Microsoft: ingaggia Hacker di 14 anni per aver bucato Xbox Live #LegaNerd
di
RedMan
2

Settimane fà un ragazzino residente a Dublino di soli 14 anni bucò Xbox Live , diffondendo agli utenti di Call of Duty: Modern Warfare 2 un falso allarme phishing (i Cracker attraverso email che sembrano VERE, rubano dati sensibili agli utenti).

È il matchmaking dell’ultimo FPS di Activision ad essere sotto attacco, e i tentativi di phishing sono stati attuati proprio attraverso il sistema messaggistico del gioco.
Dal verificarsi casi di tentativi di phishing tra i giocatori di Call of Duty: Modern Warfare 2 , è seguita una reazione da parte di Microsoft che lancia un’allerta rivolta agli utenti di Xbox 360 : «Gli utenti potrebbero essere oggetto di tentativi di fishing per mezzo di specifici messaggi inoltrati mentre si gioca a Modern Warfare 2. Siamo a conoscenza del problema e stiamo lavorando per risolverlo. Ci scusiamo per i disagi e vi ringraziamo per la vostra pazienza»
Microsoft ha implementato un sistema di allerta ( Xbox Live Status ) che mostra il grado di sicurezza sui vari servizi di Xbox Live.

Non è un caso ma una operazione studiata a tavolino, dopo i danni che ha avuto la Sony con l’attacco al PSN , la Microsoft ha voluto tutelare nel migliore dei modi i propri utenti.

Questo ragazzino non è stato condannato ma preso in seria considerazione per una collaborazione con la casa residente nello stato di Washington .
Lo ha annunciato il Manager generale della divisione irlandese di Microsoft, Paul Rellis. La Microsoft lo ha ingaggiato per le sue competenze informatiche, dato che anche con l’hack di Modern Warfare 2, sparatutto di Infinity Wards, il signorino è stato capace di entrare nel sistema creando subito preoccupazione tra gli addetti ai lavori con conseguente allarme Mondiale.
Ma Paul Rellis dichiara che questa collaborazione è stata creata anche per non fargli commettere più atti del genere.

In questo modo la Microsoft ha voluto agire diversamente da Sony(attacco al PSN dopo aver sbattuto in tribunale GeoHot – hacker che ha manomesso la PS3)
Beh, se sarà un mossa giusta o sbagliata, solo il tempo ce lo dirà.

FONTE : via1 , via2 , via3

Pietro Non te lo dico a.k.a. RedMan

Fatti i cazzi tuoi e vaffanculo.
Aree Tematiche
Hacking & Cracking Videogames Windows
Tag
giovedì 2 giugno 2011 - 15:53
Edit

Lega Nerd Podcast

Lega Nerd Live

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd