Se sei uno di noi:
ajax-loader
122 Avatar di itomi itomi
13
Tempo di Lettura in Minuti
di Antonio Moro

Recensione Amazon Kindle 4

La carta elettronica, conosciuta anche come e-ink o e-paper, è una tecnologia di display progettata per imitare l’aspetto dell’inchiostro su un normale foglio. A differenza di un normale schermo, che usa una luce posteriore al display per illuminare i pixel, l’e-paper riflette la luce ambientale come un foglio di carta. Questa tecnologia è stata inventata nel 1996 da Joe Jacobson, fondatore di E-Ink, ed è attualmente la tecnologia più utilizzata per i più diffusi e-book reader.

Semplificando molto, immaginatevi che ogni pixel di uno schermo sia una sfera: per metà nera e per metà bianca. Girando questa sfera di 180 gradi si potra mostrare su una superficie il suo lato nero o bianco. L’e-ink fa in pratica questo: utilizza l’elttricità per cambiare posizione a queste sfere, rendendole quindi nere o bianche. Il consumo avviene perciò unicamente per questo cambio di posizione: l’immagine risultante non consuma energia fino a quando non cambia in qualche maniera.

In soldoni, uno schermo e-ink non consuma elettricità una volta visualizzata un’immagine, non ha bisogno di retro illuminazione, ha un contrasto elevato e l’apparenza di un foglio di carta, ha un angolo di visuale di 180 gradi veri in tutte le direzioni ed è in definitiva perfetto per realizzare un e-reader, un lettore cioé di libri elettronici, apparendo in pratica come un foglio di carta stampata.

Gli schermi e-ink moderni sono quasi tutti con una risoluzione di 800×600 pixel (1024×768 in alcuni modelli di e-reader) e possono visualizzare fino a 16 tonalità di grigio per ogni “pixel”.

L’e-ink è talmente particolare e assurdo ai nostri occhi abituati agli LCD, che fino a quando non vi ritroverete ad usarne uno dal vivo non potrete capire esattamente di cosa stiamo parlando.

 

Il pippone serve a farti capire di che parliamo, babbano

Tutto questo pippone serve ad introdurvi al fantastico mondo degli e-reader, argomento ormai “vecchio” per chi si interessa di tecnologia, ma comunque sempre più attuale per i babbani la fuori, visto che Amazon e il suo Kindle sono diventati un fenomeno incredibile in tutto il mondo, USA in primis, e da poco sono approdati ufficialmente in Italia per la prima volta nella loro forma che più ha avuto successo e cioé l’Amazon Kindle che arriva nella sua ultima versione, il Kindle 4, e con l’apertura ufficiale del Kindle Store italiano, con migliaia di ebook italiani disponibili per l’acquisto.

 

 

La setta dei book lovers

Recensione Amazon Kindle 4Sono uno a cui piace leggere, romanzi e simili, di un po’ tutti i generi, ma in particolare viaggi, thriller, avventura, horror e fantasy mi solleticano da tanto tempo. Mi piacciono i libri, sia per leggerli che per metterli in libreria, mi piace l’oggetto libro insomma, come a molti del resto.

Ho seguito il fenomeno e-reader da lettore attento che si occupa di tecnologia da tanto, fin dalla loro nascita anni fa, con poco interesse: ero uno di quelli che consideravano semplicemente inutile e a tratti un oltraggio voler sostituire un libro di carta con un dispositivo elettronico.

Il piacere di sfogliare, l’odore della stampa, il tenere in mano un libro, il rito del segnalibro, l’orecchia ad una pagina quando non trovi nient’altro, la scomodità che diventa rito quando cerchi di leggere un libro da sdraiato, il braccio che si indolenzisce mentre tu sei preso ad avventurarti in un altro mondo… per risvegliarti con le la circolazione azzerata solo a fine capitolo.

Piccole scomodità che fanno parte di un rito, quello della lettura, che diventano quindi parte integrante dell’esperienza per chi ama leggere.

 

Tutte cazzate.

Poi è cambiato tutto. Da una settimana leggo su un Kindle. Ho interrotto il libro che stavo leggendo, l’ho messo su un Kindle 4 e non sono più tornato indietro. Come è possibile?

Ho interrotto il libro che stavo leggendo, l’ho messo su un Kindle 4 e non sono più tornato indietro.

Ho perso un paio di mesi a scandagliare internet in cerca di recensioni e opinioni. Sono andato in negozio e ho provato un paio di e-ink al volo, per capire di che stiamo parlando e per vederli dal vero, visto che in foto non rendono minimamente la resa che hanno nella real life.

Ho deciso di comprarne uno, ho cambiato idea mille volte, soppesando tutte le feature piccole e grandi che offrono in accompagnamento alla lettura: lettore mp3, sintesi vocale, note, segnalibri, browser integrati, supporto ai diversi tipi di ebook in commercio, diffusione, autonomia, velocità del display e-ink, touchscreen, schermi aggiuntivi…

Tutte cazzate

Davvero, tutte cazzate: tutte funzioni semplicemente superflue, buone solo a differenziare un modello dall’altro per lo più. Perchè?

Perché un e-reader con schermo da 6/7 pollici serve solo a fare una cosa: leggere romanzi o simili.

Un e-reader con schermo da 6/7 pollici serve solo a fare una cosa: leggere romanzi o simili.

L’ho scoperto solo dopo averne comprato uno e fortunatamente mi sono reso conto di aver fatto la scelta giusta comprando praticamente il più economico, diffuso e “base” in vendita ora: Il Kindle 4 di Amazon.

Ho passato due settimane in bilico tra il Kindle 4 Touch e il Kindle 4 “base”, valutando se comprare il touch dall’America o su eBay (non è infatti ufficialmente disponibile in Europa), soppesando costi, feature, vantaggi e svantaggi… come farò ad usare la tastiera con quel dpad ridicolo? come farò a selezionare il testo senza un touchscreen? il touch ha anche il lettore mp3! e ha 4Gb invece di 2Gb… è sicuramente meglio, no?

La verità è che quando poi lo usi un Kindle, per davvero, ci leggi un libro davvero, non lo tieni semplicemente in mano, non lo guardi al volo perché un amico te lo fa vedere, ecco: allora ti rendi conto che tutte le funzioni oltre alla semplice lettura non servono ad un bel niente se non ad usi o occasioni particolari, assolutamente rare o poco importanti, secondarie, anzi no: ininfluenti.

La tastiera la usi per inserire la password del wi-fi la prima volta. L’ho usata una seconda volta quando ho creato la raccolta di libri (in pratica una cartella) “Cronache del Ghiaccio e del Fuoco”. Ci ho messo dentro 4 libri e ho cominciato a leggere.

Il Kindle è letteralmente scomparso nelle mie mani alla quinta pagina, vaporizzato.

A quel punto il Kindle si è rivelato nella sua vera forma: è letteralmente scomparso nelle mie mani alla quinta pagina, vaporizzato. Non c’era più. Talmente leggero e comodo da leggere da scomparire.

Lo tieni con una mano sola senza problemi. Con il pollice premi il tasto sul bordo destro (o sinistro, uguale) per avanzare di una pagina. Click. Click. Click. Click.

 

 

The e-reader experience

Avanzi nelle pagine velocemente, guardi lo schemo e-ink e dopo poco ti scordi che stai leggendo su un esotico e-reader, ti scordi che stai leggendo su uno “schermo”, ti scordi perfino che stai premendo un tasto per cambiare pagina: semplicemente sei dentro al tuo bel libro, sei in quel mondo particolare costruito dall’autore e tutto il resto non conta più niente.

L’unica differenza è che a fine capitolo non hai il braccio addormentato, non ti devi preoccupare di infilare un segnalibro nel libro o di fare un’orecchia: metti via il kindle e lo riprendi quando vuoi ricominciare a leggere: lui è li, pronto, con la sua batteria che dura mesi, con il suo segnalibro automatico, pronto a scomparire ancora magicamente nelle tue mani dopo un altro paio di pagine.

L’esperienza di lettura su un e-reader è semplicemente perfetta.

Una volta convertito in epub/mobi/azw un libro perde le sue caratteristiche “pagine”: rimane solo il testo, ridimensionabile a piacere sullo schermo (volete i caratteri grandi? no problem) e il Kindle vi presenta un nuovo concetto: la percentuale. In basso è sempre presente infatti una barra percentuale che vi indica a che percentuale di completamento del libro siete arrivati.

Sono all’82% di Tempesta di Spade. Non sono a pagina 380, no. Ne ho letto l’82%… suona diverso all’inizio, ma questa piccola differenza ti sprona a leggere di più e ti da molto meglio l’idea di quanto manca alla fine, o di quanto hai letto oggi o ieri.

Di più: non sai cosa vuol dire una parola? ti muovi velocemente con il cursore e Kindle ti offre la definizione presa dallo Zanichelli integrato direttamente a fondo pagina, istantaneamente.

Stai leggendo un libro in inglese? basta installare il dizionario inglese-italiano tra quelli presenti e ti ritroverai, muovendoti su una parola, con la sua traduzione invece che la sua definizione.

 

Dizionari gratis scaricabili legalmente, e non solo inglese-italiano:

- Dizionari Mobipocket Free

per impostarlo, dopo averlo copiato nel Kindle:
tasto Menu -> Settings -> Tasto Menu -> Change primary Dictionary

Utile, bello, facile, invisibile: questa è la tecnologia che mi piace, la tecnologia vera.

[nggallery id=336]

Potrei tediarvi con tutte le varie caratteristiche tecniche di questo Kindle 4, tutte le differenze più o meno grandi rispetto ai suoi concorrenti, tutte le funzioni aggiuntive offerte di base o disponibili attraverso software esterni o trucchetti vari, ma, lo ripeto: tutte cazzate.

Se, e dico SE, vi piace leggere romanzi, allora il Kindle 4 è il vostro prodotto. Fa tutto quello che serve e lo fa alla perfezione.

Ha uno schermo di ultima generazione, velocissimo e chiaro, con 16 toni di grigio.

Ha uno schermo di ultima generazione, velocissimo e chiaro, con 16 toni di grigio che vi permettono di gustarvi decentemente anche eventuali foto in bianco e nero, tasti fisici molto comodi (fondamentale!) per andare avanti nelle pagine, l’accesso diretto al kindle store dovesse venirvi in mente di volere un libro istantaneamente, una buona organizzazione dei libri in home screen, con tanto di lunghezza e completamento per ogni libro sotto forma di comodi “puntini” grafici progressivi.

Certo, c’è anche un browser internet, ma a che serve? a niente se non ad impressionare gli amici. O magari si, a guardare una cosa al volo su wikipedia o google se proprio dovete: funziona, è ok.

Recensione Amazon Kindle 4

Non ha il lettore MP3 integrato, sai che perdita mi sono detto, io non ascolto musica mentre leggo e anche se volessi ho più ipod, smartphone, radio, computer e altre cazzate che leggono mp3 a disposizione di un commesso di Mediaworld.

La tastiera non si usa mai.

Non ha il touchscreen, ma come detto la tastiera non si usa mai, l’unico uso che avrebbe portato il touchscreen è la comodità di sottolineare/evidenziare del testo con il semplice tocco del dito, ma io non sottolineo mentre leggo e soprattutto vanno valutati anche i contro del touch: prima cosa Amazon non ha inserito i tasti fisici per il cambio pagina, optando per un più familiare slide o touch del dito sullo schermo, familiare per noi smartphone dipendenti, ma più scomodo, più invasivo sullo schermo mentre si legge e in definitiva solo un creatore di ditate.

Il Kindle Touch ha poi una durata della batteria inferiore* e la presenza del touch a infrarossi ha richiesto che il bordo si rialzasse di più dallo schermo, creando quindi fastidiose ombre sul testo in caso di illuminazione laterale. E’ inoltre più pesante e leggermente più ingombrante.

Recensione Amazon Kindle 4

Il Kindle Touch non ha oltretutto accesso diretto al Kindle Store ufficiale italiano, potete comunque comprare ebook italiani sul vostro computer o simili e poi trasferirli sul Touch, ma non essendo ancora ufficialmente venduto in Italia ha ancora questa piccola sfiga.

Per finire l’elenco di sfighe, il Touch è anche inspiegabilmente più lento nel girare le pagine e muoversi nei menù, ho visto vari video a tal proposito, si aspetta un aggiornamento software, ma per ora risulta ancora più “stanco” in tutto, cosa non certo positiva. Per approfondire leggetevi questa bella recensione: Kindle Touch compared to Nook Simple Touch, Kobo Touch, and Kindle 4.

 

 

Update: Il Kindle Touch è finalmente uscito ufficialmente anche in Italia.

Al prezzo di listino di 129 euro è assolutamente un buon affare. Il Kindle Touch offre una durata della batteria doppia rispetto al Kindle 4: 2 mesi contro 1 mese.

Continuo in ogni caso a preferire il Kindle 4 per via dei suoi comodissimi tasti fisici per sfogliare pagina e per il peso, dimensioni e prezzo inferiore.

 

 

Come avrete già capito la mia scelta alla fine è ricaduta su un Kindle 4 non touch, venduto a 99 euro da Amazon Italia, spedito in un giorno, con accesso diretto al Kindle Store: un incauto acquisto semplicemente irresistibile.

Ho cazzeggiato per due mesi per poi comprarlo una notte, di impulso. Me lo sono ritrovato a casa due giorni dopo (lo avessi ordinato di pomeriggio mi risparmiavo un giorno di attesa), in una confezione che più minimal non si può: Amazon ha unito infatti il packaging di spedizione alla scatola stessa del Kindle, in pratica strappi la linguetta per aprire la scatola ancora etichettata e ti ritrovi già il Kindle in mano, con solo un cavo micro usb e due libretti che non ho mai aperto e mai aprirò.

Il Kindle arriva già configurato con il vostro account di Amazon.

Il Kindle arriva già configurato con il vostro account di Amazon: lo avete comprato online da loggati e vi arriva quindi già configurato con quell’account, una finezza non da poco per certi babbani la fuori.

Amazon mette anche a disposizione il suo storage online per i vostri libri: vi assegna una email @kindle.com e vi basta inviare un messaggio a quell’indirizzo con in allegato un qualunque file supportato (PDF, MOBI, AZW, PRC, ecc) e ve lo ritroverete sul vostro Kindle e non solo: anche su tutte le app kindle disponibili: è possibile infatti continuare la lettura del libro anche su iPhone, iPad, Android, Mac e PC, semplicemente installando le relative applicazioni gratuite. La sera a casa sul Kindle, in pausa pranzo un paio di click anche sull’iPhone, ci sta.

Per completare la dotazione del lettore compulsivo nerd è indispensabile installare subito dopo l’acquisto Calibre, una utility gratuita e fondamentale che ti permette di organizzare, convertire e modificare ebook, oltre che sincronizzarli con il proprio e-reader (i Kindle sono supportati totalmente ovviamente), in pratica Calibre sta agli e-book come iTunes sta agli mp3.

 

 

Recensione Amazon Kindle 4

 

Conclusione

Lo ripeto da una settimana ai miei follower su Google+ e lo ripeto ancora anche a voi:

Se, e dico SE, vi piace leggere romanzi, allora il Kindle 4 è il vostro prodotto. Fa tutto quello che serve e lo fa alla perfezione.

Se invece vi state chiedendo se naviga siti, se ci potete leggere gli RSS, se ci potete ascoltare la musica, se potete usare un touchscreen per la tastiera, se ci potete inviare email, se fa il caffè o porta a scuola i vostri figli… ecco, allora volete un tablet, non compratevi un e-reader per poi lamentarvi che funziona male.

Se vi fidate della mia opinione e vi piace leggere, compratevi un Kindle 4 base.

Dovrebbero affittarli cazzo, perché purtroppo finché non lo si usa davvero non si può capire. 99 euro sono veramente pochi per quello che offre Kindle. Ho speso 90 euro solo per i nove libri delle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco.

Kindle 4 base ha 2Gb di memoria interna, gli stessi nove libri di Martin pesano, tutti assieme, 7Mb… fate un po’ voi i conti di quanti libri può contenere…

Cercate qualcosa da leggere sul vostro Kindle? Scaricatevi Cool Story Book 2011, la raccolta di tutti i racconti brevi pubblicati da Cool Story Bro nel corso del 2011!

Cit. di Testa: Wikipedia.it | Calibre E-book Management | Amazon Kindle 4

Condividi questo Articolo:
Send to Kindle
Aree Tematiche Articolo:
Acquisti eReaders Libri Recensioni Tecnologie
Tag Articolo:
calibre
Joe Jacobson
kindle 4
kindle store
libro elettronico
Zanichelli
165 LoadingMe Gusta
Loggati

443 Commenti

  1. Avatar di Francesco Francesco 9/1/2012 13:40

    Ero indeciso, la tua recensione mi ha convinto definitivamente: incautato! In media qual’è il rapporto di risparmio economico fra l’acquisto di ebook e la versione cartacea?

    • Avatar di MistWalker MistWalker 9/1/2012 14:21

      Anch’io vorrei avere maggiori informazioni sui prezzi degli e-book. E soprattutto: se posseggo la versione cartacea di un libro ma voglio leggermelo sul Kindle, devo comprarmi anche la copia digitale? O basta, che so, inserire un codice? So che, per esempio, se acquisti alcuni dischi in vinile ti puoi scaricare gratuitamente gli mp3. Secondo fare altrettanto per gli e-book sarebbe un’ottima soluzione: il libro sta sullo scaffale, se vuoi lo prendi e te lo leggi, se no accendi il Kindle.

      • Avatar di itomi itomi 9/1/2012 14:28

        Chiaramente devi comprarti la copia digitale se la vuoi leggere, non basta la copia cartacea. I prezzi variano moltissimo in base a quando è uscito il libro, vai a fare un giro nello store e li vedi:

        http://goo.gl/OkJ98

        Ci sono comunque moltissimi ebook “gratuiti” in giro per la rete… ;)

        • Avatar di Cicciobenza Cicciobenza 9/1/2012 15:47

          Tu hai ribadito romanzi, romanzi, romanzi… ma non solo no? Diciamo libri in genere… direi :D

          • Avatar di itomi itomi 9/1/2012 17:41

            si, era per far capire che se è importante l’impaginazione (manuali tecnici, libri fotografici, di grafica, ecc..) allora il kindle non è proprio adatto.

            • avatar mescal 10/7/2012 00:14

              ma tipo io avevo una mezza idea di prenderlo per l’università: sto cercando qualcosa che non sia il netbook per leggermi le dispense e guadare esercizi, nessuna pretesa di colore o simile ma utilizzerei principalmente i pdf, sarei quindi titubante sul da farsi, tu che dici?

              • Avatar di lewboski lewboski 10/7/2012 13:39

                io l’ho preso ieri e oggi mi è arrivato. è fantastico ma ai pdf dice “per me è no” (cit. Mara…). Se ti serve qualcosa che ti faccia leggere bene i pdf ti serve un tablet: secondo me il compromesso ottimale sarebbe un 8.9″, ma se non vuoi spendere molto ti potresti adattare con un 7″ (Nexus 7?). Oppure via di calibre…

              • avatar Chaplin89 10/7/2012 13:56

                per me puoi andare ragionevolmente tranquillo, anche per i pdf. In modalità landscape si leggono piuttosto bene se sono in formato A4, inoltre se non sono stati brutalmente scannerizzati puoi sempre convertirli con calibre. A parte questo, se prendi il K4NT puoi installare il firmware duokan (http://duokan.com/) che supporta il PDF reflow. Se invece prendi il K4T a brevissimo (hanno detto a luglio) dovrebbe uscire la versione in italiano (per ora c’è solo quella in cinese). Per quanto mi riguarda uso la modalità landscape e mi trovo benissimo, solo un testo di controlli automatici, fin’ora, non sono stato in grado di leggerlo perché era scannerizzato malissimo. Per il resto va da dio.

  2. Avatar di Pemulis Pemulis 9/1/2012 13:41

    Felice possessore del Sony PRS-t1, comprato dopo aver visto il kindle da un mio amico :D

    • Avatar di Lucadiesel Lucadiesel 9/1/2012 15:00

      Allora chiedo a te, riesci a leggere ebook comprati su Amazon sul tuo PRS-T1?

      • avatar oldpap 11/6/2012 16:00

        Io ho comprato il Nook Simple Touch dopo aver visto il Kindle al Salone del Libro di Torino (sia quello touch che quello normale).
        Ti giro la domanda: riesci a leggere gli epub con il tuo Kindle?

        • avatar oldpap 11/6/2012 16:05

          scriviamo in modo corretto: sia quello touch sia quello normale!

  3. Avatar di Roland Roland 9/1/2012 13:46

    Io fidarmi mi fido, ma davvero non riesco a staccarmi dall’idea del libro fisico. A me piace vedere la fila di libri sulla mensola che cresce.
    Ho paura che lo lascerei a prendere polvere…

  4. Avatar di Lucadiesel Lucadiesel 9/1/2012 13:50

    Lo prenderò in questi giorni. Mega :fav: e perché no, anche :select:

  5. Avatar di Ira Long Ira Long 9/1/2012 13:55

    Anche io soddisfattissimo del mi Cybook Orizon, se non per lo schermo un po’ scuro.
    Gli schermi con l’e-ink pearl come gli ultimi Kindle ed Sony devono essere ancora meglio.
    Condivido in pieno le considerazioni di Itomi, praticamente tutte le funzioni che differenziano un modello dall’altro sono irrilevanti.
    Gli unici fattori che invito a considerare a chi voglia acquistare un e-reader sono prezzo, compatibilità di formati (anche se ormai tutti leggono quasi tutto) e tipologia di e-ink.
    L’unico difetto del Kindle è appunto che non legge gli epub, ma con Calibre non è un gran problema.

    • avatar oldpap 24/2/2012 17:11

      Ma con Calibre è possibile convertire un ebook in formato azw/mobi in un epub, nel caso in cui il primo si aprotetto da DRM?

  6. Avatar di Pedro99 Pedro99 9/1/2012 13:58

    Ora abbiamo capito dove Itomi prende i soldi per comprarsi la Gallardo! E’ un blogger prezzolato da Amazon!
    :D :rofl: :D

    (PS: comunque non è la prima recensione entusiasta del Kindle che leggo. E sono ad un passo dal prenderlo!)

    • Avatar di itomi itomi 9/1/2012 14:05

      LOL! me lo avessero almeno spedito da recensire.. e invece no, me lo sono comprato :D almeno usate i refereer che mi rifaccio della spesa cazzzuuuu :D

  7. Avatar di Ekidna Ekidna 9/1/2012 14:02

    io sono indeciso tra prendere il kindle 4 su amazon italia oppure il Kindle Keyboard 3G su amazon.com.. Ero attratto dall’idea del 3G gratuito e da altre funzioni carine, e magari dall’idea di poterci scrivere anche (il touch l’ho escuso subito perchè la tastiera a schermo provoca due reflash dello schermo invece di uno, dimezzando in pratica l’autonomia della batteria). Però in effetti Itomi ha ragione… L’unica domanda che faccio, il kidle 4 italiano, ha firmware ita?

    • Avatar di itomi itomi 9/1/2012 14:04

      menu in italiano, riconosciuto dallo store italiano, il firmware credo sia comunque comune a tutti.

  8. Avatar di sir_leon sir_leon 9/1/2012 14:15

    preso alla mia ragazza per natale dopo esserci fatto le stesse identiche pippe mentali per anni e anni.

    Il Kindle è TOTALE e ormai la mia ragazza “lo ha sempre in mano” (e spesso usa anche il kindle) :rofl:

  9. Avatar di randO randO 9/1/2012 14:19

    Proprio ieri ero in polemica su FB con uno che la menava con “l’esperienza del libro fisico”.
    Gli passo subito questo articolo.

  10. Avatar di blackdevil blackdevil 9/1/2012 14:26

    Recensione perfetta, il paragrafo “Tutte cazzate” Esprime chiaramente quello che da settimane provavo a spiegare ai miei amici “babbani” senza esserci riuscito, grazie mille per la recensione.

  11. Avatar di 30denari 30denari 9/1/2012 14:30

    Bella rece, grazie…ma prima di pensare ad un e-reader dovrei finire la pila di libri cartacei che ho in arretrato :(

  12. Avatar di fareyus fareyus 9/1/2012 14:37

    :select: :fav:

    Incautato il Kindle3 un anno e passa fa. 160€ dell’epoca, sono uno che se spende 80 centesimi per un caffè poi si pente… ad oggi dico che ne spenderei anche 200 per quest’oggetto.

    Tra l’altro con i libri che ho letto pagandoli meno
    -o ancora meno- ho ripreso ampiamente e dico ampiamente l’investimento più e più volte.

    Bellissimo, comodo, funzionale, non tornerei mai indietro, vade retro cartaceo.

    P.S. Piccolo appunto che faccio sempre a chi inizia con i pipponi “ma cosi l’editoria muore”, se l’editoria si sveglia non muore. Certo se mi fa pagare 17 euro un edizione merdosa, stampata torta, rilegata a cane (pagine che non sono neanche in ordine) che a metà libro si scolla… sono mali voluti.
    Se puntano a fare cassa con i formati elettronici venduti a poco (e in quantità) e si impegnano a fare edizioni cartacee BELLE con buone rilegature, buone illustrazioni magari vendute anche a 30 euro, dico che la situazione cambierebbe un po’.

    Amo i libri, e di alcuni letti in digitale bramerei possedere anche l’edizione cartacea da tenere la sulla mensola come trofeo, parche hanno significato davvero qualcosa e per certi versi sono importanti. Certo non metto in bella mostra un mucchietto di carta male assortito, è quasi un insulto a quello che il libro rappresenta per me.

    Per la pirateria: Si si facilita la pirateria così senza dubbio.
    Ma faccio una domanda…. se gli ebook si trovassero intorno ai 3-5 euro e come su amazon sono accessibili con un click, QUANTI di voi, se veramente interessati al libro, andrebbero alla ricerca di questo in meandri digitali per esemplari spesso difettati o incompleti?

    • Avatar di itomi itomi 9/1/2012 14:52

      Piccolo appunto che faccio sempre a chi inizia con i pipponi “ma cosi l’editoria muore”, se l’editoria si sveglia non muore. Certo se mi fa pagare 17 euro un edizione merdosa, stampata torta, rilegata a cane (pagine che non sono neanche in ordine) che a metà libro si scolla… sono mali voluti.
      Se puntano a fare cassa con i formati elettronici venduti a poco (e in quantità) e si impegnano a fare edizioni cartacee BELLE con buone rilegature, buone illustrazioni magari vendute anche a 30 euro, dico che la situazione cambierebbe un po’.

      D’accordissimo. Il futuro è digitale, con edizioni di alta qualità nelle librerie, altri 10 anni e sarà così ovunque, venderanno gli e-reader al posto dei libri, con pre-caricato un singolo libro, a venti euro… oppure la versione cartacea “deluxe” per chi la vuole, è inevitabile.

      • Stesso futuro dei videogames, imho. Steam ne è la prova costante sotto il naso, anche per il discorso pirateria.

        Onestamente però credo che l’opzione cartacea più libro digitale sarebbe un’accoppiata vincente…anche a costo di alzare il prezzo del libro due/tre euro in più (mediamente oggi siamo sugli 8€ almeno dai miei conti) troverei più vantaggioso e più bello avere sia la copia fisica che quella digitale.

        • Avatar di itomi itomi 9/1/2012 15:19

          ci arriveranno tra poco secondo me, dentro al libro un codice da “grattare” e usare una volta sola per scaricare l’epub/kindle… come quando “regalano” il dvd e la copia digitale insieme al blu ray ;)

          • Avatar di fareyus fareyus 9/1/2012 15:33

            La Troisi col suo nuovo libro credo abbia fatto così (non so se solo per un periodo di promozione). Se compravi la copia cartacea avevi automaticamente in “regalo” anche la copia epub.
            Not Bad. Ma penso sia un discorso carino soltanto per la transizione, a medio e lungo termine la vedo controproducente.

            Altro aneddoto. Sapete che: l’IVA per i libri è al 4% mentre per gli ebook è al 21%?

            • In che senso a medio-lungo termine controproducente?

              • Avatar di fareyus fareyus 9/1/2012 16:14

                Perchè autogiustifica le case editrici a mantenere edizioni cartacee schifose+formati elettronici a prezzi medio alti invece che formati elettronici a prezzi stracciati E edizioni cartacee decenti a prezzi alti.

              • IMHO Potrebbe coesistere tutto:
                digitali a pochi soldi
                economiche + digitali a prezzi medi
                cartacee “lusso”

              • avatar oldpap 11/6/2012 16:18

                Per quanto rigurada i prezzi, su amzaon ho visto e-book a prezzi più alti di quelli stampati in edizione economica. Se non ricordo male uno era proprio della Troisi.

            • Avatar di Nani | Queen of the OT Nani | Queen of the OT 10/1/2012 08:22

              @fareyus Sì, con l’ultimo libro della Troisi si può scaricare gratuitamente la copia digitale…

              Ci terrei però a sottolineare che l’IVA è “assolta dall’editore” per tutti i libri.

          • Avatar di Bob Bob 9/1/2012 15:40

            Vedo già persone che in libreria sfogliano curiosi e grattano evasivamente per ottenere il codice e scaricare aggratise.

            • Avatar di itomi itomi 9/1/2012 16:06

              LOAL!

            • Come quando vendevano i manuali con trucchi e soluzioni di questo o quel gioco, e (ovviamente il cellulare con fotocamera non era per tutti) via di penna e bloc notes per copiarmi i trucchi e i suggerimenti :rofl:

            • Avatar di Bob Bob 9/1/2012 16:26

              LULZ, voi ridete, ma ci saranno povere persone che una volta comprato il Libro cartaceo vorranno scaricare la copia digggggitale e si vedranno comparire il messaggio di errore “codice già utilizzato”, ed un gigantesco “WTF!?” comparirà sui loro volti…

              • Avatar di soundman soundman 9/1/2012 20:34

                sì può sempre vendere i libri sigillati e lasciare una o due copie aperte in libreria per la consultazione.

            • avatar oldpap 11/6/2012 16:15

              Si, come quelli che fragno i punti dalle confezioni al supercato :D

  13. Avatar di Darak Darak 9/1/2012 14:38

    Io ce l’ho da più di sei mesi, arrivato direttamente dagli USA.
    Per me è anche uno strumento di lavoro (faccio il traduttore e ci carico i libri che traduco), quindi per me la tastiera è vitale durante le revisioni. Ormai è diventato indispensabile e non credo che ne potrei più fare a meno (senza considerare quanta foresta amazzonica risparmio :D )
    Concordo in toto con la recensione e, per farvi capire quanto la sensazione di leggere un libro sia reale, vi dico solo che, quando magari sono un po’ assonnato, per cambiare pagina mi viene spontaneo il gesto di girare il foglio.
    E per l’odore della carta stampata, mi consolo sniffando la custodia ;)

  14. Avatar di flaming flaming 9/1/2012 14:39

    Cactus, mi serviva una recensione del genere! Tra una cosa e l’altra ho sempre tralasciato ricerche e pippe varie per scoprire come vanno questi e-reader. Finalmente qualcosa di pronto! Oltretutto calza a pennello visto che dovrei acquistare qualche libro…
    L’unico contro che vedrei per uno strumento del genere (sollevato anche da itomi) è il fatto di non poter più continuare la collezione FISICA di libri( poi messi in bella mostra come trofei di caccia in una libreria) e averli oggettivamente tra le mani in tutta la loro materia. C’è da considerare però che avendoli sempre “sotto mano” potrà aiutare nel rispolverarli più spesso, cosa che, se fossero nella libreria, forse farei meno spontaneamente.
    Sarebbe bello esistessero anche e-biblioteche per il prestito di testi; molte volte infatti acquistare una serie di libri non è economico, visto che magari saranno testi che verranno letti soltanto una volta, esistono? Ne sapete qualcosa?

    • Avatar di sir_leon sir_leon 9/1/2012 14:42

      si ci sono anche ebook in affitto per un tot di giorni poi il file del libro “scade”.

      come si legeg anche qui: http://www.culturaitalia.it/pico/modules/focus/it/focus_0985.html

    • Avatar di fareyus fareyus 9/1/2012 15:42

      Ci sono o meglio c’erano grandi progetti per le biblioteche virtuali in italia.
      Dalle alte sfere hanno spezzato le gambine sul nascere.

      Una grande università americana (forse Stanford ma non ricordo) ha completamente digitalizzato le sue biblioteche e rende disponibili i prestiti preferibilmente in via virtuale in modo da dare accesso a tutti alle opere. (niente più, “mi spiace ma è fuori da settordici mesi e ci sono già 1000 prenotazioni”). E, sempre se non ricordo male Ingegneria ha proprio chiuso la parte “fisica” della biblioteca.

  15. Avatar di Pikkolomondano Pikkolomondano 9/1/2012 14:41

    dopo averli visti tutti ho preso il reade dell’asus…. costa qualcosina in più, ma leggere su un 9 pollici invece che su un 7 non ha paragoni!!

  16. Avatar di Groggolo Groggolo 9/1/2012 14:43

    Peccato che non legga il formato Epub e si debba passare per Calibre, altrimenti considerando anche il prezzo sarebbe perfetto.
    Per ovviare al problema basta orientarsi su altri ereader che costano poche decine di euro in più ma non hanno problemi di compatibilità.
    io ai miei amici ho consigliato il lettore Sony (che è anche uno dei più cari però).

    • Avatar di netfranz netfranz 10/1/2012 10:42

      Io ho scelto il Kobo anche per quello: usa l’epub, è touch, se la gioca ad armi pari col Kindle ma costa abbastanza meno del Sony.

  17. Avatar di Bacco Bacco 9/1/2012 14:44

    Bella recensione davvero… Mi è piaciuto il distacco tra ebook e il tablet, questo articolo è quasi da defunto incautoacquisto. Pensace!

  18. Avatar di thegez thegez 9/1/2012 14:52

    Ciao a Tutti !

    Sono un soddifattissimo possessore di un Kindle 3 e devo dire che dopo un breve periodo di “adattamento” al nuovo supporto non lo si abbandona più.
    Lo schermo e-ink è perfetto per leggere, se poi aggiungiamo che la batteria dura UN MESE il pericolo di trovarlo scarico è praticamente nullo.
    Io viaggio spesso per lavoro ed avere la possibilità di avere dietro roba da leggere senza doverne portare il peso (ci ho messo anche i manuali tecnici necessari per il mio lavoro, in modo da unire l’ utile allo spregevole) e poter leggere (avendo anche una scelta) a letto in hotel, durante una pausa o in aereo è impagabile.
    Ora lo utilizza anche mia mamma (Infatti mi sa che dovrò comperare un’ altro :o ) perché con la possibilità di modificare la dimensione dei caratteri riesce a leggere senza problemi.
    Parliamoci chiaro io sono un amante dei libri ed un bel libro cartaceo in edizione di lusso è per me sempre un piacere, tuttavia sono convinto che il libro cartaceo dovrà diventare sempre di più un oggetto “di lusso” da regalare e collezionare, mentre per quando riguarda il semplice piacere della lettura l’ e-reader è il futuro.
    Io lo userei nelle scuole, basta avere una cartella che pesa 30Kg con dentro un sacco di libri mai aperti che costano un’ occhio … un e-reader all’ inizio del percorso scolastico e lo si tiene per tutti gli anni della scuola, tutto dentro li, non si perde/dimentica mai nulla e non si sprecano tonnellate di carta con conseguente riduzione dei costi.
    Ed ora un critica al kindle o meglio ad Amazon … cosa aspetta ad aggiungere al kindle il supporto al formato ePub ?
    Buona e-Lettura a tutti !

    • Sicuramente nelle scuole vedo meglio un dispositivo come l’ereader piuttosto che un tablet.

      Però solo quando ci saranno tecnologie e-ink a colori, trovo che almeno alle elementari sia orribile far studiare i bambini su pagine e pagine di bianco e nero…

      • Avatar di thegez thegez 9/1/2012 21:33

        Ciao !

        Per esserci gli e-ink a colori ci sono :
        http://www.pianetaebook.com/2011/11/lereader-eink-a-colori-e-finalmente-in-commercio-11413
        Ma la qualità lascia un pò a desiderare.
        Tuttavia io come dispositivo scolastico lo vedrei di più dalle medie in poi, alle elementari non ci sono particolari problemi di libri, alle medie invece la cartella pesa più dell’ alunno.
        Con un bel e-reader per ridurre i costi, eliminare l’ orrore della “prenotazione” dei libri scolastici con successivo calvario per il ritiro degli stessi etc …

      • Avatar di Nani | Queen of the OT Nani | Queen of the OT 10/1/2012 08:25

        Alle elementari ci vorrà un po’ prima che “digitalizzino” i libri, un semplice reader non basta, i bimbetti devono poter colorare, scrivere, pasticciare i propri libri (e scrivere a mano, visto che stanno ancora imparando a tenere una penna!).

        • Avatar di lucamrblonde | veronerd™ lucamrblonde | veronerd™ 10/1/2012 14:56

          Si intendevo che almeno alle elementari è orribile buttare tutto in bianco e nero (per questo escluderei l’ereader attuali) anche se uno a colori non mi pare sia tutto questo problema..per scrivere vanno usati i quaderni, no i libri!

          • Avatar di Nani | Queen of the OT Nani | Queen of the OT 10/1/2012 15:09

            Sarebbe adattabile e bello con un tablet a tutti gli effetti, ma ora come ora non metterei 20 tablet nuovi di pacca in una stanza con 20 bambini di sei anni ;)
            Comunque, non so dalle tue parti, però dalle mie gli esercizi li fanno anche sul “sussidiario” direttamente. Colorando e scrivendo sul libro. Farli interagire direttamente mano su foglio almeno per i primi anni migliora di molto il rapporto con la lettura e con lo studio, dicono.

            • Avatar di lucamrblonde | veronerd™ lucamrblonde | veronerd™ 10/1/2012 15:12

              Ora che mi ci fai riflettere ho scritto molti esercizi sui miei libri…ripensandoci probabilmente hai ragione tu, che sei anche dell’ambiente ;)
              Comunque direi che dalle medie in su un e-reader a colori sarebbe il massimo…almeno dal mio punto di vista :D

              • Avatar di Nani | Queen of the OT Nani | Queen of the OT 10/1/2012 15:18

                Sarebbe decisamente meglio sì, soprattutto per le superiori.
                Anche se, imho, la comodità maggiore sarebbe per i testi universitari, alcune materie sono in continuo aggiornamento (pensando che ci fossero aggiornamenti scaricabili e non altri ebook) e per questo i cartacei non sono sempre riciclabili.

      • Avatar di soundman soundman 10/1/2012 15:08

        A mio parere non credo che vada bene né un e-reader duro e puro, nè un tablet. Il motivo è che il reader consente solo, per l’appunto, di leggere, quindi uno studente non vi potrebbe prendere appunti, nè evindeziare. D’atro canto neanche il tablet stile Ipad può andare bene perchè neanche questo funziona bene per scrivere e, come dite voi, ha troppe cose inutili.
        Dico questo perchè lo scorso anno mi sono trovato a scegliere se e quale reader prendere.
        Essendo uno studente universitario non mi bastava la possibilità di leggere, ma volevo anche prendere appunti rapidamente senza passare attraverso la tastiera.
        L’unico che mi ha convinto e che poi ho preso è L’Eee Note della asus che è l’unico con la quale posso scrivere bene con una penna (come farei con una tavoletta grafica per intenderci)
        non fa molto, ma quello che fà lo fà abbastanza bene.
        ne approfitto per sapere se lo usa qualcun’altro, così da poter scambiare pareri e consigli con altra gente :D

  19. Avatar di arisarge85 arisarge85 9/1/2012 14:52

    Bella recensione e sempre complimenti all’incauto “líder máximo” di :ln: .
    Detto ciò, e spero di non essere linciato dal folto pubblico tecno-geek per quello che sto per dire, ma per me leggere un libro significa ancora e significherà sempre sfogliare le pagine col ditino umido… :)

    • Avatar di randO randO 9/1/2012 15:17

      Ma certo, il mondo è pieno di narcisistiche teste di minchia che devono alimentare il proprio ego impilando libri su libri da tenere in **bella mostra** per gli amici.

      Microdotati as usual.

      • Avatar di arisarge85 arisarge85 9/1/2012 15:25

        In realtà io i libri non posso metterli in mostra perché dopo averli letti di solito li brucio (per tenermi caldo d’inverno e anche perché sono un noto nostalgico del nazismo…) :popcorn:

        • Avatar di randO randO 9/1/2012 15:37

          Grazie, mi sono stampato la tua “battuta” su un foglietto, mi tornerà utilissima in quelle situazioni nelle quali è richiesto di stare estremamente seri e non ridere.

  20. Segnalo un typo dopo la gallery :sni: :gn:

    a niente se non ad impressionare gli amici. Ho magari si

    Nella foto 7 però ho notato una cosa curiosa, verso fine pagina, la parola “dannatamente” è separata da un trattino…mi è venuto un dubbio atroce: dato che hai detto il testo viene convertito e le pagine spariscono, quel trattino non sta ad indicare una precedente divisione nel testo dettata da un ‘a capo’? Se fosse così sarebbe una cosa bruttissima, spero di no!

    A ogni modo, +1 per la recensione perché in poche righe ci hai messo impressioni da user “comune”, da nerd e tutti i dettagli tecnici del caso.. :D

    Personalmente però, il grande difetto di questi prodotti è uno solo: gli ebook. Impensabile dover pagare una copia digitale appena uno o due euro rispetto alla fisica…da buon lettore, capirai il piacere di avere i libri esposti in libreria, come oggetti anche d’arredamento se vogliamo…non sono pronto a passare all’ebook, non ne ho necessità, ma lo vedrei un valido sostituto qualora la copia digitale venisse fornita automaticamente assieme al libro cartaceo. Lì allora avrebbe senso, imho: compro il libro, lo leggo a casa in cartacea e in treno/università con il kindle (o quel che è).

    • Avatar di mostachos mostachos 9/1/2012 15:09

      Nella foto 7 però ho notato una cosa curiosa, verso fine pagina, la parola “dannatamente” è separata da un trattino…mi è venuto un dubbio atroce: dato che hai detto il testo viene convertito e le pagine spariscono, quel trattino non sta ad indicare una precedente divisione nel testo dettata da un ‘a capo’? Se fosse così sarebbe una cosa bruttissima, spero di no!

      questo interessa molto anche a me!
      l’ho notato anch’io anche in altre parole (ar-cuò e sorri-dendo).

    • Avatar di itomi itomi 9/1/2012 15:28

      No, l’errore degli a capo si risolve in un attimo, semplicemente non ho attivato la funzione quando ho convertito quell’e-book con Calibre, l’ho poi riconvertito e ora sono tutti a posto.

      Per quanto riguarda il costo degli e-book.. che ti devo dire… è come dire che non compri un lettore MP3 perché gli MP3 costano troppo… se vuoi capire, capisci. ;)

      • Grazie per avermi chiarito il dubbio riguardo agli a capo!

        Riguardo al costo, non sono d’accordo scusa ma se compro un cd ho automaticamente la possibilità di avere anche la copia nell’mp3…cosa che con gli ebook non ho.
        Io sono favorevolissimo al “cloud” anche nel settore editoriale, è il futuro, che piaccia o meno, ma attualmente lo trovo conveniente solo quando ci saranno disparità di prezzo rispetto al fisico come quelle che adesso ha una piattaforma come Steam rispetto al boxato.
        Per dire, nell’ultimo mese ho comprato 5/6 libri, tutti presenti anche nel kindle store: differenza di prezzo irrisoria, 2€ in media. Per me questa non è convenienza!

        Ripeto, sono disponibile a pagare una copia fisica anche 12/15€ in economica (contro gli 8 di media attuali) sapendo che avrò automaticamente la controparte digitale…personalmente trovo che questa sia la soluzione più adatta, un compromesso tra fisico e digitale.

        • Avatar di flaming flaming 9/1/2012 17:28

          Così però perderesti molti dei vantaggi di avere gli ebook no? Cosa te ne fai della versione digitale quando hai già quella cartacea a parte il vantaggio del peso zero e della portabilità?

          Sarebbe più conveniente la notevole diff di prezzo (come l’esempio di steam)

          • Perché mi leggo il libro cartaceo a casa e lo tengo in libreria, mentre quando sono in giro ho la copia sul kindle!

            • Avatar di itomi itomi 9/1/2012 18:31

              ho provato: diventi scemo a ritrovare la pagina dove eri arrivato sul cartaceo o sul kindle di volta in volta, non ha senso… poi come ti pare eh ;)

            • Avatar di EkV EkV 9/1/2012 18:40

              +1 Quoto.

      • avatar rego 23/1/2012 14:37

        Dopo i recenti eventi relativi al file sharing, i siti da cui prendevo legali backup di libri che possedevo già sono inutili.. diventerà costosa la cosa :sad:

  21. Avatar di weneedanupdate weneedanupdate 9/1/2012 14:55

    Una recensione che ha fatto scattare l’acquisto! Dovrebbero darti una percentuale da Amazon per tutti i Kindle che hai fatto vendere ai tuoi lettori! LOL ;)

  22. Avatar di Gaspanic Gaspanic 9/1/2012 14:58

    Se facessero i libri con in allegato un codice per scaricare l’edizione digitale (analogamente a certi album in vinile ad esempio) sarebbe stupendo.
    Amazon stessa potrebbe offrire il libro in edizione carta+kindle a prezzi vantaggiosi.
    Questa sarebbe una cosa stupenda a mio avviso, l’unica cosa che mi ferma nell’acquisto di un kindle è proprio non avere nulla con cui riempire poi lo scaffale, non tanto come sorta di trofeo ma proprio per via che mi affeziono all’oggetto “libro”, soprattutto se mi piace.

  23. Avatar di netfranz netfranz 9/1/2012 15:06

    Io ho preso un Kobo Touch solo perchè un mio amico me l’ha portato a casa dal Canada, altrimenti avrei già preso il Kindle (volevo il touch ma come al solito siamo l’ultima ruota del carro…).
    Concordo in pieno con la recensione di Itomi, forse dissento solo sulla parte relativa al touchscreen: il mio e-reader ce l’ha e lo trovo molto più comodo dei tasti.

  24. avatar ruinloth 9/1/2012 15:11

    E’ nella TOP5 dei migliori acquisti che abbia mai fatto, rigorosamente no touch.
    p.s. tra i ‘must have’ oltre al Calibre ci metto anche il Mangle, per leggere in tutta comodita’ sul kindle anche comics e manga… :)

  25. Avatar di Defkon1 Defkon1 9/1/2012 15:12

    come se la cava con i pdf a colori?

    rimangono leggibili o pastrocchia?

    • Avatar di Bob Bob 9/1/2012 15:24

      Vanno convertiti con apposito SW..

      • Avatar di Defkon1 Defkon1 9/1/2012 15:30

        sì ok, questo immaginavo, ma la mia domanda era circa la resa a video, non il metodo…

        • Avatar di itomi itomi 9/1/2012 15:37

          si, 16 tonalità di grigio sono ok, le immagini e foto si vedono decentemente.

  26. Avatar di ringk ringk 9/1/2012 15:13

    @itomi : estensione fondamentale per chrome/firefox/ie è instapaper, una volta configurato col proprio account xxxxx@free.kindle.com, invia al kindle (via wireless e quindi for free) qualunque pagina web selezionata tramite pressione sul booklet dell’estensione. La trovo eccezionale per leggere lunghi articoli, recensioni e via dicendo.

    • Avatar di randO randO 9/1/2012 15:19

      Ale’, andata, con questa “feature” mi hai dato il colpo di grazia, vado ad aggiungerlo al carrello, ziopork.

      • Avatar di ringk ringk 9/1/2012 15:35

        uhauhauhauhuha, passa anche tu al lato oscuro!

    • Avatar di itomi itomi 9/1/2012 15:38

      si conosco! :D potevo metterlo nella recensione in effetti, ma fa parte di quelle feature accessorie che sono fighe, ma non fondamentali, IMHO.

    • avatar puppone 9/1/2012 15:54

      :o

    • Avatar di yumekimino yumekimino 9/1/2012 16:48

      ma che figata questa mi mancava! +1

    • Avatar di Sn4ke Sn4ke 9/1/2012 17:15

      esatto, uso un plug-in per Chrome analogo che mi converte l’articolo rimpaginandolo e spedendomelo direttamente al Kindle.

      Fenomenale, mi è sempre pesato leggere articoli o post lunghi su monitor di PC (non so spiegare il motivo). Con questa soluzione arrivo a letto la sera sincronizzo il Kindle e mi leggo tutto in tranquillità e affaticamento 0.

      :popcorn:

  27. Avatar di Bob Bob 9/1/2012 15:32

    Mio fratello lo scorso anno si è preso il kindle keyboard 3G. Me l’ha mostrato e sono rimasto a bocca aperta. Semplicemente una figata. Dallo scorso anno gli faccio il filo. L’unica cosa che mi fa girare il cazzo ad elica è il prezzo: €99,00 vs. $79,00 (=61,00€ WTF!?)
    Prima o poi lo prenderò pure io…

    • Avatar di fareyus fareyus 9/1/2012 16:02

      Tasse e cambio all’americana 1$=1€
      Purtroppo importandolo spenderesti di più :(

      • Avatar di Bob Bob 9/1/2012 16:07

        Con spedizione si. Se lo incauti durante n viaggio USA fai l’affarone…

    • Avatar di Lucadiesel Lucadiesel 9/1/2012 16:19

      Sbagli, la versione da 79$ è quella con le pubblicità, devi paragonarla con quella che in USA è venduta a 109$, ovvero 85€. A questo devi aggiungere tasse e spedizioni. ;)

      • Avatar di Bob Bob 9/1/2012 16:32

        Ok, sempre €19,00 di risparmio. E btw, per €61,00 mi tengo anche le pubblicità screensaver!

    • Avatar di swampert543 swampert543 9/1/2012 16:56

      Detesto fare l’avvocato del diavolo, ma se controlli su amazon.com il kindle da 79$ è quello con screensaver e pubblicità varie, quello ad-free (come quello italiano) costa 109%, che sono 85€. 15€ di differenza sono ancora tanto, ma meno di 38…. Poi ricorda che anche amazon lo importa ( credo ) dagli USA, quindi i vari dazi e spese di trasporto si trovano incluse nel prezzo…

      • Avatar di Bob Bob 9/1/2012 17:11

        Come sopra: per €38,00 di risparmio mi tengo anche gli screensaver e pubblicità varie. Sai quanti libri mi compro con quei €38,00?

        • Avatar di randO randO 9/1/2012 17:29

          Sai quanti libri mi compro con quei €38,00?

          Neanche uno, visto che non ce li hai.

          • Avatar di Bob Bob 9/1/2012 17:35

            Trololololololo! :rofl:

            Ps. Come per dire che li comprerei…

            • Avatar di randO randO 9/1/2012 17:43

              Del resto sarei anche curioso di vedere quanti ne ha comprati @itomi, fino ad oggi, loggandomi col suo account amazon.

              Tanto per rimanere “in tema”.

              • Avatar di itomi itomi 9/1/2012 18:00

                /me si allontana, fischiettando piano.

  28. avatar neslinesli93 9/1/2012 15:42

    Felice di vedere che non sono l’unico ad esser stato due mesi a cercare quale fosse il miglior e-reader. Dapprima volevo prendere al 100% il kindle touch, ma quando ho sapito che non supporta la landscape mode per i PDF l’ho cestinato senza manco pensarci.
    Il fatto è che non ci sono purtroppo e-reader con una buona gestione dei PDF(Kindle DX a parte).
    Indeciso tra il kindle keyboard+3g free, il sony prs-t1 e il kindle touch, ci sta che alla fine prenderò il kindle 4 da amazon.it e festa finita; così non mi giro neanche tanto i coglioni con consegnato.com e tasse doganali. Dispiace per i PDF, che son convinto ci si leggono una merda

    • Avatar di itomi itomi 9/1/2012 15:58

      così non mi giro neanche tanto i coglioni con consegnato.com e tasse doganali.

      Ecco, esattamente quello che ho pensato io.

      Cmq se i PDF sono importanti per te allora il tuo prodotto è un DX o ancora meglio un tablet, su 6 pollici non puoi pretendere di leggere un foglio A4 e lo zoom è pietoso da usare.

  29. Avatar di alefrisk alefrisk 9/1/2012 15:44

    Ottima recensione! L’unica cosa che finora mi ha bloccato dal comprare un Kindle è quella dell’impossibilità nel reperire informazioni per quanto riguarda l’utilizzo di file (pdf, txt etc) già posseduti da me e non scaricati da Amazon. Se ho un articolo scientifico in pdf per esempio che voglio leggere sul kindle lo posso caricare tranquillamente? E se ho libri sempre in pdf da caricare sul kindle lo posso fare senza problemi?
    Grazie in anticipo

    • Avatar di ringk ringk 9/1/2012 15:55

      se i file non sono protetti, senza nessun problema, consiglio comunque di convertirli con calibre prima :)

    • Avatar di itomi itomi 9/1/2012 15:56

      Puoi caricare quello che ti pare, in formato Kindle (AZW), TXT, PDF, MOBI e PRC.

      Puoi convertire altri formati in questi se serve con software esterni (Calibre) o attraverso il servizio di Amazon via email gratuito (spedisci a tuonome@kindle.com e ti arriva il file sul kindle direttamente, già convertito).

      • Avatar di fareyus fareyus 9/1/2012 16:11

        Altro trucchetto che pochi sanno (e scoperto per puro caso).
        Scaricare Kindle Previewer da Amazon
        http://www.amazon.com/gp/feature.html?docId=1000234621

        Trascinarci sopra l’epub e TA-DAAAN sputa fuori un .mobi formattato in genere molto meglio che con calibre.

      • Avatar di fareyus fareyus 9/1/2012 16:19

        sarebbe meglio a tuonome@freekindle.com perchè putacaso qualcuno avesse il modello con 3g il @kindle.com è a pagamento (amazon si ciuccia qualcosa dalla carta quando lo invia) e arriva su 3g mentre il @freekindle.com è solo wifi e gratis.

        Amazon converte anche i pdf in testo (OCR) se nell’oggetto della mail aggiungete la stringa CONVERT

        • Avatar di Politeski Politeski 20/4/2012 22:31

          Vi posso chiedere una cortesia? Sto valutando l’acquisto di un e-book reader e vorrei sapere come funziona questo servizio di conversione di Amazon. Se vi mando il link dell’opera che mi interesserebbe leggere (tutto legale, tranquilli ;) ), nella vostra infinita bontà, sareste così gentili di farvelo convertire e di dirmi come/se si vede?

          In cambio offro :cookie: per tutti.
          Grazie mille.

          Link: http://ia600404.us.archive.org/5/items/laborineurope00unkngoog/laborineurope00unkngoog.pdf

          • Avatar di Dukko Dukko 20/4/2012 23:07

            lo converto e ti dico, stay tuned

          • Avatar di Dukko Dukko 20/4/2012 23:11

            mh, no, sorry, se mi dici un modo per mandare una mail con un attachment < di 25mb, lo faccio ;)

            • Avatar di Politeski Politeski 20/4/2012 23:29

              Innanzitutto grazie mille per la tua disponibilità.

              Googlando ho trovato questo http://aranzulla.tecnologia.virgilio.it/come-dividere-file-pdf-18013.html

              Mi rendo conto che lo sbatti aumenta sensibilmente, ma oramai hai fatto trenta, tanto vale… :rofl:

              Doppia razione di :cookie: per te.

              • Avatar di Dukko Dukko 21/4/2012 00:02

                Quando ho tempo provo, comunque ad occhio temo che non funzioni, il file non ha testo, sono solo immagini, e da quelle ci può far poco credo!

              • Avatar di Politeski Politeski 21/4/2012 00:27

                Temo anch’io. E’ una settimana che provo a convertirlo, ma per il momento non ho cavato un ragno dal buco.

                Mi sono ridotto a leggerlo sul monitor del pc, ma sto perdendo una diottria a settimana :D

                Ancora grazie per l’aiuto.

              • Avatar di Dukko Dukko 21/4/2012 00:38

                Prego ;) di nulla letteralmente.

    • Avatar di bradipower bradipower 9/1/2012 16:18

      Il kindle legge perfettamente sia i txt che i pdf: l’unico problema per i pdf è che non reimpagina se aumenti le dimensioni (fa lo zoom, non aumenta le dimensioni del carattere) come fa invece per i formati e-book, quindi se ti capitasse un pdf con caratteri molto piccoli e dovessi ingrandire la pagina poi ti toccherebbe star li a scrollare a destra e a manca. Per questo motivo un manuale o un articolo scientifico con grafici o immagini da vedere nel dettaglio potrebbe (io lo uso solo per leggere romanzi, quindi non ne ho un’esperienza diretta) essere fastidioso da visualizzare con il display da soli 6 pollici.

  30. avatar gotoandplay 9/1/2012 15:46

    è da un po’ che penso di prenderlo… ho solo un dubbio: come hai fatto scaricare Il gioco del trono visto che su Amazon non sono riuscito a trovarlo? Preso da un’altra parte?

    • Avatar di randO randO 9/1/2012 15:50

      ops…

    • Avatar di randO randO 9/1/2012 15:51

      ops…here it comes.

    • Avatar di fareyus fareyus 9/1/2012 16:09

      Lui PUO.
      È arrivato direttamente Martin a casa sua e lo ha riscritto tutto in italiano.

      Con iWork Pages ovviamente.

  31. Avatar di jackjackjackjack jackjackjackjack 9/1/2012 15:47

    Grande!! io ho ordinato il 28 dicembre e il 30 ho ricevuto il kindle 4! incredibile! ho incontrato un po’ di diffidenza da parte di chi, come i miei genitori, è un amante del libro stampato. capisco, avere un libro in mano è un’altra cosa, ma è questo il futuro, strumenti come questo sono rivoluzionari! inoltre ho letto libri che mai sarei riuscito a ottenere in formato cartaceo e che mai mi sarei sognato di comprare! un esempio: Io sono leggenda. un romanzo breve (brevissimo) che si trova ora solo in volumetti fighi ispirati al film ad un prezzo del cavolo… e invece l’ho letto sul kindle!
    faccio presente come esistano programmi come calibre capaci di scaricare il giornale del giorno e convertirlo sul kindle automaticamente! ottimo!

  32. Avatar di jackjackjackjack jackjackjackjack 9/1/2012 15:53

    una cosa, soltanto… a me stanca un po’ gli occhi, se leggo di sera alla luce della lampada… a voi no?

  33. avatar dracarys 9/1/2012 15:54

    Visto da un amico questo Sabato, ordinato subito in mattinata.

    E’vero, bisogna vederlo di persona

  34. Avatar di yumekimino yumekimino 9/1/2012 15:56

    Io e il mio kindle4 siamo inseparabili!
    Oltre ai libri si possono leggere anche i fumetti e si vedono benissimo anche quelli :D

    • Avatar di fareyus fareyus 9/1/2012 16:06

      Sisi leggibili… ma un po scomodi per i typo più piccini (Ex. le battute di Pak su Berserk sono sempre illeggibili xD)

      Per i fumetti la MORTE loro è il DX 9″ …. una cosa che mammiamiasbrodolo.

      10000000000 volete meglio che l’originale cartaceo, roba da lasciarci la bava appesa sopra.

    • avatar tipo 9/1/2012 16:14

      Come ci si trova con i fumetti (o manga ecc)? Bisogna smattare per convertirli? Vengono tagliate le pagine? Vignette troppo piccole?

      Nessun problema insomma?

      • Avatar di yumekimino yumekimino 9/1/2012 16:16

        Ma no basta che usi Mangle, come scritto sotto, e li carica direttamente sul kindle senza problemi.
        Qui c’è un tutorial semplice semplice xD http://www.youtube.com/watch?v=F8CyfeS5HmQ

        • avatar rego 21/1/2012 15:55

          Io riguardo mangle non ho capito una cosa: dice di creare la cartella pictures nella root del kindle, ma nelle varie prove ho visto che mi vede il manga anche se lo esporto in documents :o

          Per non andare troppo OT aggiungo: recensione ottima :D

    • Avatar di fuchikoma fuchikoma 9/1/2012 19:13

      Mi stavo proprio chiedendo quale era la resa con i manga. Leggo poco i libri ma manga a valanghe. Se ci aggiungiamo che i 7″ sono molto vicini al formato standard per gli shonen, potrei farci un pensierino. Sono molto legato alle copie cartacee, però ora i prezzi stanno diventando eccessivamente alti e le edizioni fatte con carta ri-riciclata.

      • Avatar di yumekimino yumekimino 10/1/2012 09:56

        guarda http://www.yumekimino.com/Blog/2011/12/regali/ (scusate lo spam!) qui ho fatto delle foto :)

        • Avatar di fuchikoma fuchikoma 10/1/2012 12:15

          Si vedono molto bene, in giro però si dice che la dimensione sia troppo piccola. Dovrei testarlo personalmente. Ho un po’ paura per tutti quei manga con i testi piccoli. Tra le dimensioni del kindle e quelle standard per i manga si perdono circa 5 cm di diagonale se non sbaglio.

          • Avatar di yumekimino yumekimino 10/1/2012 13:11

            io lo faccio anche per leggere manga e libri nuovi, nel senso che a volte capita di leggere qualcosa che infondo poi scopriamo non piacerci e almeno con il kindle prima posso “testarli” e poi magari se mi piacciono tanto me li compro ;)

  35. Avatar di Artemism Artemism 9/1/2012 16:06

    Mi piace l’odore della carta. Quando aggiungeranno un diffusore che emani quell’odore diciamo ogni cinque minuti, ne comperò uno e ci incollerò il più bel pezzo di carta che riesco a trovare su ogni superficie (perchè anche le dita vogliono la loro parte).

    • avatar Aca(b)214 7/8/2012 23:46

      Se esistesse qualcosa del genere non ci saranno più edizioni cartacee in giro, la vittoria assoluta dell’ eBook

  36. avatar puppone 9/1/2012 16:08

    Grazie a Mangle (scaricatelo da qua https://github.com/proDOOMman/Mangle che è più aggiornato dell’originale) anche leggere Manga sul Kindle 4 è davvero un piacere. Vado avanti anche ore senza nessun problema agli occhi, prodotto fantastico che vale tutti i soldi spesi.

  37. Avatar di nextor nextor 9/1/2012 16:22

    Ottima recensione! Complimenti! Hai tolto i dulbi che mi affliggevano tra i due modelli! :D

  38. Avatar di penny penny 9/1/2012 16:33

    Mi associo ai complimenti per la recensione, è esattamente quello che ho fatto io: pippe mentali prima di decidere d’impulso l’acquisto. Il 25 dicembre ho fatto l’ordine, ho atteso gli inutili giorni di festa e il 28 avevo il Kindle: IMPAGABILE.
    Essendo una feticista della carta stampata mi sono ripromessa di comprare l’equivalente dell’e-book, quando ne vale la pena (la serie della Guida Galattica non la cambierei nemmeno con 2 fustini di Dash), ma quel 28 dicembre 2011 per me segna la data del non ritorno.
    Io, che quando vado in vacanza mi porto di media un libro al giorno da leggere, così risparmio i kg per i souvenir. Fa tanto. :rofl:
    Detto questo: trovo irragionevole il fatto che in Italia ci sia ancora la mentalità che permette alla casa editrice di venderti il libro di carta a 20 euro e quello digitale a 17, perchè allora sì che incoraggi i lettori a cercarsi i pdf da passare su Calibre per poi averli in formato MOBI perfetto e preciso sul Kindle.
    OK che ci sono le offerte, ok che dopo qualche mese i prezzi scendono, però molesta dover aspettare i mesi per poter leggere una versione economica, e questo in generale. Vale quello che si diceva più su, se fossero furbi e facessero prezzi civili le vendite sarebbero certo più alte e partirebbe il circolo virtuoso (visto che quello che c’è ora è vizioso, tu scarichi illegale, io voglio i soldi e alzo il prezzo, tu allora scarichi ancora più illegale perchè vaffanbagno, etcetcetc.)

    Cmq menomale che almeno i classici si trovano aggratis, quello che non lessi al tempo della scuola per protesta, eccolo che rientra col Kindle..
    :res:

  39. Avatar di Ambrojoke Ambrojoke 9/1/2012 16:46

    Per quanto riguarda le custodie? A me interessava quella con luce integrata ma cosata na cifra catzo!

    • Avatar di Ambrojoke Ambrojoke 9/1/2012 16:57

      Altra domanda, probabilmente sciocca: se compro un e bppk da un’altro sito (tipo ibs) il formato è comunuqe compatibile con kindle vero?

      • Avatar di Ambrojoke Ambrojoke 9/1/2012 17:10

        E book, no bppk. E c’è pure un comunuqe :o

      • Avatar di itomi itomi 9/1/2012 17:57

        no: rischi che sia un epub protetto da DRM, quindi non convertibile per il Kindle: occhio!

    • Avatar di penny penny 9/1/2012 17:03

      Amazon.co.uk, e hai solo l’imbarazzo della scelta!! Hanno millantacento cover-case-custodie in più rispetto ad amazon.it, e costano mooooolto meno….

    • Avatar di yumekimino yumekimino 9/1/2012 17:05

      io ho comprato una custodia a 7€ poi dipende cosa cerchi ovviamente ma non mi sembravano prezzi inaccessibili :\

  40. Avatar di Paglia95 Paglia95 9/1/2012 17:19

    L’ho letto sopra da NerdZilla… :sad: Scusate… Ho perso, The Game :(

  41. Avatar di Dukko Dukko 9/1/2012 18:07

    Ok, domanda secca violenta: ovviamente il whispersync funziona solo con libri acquistati, vero?

    • Avatar di itomi itomi 9/1/2012 18:28

      No, basta che tu abbia lo stesso libro/file su ogni dispositivo e funziona perfettamente con tutto.

      • Avatar di Dukko Dukko 9/1/2012 18:29

        mi è appena esploso il pene, grazie

  42. avatar luke83 9/1/2012 18:19

    Lo uso dal 5 di dicembre e devo sottoscrivere la recensione del capo.. a quanto pare anche alcune sue scelte letterarie..

    Grazie a Kindle ho salvato una miriade di alberi dal fare una pessima fine :sad:

  43. Avatar di candido2k 9/1/2012 18:33

    Incautato lo stesso giorno di uscita, sono molto contento dell’acquisto e sottoscrivo ogni parola della recensione.

  44. Avatar di fiolosofodacamera fiolosofodacamera 9/1/2012 18:42

    le cronache del giaccio e del fuoco :res:

  45. Avatar di randO randO 9/1/2012 18:49

    Meet your doom:
    http://tinyurl.com/nomorepacchia

  46. avatar freakq 9/1/2012 18:50

    Bene attaccare i pregiudizi del lettore offuscato dal “profumo della carta”, male cercare di far passare l’equazione EBOOK READER = KINDLE (sullo stile di LETTORE MP3 = IPOD). Va bene rimanere entusiasti di un prodotto, ma per recensirlo sarebbe buona cosa almeno confrontarlo nel merito con prodotti analoghi, a meno che non si voglia scrivere un semplice trafiletto pubblicitario (nel qual caso, davvero “sono tutte cazzate”).

    in pratica Calibre sta agli e-book come iTunes sta agli mp3

    Certo, sono entrambi manager di file, ma oltre a questo accostarli è improprio: Calibre nasce per aggirare le barriere di formato, visto che consente a chiunque di leggere qualunque cosa su qualunque supporto, mentre iTunes ha sempre cercato di spingere l’utente ad utilizzare un dato formato su un dato supporto.

    A questo proposito, invito tutti ad approfondire la questione dell’inspiegabile incompatibilità del Kindle con il formato EPUB, libero, aperto e diffuso, a favore di un formato proprietario (l’AZW, derivato dal MOBI) che, attraverso il Kindle Store, tenterà di imporsi come standard. Un ottimo articolo in proposito lo trovate qui: http://www.steamfantasy.it/blog/2011/10/27/sconfiggere-il-formato-proprietario-di-amazon-salva-epub-salva-leditoria/

    • Avatar di Dukko Dukko 9/1/2012 18:59

      se proprio dovessi cercare un paragone, in effetti, Calibre sta agli e-book come MediaMonkey sta agli mp3

    • Avatar di Dukko Dukko 9/1/2012 19:00

      inoltre, per dire, da quando le recensioni sono per forza un paragone con altro? da quanto ero rimasto una recensione è un’analisi di un prodotto. uno.

    • Vabbé Amazon è l’Apple dell’editoria, si era capito!

    • Avatar di itomi itomi 9/1/2012 20:25

      Se vuoi trovare il pelo, libero di farlo.

      Per me Calibre è in primis comodo per organizzare tutti i miei ebook, per autore/serie/etc, sincronizzarli con il Kindle e avere una libreria unica auto organizzata in sotto cartelle per autore sul computer, esattamente come fa iTunes, da qui il parallelismo.

      Se poi tu lo vuoi ridurre ad un convertitore di file… come ti pare :)

  47. avatar mirtzbass 9/1/2012 19:09

    comprato settimana scorsa! una bomba:D

  48. Avatar di Vral Vral 9/1/2012 19:21

    Tutto molto bello, ma mi ricordo ancora di come Amazon abbia cancellato dai dispositivi kindle dei libri a suo piacimento:

    http://www.nytimes.com/2009/07/18/technology/companies/18amazon.html

  49. Avatar di Mao75 Mao75 9/1/2012 19:22

    Lego ebook da un paio d’anni, concordo con il tuo post!
    All’inizio con un Onyx Boox, che ha un botto di funzioni, poi ho provato il Kindle (3, vabbè)… ma la qualità dell’E-ink è nettamente superiore!

    Imbattibile!

    Solo una precisazione, mio Kindle gli mp3 li legge, ma è un sottofunzione e anche scomoda.

  50. Avatar di EkV EkV 9/1/2012 19:32

    Ne avevo già sentito parlare e non me ne ero interessato; questa recensione ha attivato un interesse nei confronti di questo oggetto.

    Indubbiamente è un pezzo di tecnologia stupendo, una di quelle cose che possono veramente fare la differenza: con un kindle sempre dietro in cartella potrei leggere nei tempi morti, magari isolato dal mondo da un paio di earbuds, potrei leggere più comodamente, senza assumere kamasutriche posizioni, senza boionare ogni volta che fuori casa arriva una refolata di vento a cambiarti pagina o, peggio, farti svolare via il segnalibri; niente più ingombro, niente più peso; insomma avere il libro (o anche più libri) sempre -o quasi- sempre dietro, in un foglio di metallo di pochi millimetri di spessore. Inoltre: dizionario integrato, quello sborone di Eco (ho appena finito Il Pendolo di Foucault) -e tutti quelli come lui- con le loro cazzo di frasi in francese e altre lingue senza una sborata di nota a pié pagina, non farà più paura! E ancora: acquisto online, Feltrinelli addio, io il mio culo dalla sedia non lo alzo più per venire a regalarti soldi. Un magnifico incentivo a leggere. Fantastico.

    D’altra parte però si para il costo: 99 palanche non sono poche. Poi bisogna comprare i libri, e siccome in Itaglia ci sono più fallocefali che gente intelligente, il prezzo di un e-book si scosta talmente poco da una versione cartacea, che tanto vale comprare quest’ultima; non fraintendetemi, se convenisse comprere un e-book, lo farei (anche perché ora come ora non è che abbia molto spazio a disposizione per i libri), però di fronte ad una similitudine di prezzi preferisco avere l’oggetto libro: c’è poco da disquisire, la soddisfazione personale di avere uno scaffale di libri che hai letto non tiene il confronto con una cartella con una lista di file (poi magari sono solo io che sogna di avere una piccola biblioteca privata fisicamente presente). Io ora ho un libro che finirò nel duemilamai di leggere, l’opera omnia di Lovecraft: 1,4kg (l’ho pesato prima) di libro, pagine da dizionario, scritte piccolissime, bella edizione anche se non perfetta (qualche pieghetta nelle pagine, ma penso che siano inevitabili); non posso tirarmelo dietro perché o entra quello o il quaderno di scuola, leggerlo tenendolo sollevato è improponibile; lo posso leggere solo a casa, ovvero meno di quanto vorrei/potrei fare. Però per quel libro ho già sganciato (felicemente, eh) 22 euro, sganciarne altri cinque (che per carità son pochi) mi fa girare le balle; più per una questione di principio che per altro; poter fare il porting dei libri sarebbe veramente un passo avanti, ma siamo in Itaglia e va bene così. Inoltre sostengo @Lucamrblonde quando dice che tra il prezzo basso del solo e-book e il prezzo alto dell’edizione pregiata si dovrebbe collocare il prezzo intermedio -ed accettabile- dell’accoppiata libro economico/e-book.

    Non so. Da un lato mi piacerebbe, è una figata con la f maiuscola, sarebbe comodissimo e tutto; dall’altro la spesa iniziale mi si para come un muro, e dal momento che utilizzo molto la biblioteca pubblica, e che il differenziale dei prezzi è poco ampio, e che faccio largo uso della biblioteca pubblica, e che dopotutto trovo appagante la presenza fisica dell’oggetto libro, mi trovo ancora restio a passare ad un e-book reader.

    • Avatar di itomi itomi 9/1/2012 20:36

      Va provato.

      Le decine di commenti di chi ce l’ha e lo usa, scritti qui attorno, ti dicono già qualcosa.

      Riguardo alla bellezza del libro messo in libreria… nessuno ti vieta di comprare i libri che più hai amato e di metterli in libreria, io ne ho a centinaia e non smetterò certo di comprare bei libri perché ho comprato un kindle.

      • Avatar di EkV EkV 9/1/2012 21:15

        Purtroppo non conosco nessuno che ce l’abbia, anche se sono in qualche modo convinto che probabilmente ne rimarrei anch’io stregato. :D

        Indubbiamente non si può negare che abbia un feedback mostruosamente positivo, fattore di grande peso di cui tenere contro.

        Vero, però a meno di un’accoppiata e-book+versione economica, o prenderei uno, o prenderei l’altro.

        Ci mancavi te: questa recensione è veramente convincente. :rofl:
        Però come è stato fatto notare, esistono vari modelli; siccome non mi sono mai informato a riguardo c’è qualcuno che può farmi una panoramica, omettendo già quelli con funzionalità inutili (concordo con @Itomi che in un oggetto del genere, tutto ciò che esula dall’ambito dell’e-book -come il lettore mp3- è inutile)? Grazie.

        • Google is your friend, dai sei un nerd cerca un po’, pigro del cazzo :D

          • Avatar di EkV EkV 9/1/2012 22:42

            Google è il mio nemico: m’intrappola in una rete d’informazioni parziali, incomplete, di parte, e mi spinge, al fine di procurarmi una visone complessiva e globale del soggetto del mio interesse, a cercarne ancora, e ancora, E ANCORA! Un limbo di siti, forum, recensioni, videorecensioni, pareri, sburrate da fanboy e fiammate degli haters. Ci sono già dentro con le schede video (volevo cambiarla, ma il mare d’informazioni non ha fatto altro che rendermi sempre più indeciso), non voglio fare la stessa fine con l’e-book reader!

      • Avatar di randO randO 9/1/2012 21:56

        ma ziopork, ma se vi piace così tanto riempirvi la casa di carta (e disboscare mezzo mondo) per avere il gusto di vedere delle coste colorate messe in fila su delle scaffalature, scaricatevi le scansioni delle copertine, stampatele e attaccatele a dei papercraft.

        Assholes.

        • Uno dei commenti più stupidi che abbia mai letto, e sì che ne sono state dette di cagate qui dentro!

          • Avatar di randO randO 9/1/2012 22:19

            Tra 10 anni leggerai queste cagate di commenti su quanto sia bella una libreria per autocompiacersi/spompinarsi e capirai chi dei due non ha capito un cazzo.

            I repeat: guardare la scaffalatura piena di libri è una sega mentale narcisistica punto e basta.

            • avatar fra9001 | Né 9/1/2012 22:29

              Anche sgargiarsela con il kindle sentendosi degli ecopaladini…

              • Avatar di randO randO 9/1/2012 23:25

                Ecco un altro pippaiolo (che deve compensare la pochezza della propria personalità con una libreria in bella mostra) che risponde all’appello.

              • avatar fra9001 | Né 9/1/2012 23:33

                Chiamato? (Lurch cit.)

                Scherzi a parte, sembri un papaboy del kindle.

              • Avatar di randO randO 10/1/2012 09:34

                Infatti neanche ce l’ho.

            • Avatar di Nani | Queen of the OT Nani | Queen of the OT 10/1/2012 08:34

              Mi sembra un po’ come se dieci anni fa qualcuno avesse detto a chi dichiarava che avrebbe continuato a comprare vinili che “non ha capito un cazzo“.
              Eppure dopo 10 anni non ci trovo nulla di strano nel comprare vinili e non accontentarsi degli mp3.

              • Avatar di randO randO 10/1/2012 09:38

                Ecco un’altra che paragona un testo scritto su un supporto ad un suono registrato su due supporti completamente diversi.

                Dai che siamo al completo.

                Ti faccio un esempio: “vai a cagare”.
                Ora stampa questo mess e rileggi “vai a cagare”.

                Dimmi: la tua esperienza nel leggere e percepire il messaggio “vai a cagare” è cambiata?
                Non penso proprio.

                Mentre, 10 anni fa (ma fai pure anche 30), ai tempi dell’uscita del CD con il suo “suono digitale puro e cristallino”, si discuteva su frequenze di taglio rispetto ad un vinile, per esempio.
                Quindi, in sostanza, hai fatto il paragone più del cazzo che si potesse fare.

              • Avatar di Nani | Queen of the OT Nani | Queen of the OT 10/1/2012 10:08

                La mia intenzione e tralasciare il concetto del suono e ribadire: il collezionismo è una pratica tanto rara da essere incomprensibile?
                C’è chi colleziona figurine, carte, francobolli e c’è anche chi colleziona libri.
                Inoltre credo sia piuttosto una questione nostalgica con difficoltà ad abbandonare un “supporto” cui ci si è abituati e che si apprezza ancora. Il momento di intimità che si può avere seduti in poltrona sfogliando un bel libro per qualcuno è difficile da comparare all’approccio ad un supporto digitale (ricorda molto il pc su cui si è trascorsa la giornata lavorativa, spesso).

              • Avatar di Nani | Queen of the OT Nani | Queen of the OT 10/1/2012 10:11

                :gn: per me.

                la mia intenzione era

                ps: stai calmo.

