Rize of the Fenix – Tenacious D

9 anni fa

7 minuti

Il 15 maggio, dopo sei anni di assenza dalla scena musicale, se non per qualche live, i Tenacious D tornano con Rize of The Fenix.

Il nuovo album, annunciato il 29 Febbraio, è stato preceduto da un annunciato tour, dalla pubblicazione di un paio di video pubblicitari, dal singolo Rize of The Fenix e dal video virale To Be The Best pubblicato il 26 marzo e che fino ad’ oggi ha raggiunto le 3109252 visualizzazioni.

Il ritorno dei D ha destato eccitazione fra tutti i fan che hanno ricevuto l’anteprima dell’album in streaming completo su Sound Cloud in contemporanea alla versione Pre-Order su iTunes con la bonus track “5 needs”.

L’album, per essere reso più accessibile a tutti, è stato registrato anche in una versione Clean, nella quale tutto ciò che era “contenuto esplicito” è stato tradotto in altre parole che potessero assomigliare e significare tanto quanto quelle originali. Oltre la versione Clean sono stati prodotti un album deluxe con un dvd contenente i vari video e due bonus track, un Vinile e vari elementi di Merchandising.

L’album

L’album è stato registrato a Los Angeles, in un garage, con la sola spesa di 600 dollari.

“Siamo tornati alle origini. Abbiamo inciso il disco in un garage e con un budget di 600 dollari, più o meno come ‘Bleach’ dei Nirvana”

La musicalità dell’album è semplicemente fantastica, tutti i loro elementi musicali più famosi, il classico rock, stili del precedente “The pick of destiny”, una traccia alla Stan Bush, sonorità spagnola e le classiche tracce parlate con dei divertentissimi sketch, di cui il primo album era pieno. Sotto l’intero album in streaming.

[soundcloud url=”http://api.soundcloud.com/playlists/1919974″ params=”auto_play=false&show_artwork=true&color=ff7700″ width=”100%” height=”450″ iframe=”true” /]

1. Rize of The Fenix
[more] I Tenacious D, dopo il flop del film e dell’album “The pick of destiny”, sono tornati con una “Hit” per tutti i loro fan che potranno finalmente farsi un nuovo tatuaggio dei D.

When The Pick of Destiny was released it was a bomb
And all the critics said that the D was done
The sun had set and the chapter had closed
But one thing no one thought about was the D would rise again
Just like the phoenix
We’ll fuckin’ rise again

Il fantastico video quà.
[/more]

2. Low Hangin’ Fruit
[more]Il testo è pieno di riferimenti sessuali come solo i Tenacious D potevano fare, prendendo i doppi sensi riferiti alla frutta e mettendoli in una sola canzone. Da non perdere il video, qui. [/more]

3. Classical Teacher
[more]Traccia parlata. Jables trovando Kage fuori allenamento e volendo essere la migliore band del mondo chiama un maestro d’origine spagnola per Kage. Il maestro, Felix Char, finisce per toccarlo. Si scopre alla fine che è semplicemente Jack, che vuole svegliare l’animo di Kage. [/more]

4. Señorita
[more]Jack si innamora di una ragazza spagnola, che però ha problemi con un uomo, Larry, con la quale Jables combatterà per poi scoprire che Larry e la sua ragazza spagnola stanno ancora assieme. Una bellissima traccia, divertentissima, dove viene inserito un pò di spagnolo che ricorda tanto il vecchio Nacho Libre.

When my fist connects at Larry, falls down to the ground
I see he’s cut me with a bottle
My pistol rises, cause it’s time to double down
Larry runs, I chase him out full-throttle

[/more]

5. Deth Starr
[more]Il mondo è in uno scenario apocalittico, i Tenacious D costruiscono una Morte nera pagando un Nerd per costruirla. La vita procede sempre meglio, vengono costruite sempre più navicelle, ma qualcosa và male, l’uomo diventa ostile verso le altre civiltà, chiedendosi cos’è diventato.

The world is fucking turning to shit
The earth don’t stand a chance
Hurricane typhoon will destroy the city
We’ve got to clean up the skies and recycle
We’ve got to stop the overpopulation
But most important of all
We’ve got to build a Deth Starr
[/more]

6. Roadie
[more]La canzone è dedicata a tutti i Roadie del mondo, quei bravi ragazzi che aiutano le band nei Tour Live.
La canzone, in breve, parla di come, nonostante i Roadie mandino avanti lo show, non vengano considerati da tutta la folla che applaude solo per i musicisti. Una bellissima canzone, a mio parere, commovente e maledettamente divertente.

I’m standing at the threshold of your dreams
Without me there’d be no sound from those amps
Without me there’d be no lights on the stage
But you don’t applaud for me

Qua il bellissimo video.[/more]

7. Flutes & Trombones
[more]Altra traccia parlata, Jables trova Kage nello studio di registrazione, alle 2 del mattino con un flauto, per modificare le canzoni, cosa che anche Jables stava cercando di fare con una tromba. Il tutto finisce in una rissa con i due strumenti in sottofondo. [/more]

8. The Ballad of Hollywood Jack and Rage Kage
[more]La canzone, riprendendo il tema del video “To be the Best” vede Kage eclissato dal successo di Jables, impazzendo e finendo in un manicomio.

This is the ballad of Hollywood Jack and the Rage Cage
Nothing could stop them when Jables and Rage hit the stage
And Hollywood Jack hit the big time and when to make movies
Rage Kage was left far behind in the dust of his dreams

[/more]

9. Throw Down
[more]La nona traccia parla della posizione anti-religiosa dei Tenacious D che sostengono che sia tempo di lasciare le religioni e pensare col nostro cervello.

All religions of the world today
We got to leave ’em alone
We got to use our fucking brains today
Before we’re gone
[/more]

10. Rock is Dead
[more]Tramite una traccia alquanto provocante i D fanno riferimento a tutti i vecchi elementi del Rock e di come sia tutto morto. Qua il video!
[/more]

11. They Fucked our Asses
[more]Canzone che riprende lo stile de “The pick of Destiny” parlando di come la critica abbia cercato di ucciderli e di come siano tornati allo sbaraglio.

They blocked our album,
They fucked our show,
But we marched through hill and bill,
Through the ice and snow
w[/more]

12. To be the Best
[more]La canzone, con una sonorità alla Stan Bush parla di cosa si debba fare per essere i migliori. Una delle canzoni migliori per il jogging, poco ma sicuro.

To be the best
We got to pass the test
We gotta make it all the way
To the top of the mountain
We can do it again!

[/more]

13. 39
[more]La canzone parla di un 49’enne che trova finalmente una bellissima 39’enne con la quale passare il tempo e con la quale invecchiare.

We can see a fuckin’ movie
And agree it’s a total piece of shit
Comfortable shoes, never lose
We can fuckin’ talk about some things
She don’t need no diamond rings

[/more]

Conclusioni


Un bellissimo album, ritorno alle origini, con dei D sempre più forti. Alcuni su Internet l’hanno valutato come il migliore, la critica ha avuto delle reazioni molto positive, sono arrivati primi in varie classifiche. Da non perdere, assolutamente da comprare (I veri artisti vanno sostenuti), magari nella versione Deluxe, o nel fantastico vinile.
Lo voto con un bel 5 su 5.
Compratelo. Qui.

Wikipedia
Sito ufficiale
Canale YoutubeVevo
Canale Youtube
Account Twitter
Pagina Fb
My Space

Recensione Jumanji: The Next Level
Recensione Jumanji: The Next Level
The Mule
The Mule
Il Mistero Della Casa Del Tempo
Il Mistero Della Casa Del Tempo
Piccoli Brividi 2
Piccoli Brividi 2
Turbocomics: DarK Nights Metal il multiverso oscuro di Scott Snyder
Turbocomics: DarK Nights Metal il multiverso oscuro di Scott Snyder
Jumanji - Benvenuti nella Giungla: non ci sono più i giochi di una volta
Jumanji - Benvenuti nella Giungla: non ci sono più i giochi di una volta
La EMI lancia il progetto "Why Pink Floyd...?"
La EMI lancia il progetto "Why Pink Floyd...?"