Illuminati – The Game of Conspiracy

5
15 Agosto 2012

”Il KKK, aiutato dalla CIA, sta tentando di controllare gli Yuppies.”

Affascinati dalla trilogia “The Illuminatus!”, Steve Jackson (autore di giochi statunitense) e Dave Martin (artista freelance) decidono di creare un gioco di carte ispirato a teorie di complotto, società segrete e, ovviamente, agli Illuminati.

Nasce così nel 1983 una versione tascabile del gioco, seguita da diverse espansioni, che diversi anni dopo si uniranno in un’unica edizione “deluxe”.

È difficile dare una definizione esatta a questo gioco: il numero di giocatori raccomandato (4-6) lo rende strutturato in modo tale da promuovere l’interazione sociale; ma le dinamiche economico-finanziare (a tratti simili a quelle del Monopoli) e strategie di conquista (simili al Risiko) portano questa “interazione sociale” a basarsi su pilastri come il bluff, le minacce più o meno velate, gli accordi segreti, i ricatti e il doppio gioco.

Coloro che hanno familiarità con MtG troveranno diversi parallelismi con meccaniche ed elementi di gioco a loro già noti (es: permanenti, istantanei, valori di attacco e costituzione, abilità speciali.)

Introduzione


Mostra Approfondimento ∨

Sequenze di Gioco


Mostra Approfondimento ∨

Gruppi e Strutture di Potere


Mostra Approfondimento ∨

Tutto il gioco, ovviamente, ha meccaniche e regole più lunghe e complesse; ho preferito accennare solo i passaggi più semplici, per farsi un’idea.
Se poi siete stati così pazienti da leggere tutto il riassunto, (e abbastanza intelligenti da districarvi nella confusione che mio malgrado ho creato), potete scaricare gratuitamente il manuale in italiano, e immergervi completamente nelle regole.

Secondo me come gioco può rivelarsi davvero interessante, e potrebbe rovinare più amicizie di quanto abbia fatto il Monopoli dal giorno della sua creazione. Unico difetto? Il gioco ufficiale è esclusivamente in inglese. Certe carte, soprattutto quelle speciali, hanno un testo lungo, difficile da capire o interpretare; ma sono convinto che, giocando partite su partite, anche le carte più ostiche diventeranno poi di facile comprensione.

”Il gioco potrà diventare tanto intricato e complicato quanto lo desideri. La scelta spetta a te.
Usa il tuo potere saggiamente…”

Aree Tematiche
Card Games Games
Tag
mercoledì 15 agosto 2012 - 13:11
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd