Pimp my Mary - II° EDIZIONE #LegaNerd
4

Il progetto: prima edizione

Il progetto nasce a Carrara nel 2010 dall’idea di due studenti dell’Accademia di Belle Arti: Marco Mirko Nani e Marco Cirillo Pedri (fondatori del Laboratorio creativo EXP che ha sede a Carrara).

L’idea del nostro progetto nasce dalla fusione di molti spunti di riflessione, tra i principali la customizzazione, come ritrovato artistico e rivalutazione del desueto, e la rivalutazione dell’iconografia religiosa ormai divenuta merce di scambio per collezionisti e fanatici.
Inutile sottolineare, dato il titolo del nostro progetto, che l’oggetto della nostra riflessione sia la Madonna, scelta non a caso all’interno della cerchia dei santi e beati della religione cristiana in quanto ricca di significati e, al contempo, sempre più ridicolizzata dal consumismo che la denigra mercificando e speculando sulla sua figura.

Nella prima edizione sono state messe a disposizione:
-80 statuette in gesso raffiguranti la Madonna (circa 21cm).
-un indirizzo mail per spiegare le proprie idee.
-una sola regola: trasformare la statuetta, tendenzialmente commerciale, in un elaborato d’arte.
-nessuna censura e/o conservanti.

La citazione voluta al programma di Mtv, PIMP MY RIDE, è palese, ma questo ci è servito per garantire al nostro evento un carattere più smaccatamente commerciale e per valorizzare, nel senso più estremo del termine, la procedura di rielaborazione di un oggetto dato.

Nel giro di un mese le statuette vengono restituite e rielaborate rendendo possibile la realizzazione di una mostra/evento presso lo spazio HDM dell’Accademia di Belle Arti di Carrara della durata di oltre due mesi.

La seconda edizione

Per l’edizione del 2012, a grande richiesta di un pubblico sempre crescente,il progetto viene allargato a un numero maggiore di partecipanti includendo artisti di maggior prestigio (in collaborazione con la Mondo Bizzarro Gallery di Roma) e musicisti provenienti dalla scena underground italiana (Uochi Toki, Fast Animals and Slow Kids, Giorgio Canali, Zen Circus, Lo Stato Sociale, I Cani ed altri…).

L’inaugurazione del progetto avverrà il giorno 23 Giugno 2012 a Carrara ma il giorno il 19 Maggio è stata fatta una preview a Roma presso la Mondo Bizzarro Gallery con la partecipazione unica di una selezione di artisti curati dalla galleria stessa.
Oltre ad un aspetto puramente artistico e apparentemente provocatorio, il progetto vuole analizzare come la figura della Madonna possa assumere significati differenti a seconda di come la religione viene vissuta ed interpretata dal partecipante al nostro progetto.

Lo spirito di interpretazione della figura della Madonna si manifesta in una nuova raffigurazione legata fortemente al background culturale di ogni singolo artista (estrazione sociale e geografica, stile di vita, religione …) accoppiata ad una matrice pop globale ricca di simbologie ed icone che rimandano all’immaginario collettivo.
La rete ha permesso un acceleramento dell’evoluzione dell’immagine sacra tramite un processo rapido di diffusione globale ed in tempo reale.

but….CENSURED


ore 14:15 del 29 Maggio 2012: Nani Marco Mirko, convoca assemblea straordinaria insieme a collaboratori di altre gallerie limitrofe, artisti, creativi e sostenitori, per trovare una soluzione al malcontento dell’organizzazione MarbleWeek e Marmotec, suscitato da due commercianti del centro storico di Carrara, nei confronti della mostra, PIMP MY MARY.
I giornali dicevano ”Chiudiamo quella mostra” e l’organizzazione intimava di chiudere la mostra in questione o di spostare solo alcuni pezzi giudicati più blasfemi di altri, non si sa bene secondo quale logica contestuale, in altra location o addirittura di censurarli.

ore 17:15 del 29 Maggio 2012: l’organizzazione MarbleWeek chiede un incontro presso EXP. alle ore 17:30 per risolvere la questione.

ore 19:58 del 29Maggio 2012: Alla fine della Riunione, l’unico compromesso a cui EXP. è disposta a scendere è l’affissione di un cartello con su scritto:
”ATTENZIONE: i materiali esposti all’interno potrebbero urtare la sensibilità del pubblico e/o risultare offensivi.”

30Maggio 2012: il quotidiano La Nazione riporta l’articolo che critica i 2 commercianti che si ergono contro PImp My Mary che hanno smosso il polverone, elencando una piccola parte di commercianti che appoggiano l’iniziativa in toto questo è il link all’articolo.

Link utili
Articolo su wired
www.iamexp.com
www.pimpmymary.com

Vi lascio a qualche anteprima :res:

[nggallery id=544]

Aree Tematiche
Arte Attualità Creatività Grafica & Design Idee
Tag
martedì 5 giugno 2012 - 17:06
Edit

Lega Nerd Podcast

Lega Nerd Live

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd