Il dilemma egiziano

10 anni fa

Beccatevi questa fine vignetta sulla situazione attuale dell’Egitto e sul delicato processo che si sta attuando in questi giorni. Da una parte un governo moderato e laico, ma estremamente debole e difficilmente in grado di mantenere una situazione stabile. Dall’altra i Fratelli Musulmani, con la possibilità di garantire un controllo interno del Paese pur non essendo espressione delle volontà della piazza (e non sarebbe la prima volta che dei moti popolari portino ad un inasprimento opposto della situazione che si voleva cambiare).

Nel frattempo, in ogni caso, dovremmo rivedere tutto l’equilibrio geopolitico della zona, ricordando che l’Autorità Nazionale Palestinese si poggia(va) principalmente sull’Egitto, e un indebolimento di quest’ultimo riporterebbe l’Autorità fra le braccia di Hamas.

L’America cerca di capire come sfruttare la situazione al meglio e col minor dispendio di risorse possibile, soprattutto per continuare a garantire la fragile difesa dell’alleato israeliano.

L’Europa… Beh, L’Europa tace…

Coronavirus, il Texas da il via alle riaperture e dice addio alle mascherine
Coronavirus, il Texas da il via alle riaperture e dice addio alle mascherine
USA, la Commissione di sicurezza vuole a ogni costo i killer robot
USA, la Commissione di sicurezza vuole a ogni costo i killer robot
Facebook, ora la battaglia per le news si sposta in Europa
Facebook, ora la battaglia per le news si sposta in Europa
USA: anche Joe Biden vuole mettere le mani su Julian Assange
USA: anche Joe Biden vuole mettere le mani su Julian Assange
Non tutti quelli colpiti dal caso SolarWinds erano clienti dell'azienda
Non tutti quelli colpiti dal caso SolarWinds erano clienti dell'azienda
La Space Force ha fatto un video per cercare nuove reclute
La Space Force ha fatto un video per cercare nuove reclute
L'ultima ondata di caldo in Europa sembra essere legata al riscaldamento climatico globale
L'ultima ondata di caldo in Europa sembra essere legata al riscaldamento climatico globale