Zombieland
di
Laido Laido
4

Limber Up? Does a lion limber up before he takes down a gazelle?”

Benvenuti a Zombieland (Zombieland) è un film del 2009 diretto da Ruben Fleischer, con Woody Harrelson (nominato a 2 oscar) ed i giovani Jesse Eisenberg, Emma Stone (… molto figa) e Abigail Breslin (una bambina prodigio nominata all’oscar nel 2007 come miglior attrice non protagonista all’età di 11 anni)…

Spoiler
con la grandissima partecipazione speciale di Bill Murray nella parte di se stesso.

Con Zombieland, ci lasciamo alle spalle l’idea “Romeriana” dei non-morti, infatti qui, sono scattanti, agili e molto più affamati!
Il film è uscito nelle sale cinematografiche statunitensi il 2 ottobre 2009, in Italia la pellicola verrà distribuita direttamente per il mercato home video a partire dall’8 settembre 2010… il mio solito, personale consiglio è quello di scaricarlo e vederlo in lingua originale.
Malvagiamente divertente, pieno di gore, Zombieland è la prova che il sottogenere zombie è ben lontano dall’essere morto.
Il film, costato qualcosa come 26 milioni di dollari, nel primo giorno di programmazione è riuscito ad incassare 9,6 milioni… dopo il grande successo riscosso in America, hanno già confermato l’uscita del secondo capitolo!

Trama


Gli Stati Uniti non sono più la terra della libertà.
Sono la landa degli zombi da quando i morti hanno cominciato a risorgere e ad aggredire i vivi, divorandoli e trasformandoli in mostruose creature affamate di cervella ed interiora.
Un giovane studente, decisamente nerd, “Columbus”, sopravvive come può, cercando di arrivare nello stato dell’Ohio per vedere se i suoi familiari siano sopravvissuti all’apocalisse.
Ha delle regole ben precise e ferree che segue alla lettera per evitare di farsi fare la festa (imparate per lo più da film videogiochi)… cosa che gli riesce bene, considerato che ha sempre evitato il prossimo anche quando questi non era un morto mangiatore di carne umana.
Dopo aver perso l’auto in un incidente, Columbus incontra il “bad ass” della situazione: “Tallahasee”, che accetta di farlo montare sul suo mezzo per continuare la strada insieme.
I due cercano comunque di sopravvivere guardando i lati positivi di avere il mondo invaso dagli zombie, come “la migliore uccisione della settimana”. :D
Sul loro cammino incontreranno poi le due furbissime sorelle Wichita e Little Rock…

Curiosità


I due sceneggiatori Paul Wernick e Rhett Reese hanno studiato l’argomento zombie per ben cinque anni prima di iniziare la lavorazione.
Tallahasee, entrato in un supermercato, inizia a suonare col banjo il motivetto di “Un tranquillo week-end di paura” per attirare i non morti.

Qui la lista definitiva, con le regole d’oro (conosciute) per sopravvivere agli zombies:

Spoiler
Rule #1: CARDIO (Mantenere la forma fisica è importante, i ciccioni sono i primi ad essersene andati)
Rule #2: DOUBLE TAP (Quando non sei certo che i non-morti siano morti-morti, non risparmiare munizioni: Head-Shot di sicurezza, sempre.)
Rule #3: BEWARE OF BATHROOMS (Non farsi beccare con i pantaloni calati)
Rule #4: SEATBELT (Allacciare le cinture di sicurezza)
Rule #5: NO ATTACHMENTS (Non avere legami con qualcuno che ha meno probabilità di sopravvivere)
Rule #6: TRAVEL IN GROUP (Più opzioni nel buffet = meno probabilità di essere mangiato)
Rule #7: KEEP THE DUMBS CLOSE AT HAND (Le persone idiote si pongono domande al momento di fuggire)
Rule #8: GET A KICKASS PARTNER (Un compagno che “spaccaiculi” è il perfetto partner nella situazione )
Rule #9: GUNS ARE FOR HAUNTING (Fucili, pistol ecc… hanno bisogno di tempo per essere caricate e pronte al fuoco, una mazza da baseball o una tavoletta del cesso, no!)
Rule #10: BE QUIET (Un uomo silenzioso non viene notato quanto uno che corre strillando)
Rule #11:
Rule #12:
Rule #13:
Rule #14:
Rule #15: KNOW YOUR WAY OUT (Avere sempre una via di fuga)
Rule #16:
Rule #17: DON’T BE A HERO (Gli eroi hanno più probabilità di morire)
Rule #18: LIMBER UP (Fare stretching)
Rule #19: BLEND IN (Zombie non mangia zombie)
Rule #20: FIND THE RIGHT SHELTER (Preferire grosse auto, magari corazzate)
Rule #21: AVOID STRIP CLUBS (Carne femminile nuda, attira anche gli uomini morti)
Rule #22: BE RUTHLESS (I deboli e i compassionevoli non sopravviveranno al mondo dei non morti)
Rule #23: GOD BLESS REDNECK (Famosi detentori di armi, munizioni a volontà e furgoni con parabufali)
Rule #24: NO DRINKING (Gli zombie si combattono da sobri)
Rule #25:
Rule #26:
Rule #27:
Rule #28:
Rule #29:
Rule #30:
Rule #31: CHECK THE BACK SEAT (Per viaggiare in sicurezza, controllare che I passeggeri siano tutti vivi)
Rule #32: ENJOY THE LITTLE THINGS (La vita è dura e breve, quindi…)

Probabilmente la lista verrà riempita ed aggiornata con il secondo capitolo del film.

MaWMovie A-Words è una rubrica che recensisce i film che ogni buon Nerd dovrebbe conoscere e non solo.

Aree Tematiche
Cinema
Tag
mercoledì 18 agosto 2010 - 19:51
Edit

Lega Nerd Podcast

Lega Nerd Live

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd