni che i set utilizzati nell’indagine devono rispettare.
1) La prima regola dell’analisi sui Lego è che nessuno parla dell’analisi sui Lego
2) Il set deve avere un prezzo e tale prezzo deve essere disponibile nelle liste della Lego
3) Il set deve contenere almeno 25 pezzi
4) Quattro

Si bhe in realtà sono solo 2.
In ogni caso il limite di pezzi a 25 è un valore arbitrario, scelto perché set troppo piccoli risentono del fatto che il grosso del valore va nel packaging e nel marketing piuttosto che nei pezzi di Lego.

Ecco due bei grafici, uno totale e uno sul periodo che ci interessa, ossia dal 1980 in poi, il prezzo è per pezzo, ossia il valore del singolo mattoncino (mattoncino è generico, si considera qualunque elemento singolo Lego)

priceperpiece1

priceperpiece2

Così a una prima occhiata sembra che ci siamo sempre sbagliati!
Il prezzo dei Lego sta scendendo!

Il prezzo nominale dei Lego sembra mantenersi abbastanza stabile intorno ai 10 cent per pezzo e anche il prezzo reale tende a questo valore.

Quindi perchè pensiamo che il prezzo sia salito? Ma soprattutto, quanto costano veramente i Lego?

NOTA non ho idea a cosa sia dovuto il 1985. Un venerdì nero per i Lego? Il crollo della Lego? Un undici settembre Lego? Una bolla Lego? Ci sono molte cose che io non so nemmeno l’economia può spiegare.

 

 

 

Quanto Costa un Lego

Preparate i fazzoletti, stiamo per fare un lungo viaggio nel passato, tra i modelli Lego che hanno fatto la nostra infanzia, aspettatevi nostalgia canalis e lacrime napulitante (cit.)

Quanto costano i Lego?

Iniziamo dai set pirateschi (ahrr!)

Year Name Retail Price Pieces Price Per piece
1989 6274-1 Carribean Clipper $54.00 378 14.29 ₵
1989 6285-1 Black Seas Barracuda 110 909 12.10
1992 6271-1 Imperial Flagship 50 317 15.77
1993 6286-1 Skull’s Eye Schooner 126.50 912 13.87
1993 6268-1 Renegade Runner 39.75 178 22.33
1996 6280-1 Armada Flagship 50 284 17.61
1996 6289-1 Red Beard Runner 99 703 14.08
1997 6250-1 Cross Bone Clipper 33 154 21.43
2001 6291-1 Armada Flagship 50 280 17.86
2001 6290-1 Red Beard Runner (Re-release) 100 698 14.33
2002 10040-1 Black Seas Barracuda (Re-release) 90 906 9.93
2009 6243-1 Brickbeard’s Bounty 99.99 592 16.89
2010 10210-1 Imperial Flagship 179.99 1664 10.82
2011 4195-1 Queen Anne’s Revenge 119.99 1094 10.97
2011 4184-1 The Black Pearl 99.99 804 12.45

 

Il ppm (prezzo per mattoncino) non sembra seguire un trend di crescita

Che ostalgia, pomeriggi passati a tirarsi bordate con i cannoncini a molla, duelli con le sciabole e colpi di moschetto.

Quale nerd non lo ha fatto? E i più nerd di noi avranno anche sviluppato un sistema di dadi per gestire le mischie degli omini gialli (primi timidi approcci al gdr).

Appena ci siamo asciugati la lacrimuccia concentriamoci sui numeri.
Il ppm (prezzo per mattoncino) non sembra seguire un trend di crescita, la media pesata è anzi 13.19 cents per pezzo, i prezzi si sono mantenuti più o meno stabili (e contate che intanto l’inflazione è salita per questo vi dicevo che il prezzo dei Lego è sceso).

Ma cerchiamo altri dati (in realtà non sarebbe necessario ma credo che l’autore, come il sottoscritto, ami rivangare tra i modellini Lego).
Vediamo un po’ i castelli!

 

Year Name Retail Price Pieces Price Per piece
1984 6073-1 Knight’s Castle $27.00 408 6.62 ₵
1984 6080-1 King’s Castle 52.75 664 7.94
1986 6074-1 Black Falcon’s Fortress 35 435 8.05
1988 6085-1 Black Monarch’s Castle 68 665 10.23
1990 6081-1 King’s Mountain Fortress 58 429 13.52
1992 6086-1 Black Knight’s Castle 85 569 14.94
1995 6090-1 Royal Knight’s Castle 59 743 7.94
1997 6097-1 Night Lord’s Castle 80 598 13.38
2000 6091-1 King Leo’s Castle 90 529 17.01
2001 4079-1 Hogwarts Castle 90 682 13.20
2002 10039-1 Black Falcon’s Fortress 40 426 9.39
2004 4757-1 Hogwarts Castle 90 944 9.53
2004 8781-1 The Castle of Morcia 90 637 14.13
2005 8877-1 Valdek’s Dark Fortress 100 983 10.17
2006 10176-1 King’s Castle 99.99 869 11.51
2007 5378-1 Hogwarts Castle 89.99 943 9.54
2007 7094-1 King’s Castle Siege 99.99 973 10.28
2009 7097-1 Troll’s Mountain Fortress 99.99 844 11.85
2010 4842-1 Hogwarts Castle 129.99 1290 10.08
2010 7946-1 King’s Castle 99.99 933 10.72
2012 9468-1 Vampyre Castle 99.99 949 10.54
2012 10223-1 Kingdoms Joust 119.99 1575 7.62

 

Scusate mi è entrata una pagnottella nell’occhio.

Guardiamo i numeri, di nuovo non c’è un trend di crescita anzi, a fronte di una media pesata di 10.56 diversi set sono addirittura economici.

Anzi, diamo un’occhiata al grafico dei prezzi, tagliamo via il 1980 e concentriamoci sul 1990 e dati successivi

realpriceperpiece

Che dire, i prezzi scendono per 15 anni di seguito per poi stabilizzarsi intorno al 2006.
Ma allora, che cosa è andato storto?

 

 

 

Costi, Grandezza e Licenze

Fino ad adesso ci siamo concentrati sul prezzo dei pezzi, ma magari i set hanno subito una crescita di costo.

E come è possibile visto che i pezzi singoli hanno perso valore o sono rimasti stabili? Direte voi. Bhe attraverso la crescita del numero di pezzi of course!

C’è solo un modo per spiegare come mai quei bellissimi mattoncini sono diventati così costosi, ce ne vendono di più!

Vero a metà.

Questo grafico mostra la media di pezzi contenuti nei set Lego per anno.

averagepiececountfghjj

In effetti un incremento quantitativo c’è stato.
I set Lego sono diventati più grandi, più complessi e, diciamocelo, più belli.
Ma questa è solo metà dell’informazione, l’altra metà è che i set dei Lego sono diventati tanti.

Questo grafico mostra le release dei set Lego per anno.

setsperyear 5

Qui la differenza che si vede è netta, la Lego ha iniziato a rilasciare carrellate di set.
Perché per ogni Perla Nera ci sono decine di scialuppe.

Questa mossa può sembrare una mera rincorsa al guadagno (e infatti lo è) ma permette di avere Lego “per tutte le tasche”.
Non tutti possiamo comprare il castello del cavaliere nero, ma magari il carro del drago si (parlo per esperienza diretta :sad:).

Quindi in realtà il prezzo medio dei set si mantiene basso (qui la media per quanto pesata ha un valore relativo, prendetela con le pinze).

Il valore è già aggiustato rispetto all’inflazione.

 

Licenze

C’è da dire che molti dei set più costosi vengono da film, e per fare un set basato su un film tocca sganciare il grano per le licenze.
Ci si potrebbe quindi aspettare che il prezzo dei set sotto licenza sia maggiore e, visto che i set più belli sono spesso quelli tratti da film, potrebbe essere la spiegazione del perché i Lego costino tanto (ai nostri occhi).

Sorpresa, non è così.

licvsunlic 8

Anzi i set licensed spesso costano meno (sempre rapportato al numero di pezzi), se mai sono i set con più pezzi.

 

 

 

Conclusione

Ma allora perché il prezzo dei Lego è salito?
Bhe l’amara verità è che il prezzo dei Lego non è salito, siamo noi che siamo diventati grandi.

LEGO is not a cheap toy and has never been.

Ebbene si cari nerd, i Lego non sono mai stati a buon mercato.

Ebbene si cari nerd, i Lego non sono mai stati a buon mercato. Si tratta solo di percezione.
Quando eravamo più ragazzi i Lego ce li regalavano i genitori e nessuno di noi si chiedeva quanto costassero. Oggi che ce li andiamo a comprare ce ne rendiamo conto e ci sembra tanto, l’amara verità è tutta qui.

Oggi lavoriamo e conosciamo il valore dei soldi (tranne i signoraggisti e i grillini :troll:) e spendere più di cento euro in Lego ci sembra tanto, ma la verità è che i nostri genitori spendevano altrettanto, solo noi non lo percepivamo.

Inoltre i ragazzini che giocavano con i Lego oggi sono adulti che giocano con i Lego e la Lego lo sa e quindi prepara dei set adatti a loro.
La morte nera non è per tuo figlio, è per te, e tu sei un adulto (o supposto tale) e vuoi un set completo, ben fatto e complesso, un set così ha tanti mattoncini e quindi costa di più.

La Lego produce e vende mattoncini fin da prima che noi nascessimo, e costruisce dei set spettacolari permettendo a persone dotate di fantasia di fare capolavori che io metto tranquillamente sullo stesso piano delle opere d’arte.

La Lego è un’azienda che punta al profitto, è vero, ma è un’azienda che ci ha preso per mano quando eravamo bambini e che oggi, a 20 o 30 anni di distanza, è ancora li, a pensare al piccolo nerd che è dentro di noi che vuole montare un’astronave, ma anche a pensare al grande nerd che siamo diventati e a cercare di soddisfare i nostri nuovi desideri.

E lo fa.
Anno dopo anno, con la qualità che la contraddistingue.
Quindi cara Lego: grazie.

Vi lascio con la conclusione dell’autore.

[…]When we are younger, we do not fully understand how money works. We do not realize that a large LEGO set can require hours of work to earn. We only know what we want. I would wager that it isn’t until our first jobs that we can fully appreciate the value of money. We all wanted the large sets as kids and we didn’t realize how hard our parents had to work for them. […]
Next time you are out buying a LEGO set for a loved one or for yourself, take a second to thank everyone who ever bought one for you as a gift.

 

Qui c’è l’analisi originale con diversi link dai quali l’autore ha preso informazioni:

Dogecoin, breve storia di una criptovaluta nata per scherzo
Dogecoin, breve storia di una criptovaluta nata per scherzo
TikTok abbandona Hong Kong: antefatto alla Globalizzazione 4.0
TikTok abbandona Hong Kong: antefatto alla Globalizzazione 4.0
COVID-19: come il lockdown ha influenzato la qualità globale dell'aria
COVID-19: come il lockdown ha influenzato la qualità globale dell'aria
Mobilità sostenibile: la bicicletta sarà il nostro futuro?
Mobilità sostenibile: la bicicletta sarà il nostro futuro?
The Flash Crash
The Flash Crash
We choose to go to the Moon
We choose to go to the Moon
Bitcoin, minatori virtuali e soldi facili
Bitcoin, minatori virtuali e soldi facili