              • Avatar di randO randO 10/1/2012 10:26

                Se volevi mettere in discussione il “collezionismo”, hai formulato male l’esempio.
                Come quelli che la menano sulla carne e alla fine, con le spalle al muro, frignano “eh ma a me la carne piace! poi non voglio mica morire sano!”.
                A parte il fatto che non ho mai conosciuto un malato terminale che mi dicesse “beh, sì, sono contento di avere i giorni contati, del resto non ho mai voluto morire sano”, a quel punto, di fronte alla loro idiozia, non si può fare altro che dire “ok, ciao”.
                Per il collezionismo è uguale, ma visto che ‘sta gente non colleziona edizioni speciali a tiratura limitata, sta solo cercando di aggiungere centimetri al cazzo troppo corto (anche in senso figurato) che si ritrova.

                Per la “nostalgia” è lo stesso discorso, muori nel tuo passato farlocco.

                Ma, fortunatamente, questo è un atteggiamento che trovo soprattutto in Italia e, l’Italia, si sa, è destinata all’oblio.

              • Avatar di Nani | Queen of the OT Nani | Queen of the OT 10/1/2012 10:40

                :rofl: è bellissimo punzecchiarti lo sai?

                Comunque, magari laggente colleziona semplici edizioni dei propri libri preferiti. Anche a me piace averli sempre a portata di mano, un po’ come i bimbi che non vogliono buttare i vecchi giocattoli preferiti.
                Personalmente colleziono libri stampati prima del 1950, con particolare amore per quelli dell’800…ma sono io che sono strana e lo so.

              • Avatar di G,G G,G 10/1/2012 12:14

                @rando che c’entra la carne con gli ebook?
                E che c’entra con il morire sani?
                Quanti malati terminali conosci ammalati di porchite acuta?

                Sai che da studi preliminari una dieta iperproteica potrebbe aumentare l’aspettativa di vita di un 20%?

              • Avatar di randO randO 10/1/2012 12:54

                che c’entra la carne con gli ebook?
                E che c’entra con il morire sani?

                Evidentemente non hai il dono della similitudine, ma lo sappiamo, la natura con una mano dà e con l’altra prende, ti ha tolto la similitudine ma ti ha dato tanta idiozia.

                Quanti malati terminali conosci

                Vorrei conoscerne di più, effettivamente.

              • Avatar di randO randO 10/1/2012 13:05

                è bellissimo punzecchiarti lo sai?

                E non hai visto il resto.

                Anche a me piace averli sempre a portata di mano, un po’ come i bimbi che non vogliono buttare i vecchi giocattoli preferiti.

                Quindi, da questo punto di vista, un eReader è ancora meglio.
                In pochi grammi hai tutta la tua libreria in tasca.

                Personalmente colleziono libri stampati prima del 1950, con particolare amore per quelli dell’800

                Ok, ‘sta roba potrebbe anche avere un valore un domani che ti ritrovi con le pezze al culo™ e vuoi comprarti una corda per impiccarti.
                Ci sta, puoi continuare a collezionare.

                …ma sono io che sono strana e lo so.

                Ma no, è solo colpa dell’invidia del pene.

              • Avatar di Nani | Queen of the OT Nani | Queen of the OT 10/1/2012 13:23

                :D La facilità con cui dai dell’idiota a chiunque non sia d’accordo con te su qualcosa è adorabile.

                Comunque, non avendo nulla contro gli ebook, il mio affetto verso alcuni libri particolari mi porta ad averli fisicamente accanto, non in una cartella piena di file.
                Tu la paragoni ad una specie di mostrare chi ce l’ha metaforicamente più lungo, ma volendo esser fiera di aver letto qualche libro personalmente non mi cambierebbe nulla ad averlo in cartaceo o digitale e tanto meno per mostrarlo agli altri (più la gente sta lontana dai miei libri meglio sto).
                Per quanto riguarda comprarmi la corda direi che se potrei tenerne qualche metro anche per te, visto il valore di alcuni volumi.
                Per quanto riguarda l’invidia del pene credo che passerò. Si vive benissimo anche senza e per di più voci non confermate dicono che qualcuno sia costretto, avendolo, a scegliere se avere abbastanza sangue per quello o per portare sufficiente ossigeno al cervello.

            • Avatar di lucamrblonde | veronerd™ lucamrblonde | veronerd™ 10/1/2012 15:17

              Suppongo tu non abbia in casa alcun libro e/o cd, dvd, album di foto, e se ce li hai son tutti chiusi dentro scatoloni, che se li mettessi in bella vista sarebbero solo una sega mentale per cercare conforto alla tua triste vita.

              • Avatar di Nani | Queen of the OT Nani | Queen of the OT 10/1/2012 15:22

                Sto immaginando quanto sarebbe bella una casa di soli scatoloni.

                Mettere gli oggetti che ci piacciono dove possiamo vederli è troppo mainstream

                :rofl:

              • Avatar di randO randO 10/1/2012 16:27

                Io, dopo che ho finito di leggere un libro, se m’è piaciuto lo regalo ad un amico al quale penso possa interessare.
                Gli unici volumi che ho, sono quelli che mi servono per lavoro, negli anni sono riuscito a scremare e scremare e scremare e ora me ne trascino dietro una decina, appena mi sistemo con lo scanner, li tiro dentro in digitale e saluto anche questi.

                Io voglio la massima portabilità di tutto quello che ho.
                Le collezioni di fumetti che avevo ***da adolescente*** ora sono tutte dentro il mio iPad, idem per riviste e libri (di cui sopra).
                Con la musica ho fatto la stessa identica cosa.

                Per me è tutta zavorra, una volta che ho la possibilità di poter fruire di un determinato contenuto in modo da occupare il minor spazio possibile, quella è la mia via.

                Voi continuate a imbottirvi la casa di penis enlarger, io non ne ho bisogno.

              • Avatar di lucamrblonde | veronerd™ lucamrblonde | veronerd™ 10/1/2012 19:11

                Per me è tutta zavorra, una volta che ho la possibilità di poter fruire di un determinato contenuto in modo da occupare il minor spazio possibile, quella è la mia via.

                La tua vita. Quindi non cagare tanto il cazzo a chi fa altre scelte, dai.

              • Avatar di randO randO 10/1/2012 19:56

                Dimmi, microdotato, quale parte di “Per me è tutta zavorra” ti risulta incomprensibile?

              • Avatar di lucamrblonde | veronerd™ lucamrblonde | veronerd™ 10/1/2012 20:08

                E quindi illuminami, perché senti così forte il bisogno di farcelo sapere?

              • Avatar di randO randO 10/1/2012 20:22

                Per vedere, in una scala da 9,9 a 10, quanto sei sfigato.

              • Avatar di lucamrblonde | veronerd™ lucamrblonde | veronerd™ 10/1/2012 20:23

                Sai fare di meglio.

              • Avatar di randO randO 10/1/2012 20:44

                Io sicuramente sì, tu purtroppo no.

              • Avatar di lucamrblonde | veronerd™ lucamrblonde | veronerd™ 10/1/2012 21:04

                Continuo ad assecondarti :D

              • Avatar di lucamrblonde | veronerd™ lucamrblonde | veronerd™ 10/1/2012 21:04

                Continuo ad assecondarti :D

        • Avatar di EkV EkV 9/1/2012 22:49

          Sì e non ce ne fotte un cazzo degli abbraccia-alberi di sta minchia come voi. A noi, di fronte ad una mensola, a dei ripiani, ad uno scaffale pieno di libri che abbiamo letto, si riempie l’ego di fronte alla trasposizione materiale (di parte) della nostra cultura; se un e-book è comodo e bello lo prendiamo, ma non rinunciamo al piacere della carta sotto le dita, alla faccia di tutti gli alberi e dei loro amichetti.

          Ora torna a sfoggiare il tuo ecologico e-book reader ai tuoi compagni hipster.

          • di fronte ad una mensola, a dei ripiani, ad uno scaffale pieno di libri che abbiamo letto, si riempie l’ego di fronte alla trasposizione materiale (di parte) della nostra cultura

            No ma assecondalo eh :rofl:

            • avatar fra9001 | Né 9/1/2012 23:03

              Sì, scrivere una cosa così è un po’ come far cadere la saponetta nella doccia.

              • Precisamente

              • Avatar di EkV EkV 9/1/2012 23:21

                Lo giuro! Quella tanica di benzina vuota non è mia!

                …che dite, troppo spudorato?

              • Nooooo ma figurati :D

              • Avatar di randO randO 9/1/2012 23:31

                Ho sempre diffidato di quelli che si riempiono la casa di scaffalature e librerie per mettere in bella mostra tutte le cazzate che si sono letti nella loro triste vita.

                Grazie per avermi confermato ciò che ho sempre sospettato.

              • Letti? Vorrai scherzare… io li tengo in bella mostra e basta. Mica li leggo, c’ho altro da fare io…

              • avatar fra9001 | Né 9/1/2012 23:35

                Oh ma hai presente che tagli fa la carta? Piccoli e bastardi..

              • Avatar di EkV EkV 9/1/2012 23:36

                Vabbé, fuori da estremismi, io -per esempio- i cinque libri della trilogia in cinque parti ce l’ho bella completa, accanto ai Bar Sport, e quella mensola non vorrei che fosse occupata diversamente. È più una questione “collezionistica”, se così possiamo dire; posso avere tutti i pdf delle Sturm, ma cazzo, voglio le fottute striscie! Non vedo perché per i libri debba essere diverso rispetto ai fumetti…

              • avatar fra9001 | Né 9/1/2012 23:37

                @ekv mi cadi come un nubbo sulle incredibili facoltà degli e-comics? E che dire degli e-stamps e dlle e-coins?

              • il :gn: era per il coniglio eh… :D

              • Avatar di randO randO 9/1/2012 23:41

                Se l’età media di voi 4 minchie è tra i 16 e i 22 anni, allora ok, ripassate fra 10 anni.

                Se invece avete superato i 30 e sparate ancora queste cazzate, beh, no hope for you.

              • Avatar di EkV EkV 9/1/2012 23:42

                Lol, @RandO dovresti vedere camera mia: l’unica cosa “in mostra” è un poster di Mothership, svariati libri compressi in due ripiani ed un cuscino gonfiabile della Guinness. È più spoglia di una pornostar durante una giornata di lavoro! I miei modelli di lego sono rimasti smontati dopo l’ultimo trasloco e così son rimasti perché poi non saprei dove appoggiarli… :sad:

              • @randO da panico, non sbagli un colpo :res:

              • Avatar di EkV EkV 9/1/2012 23:43

                :sni: AAAARGH! :gn:
                …vado a prendere il cilicio…

              • avatar fra9001 | Né 9/1/2012 23:51

                @rando dai cazzo! Anche io trovo stupido chi si mette a collezionare lattine di coca-cola (perchè non le puoi bere), ma mica vado a dirgli Coglione apriamole tutte e facciamoci il bagno prima che scadano! È uno spreco di latta!

                Il collezionismo di libri semplicemente è uno fra i tanti. Pippe mentali? Certo! In fondo potremmo comprare Lego tutti neri, solo una scatola, per non sprecare petrolio cun lun ca custa e usare solo la nostra immaginazione…

                Cazzeggio moment

              • rotolo

              • Avatar di randO randO 9/1/2012 23:58

                Un mio amico collezionava lattine di CocaCola, pensavo fosse l’unico.

              • avatar fra9001 | Né 10/1/2012 00:01

                Conosco uno che colleziona macchine d’epoca. Funzionanti.

              • Avatar di EkV EkV 10/1/2012 00:10

                Io colleziono figure di merda. Non costano niente e durano una vita.

              • Avatar di randO randO 10/1/2012 09:46

                Io (20 anni fa), per circa 4 anni, ho “collezionato” le pallette di capelli che rimanevano dopo che mi ero lavato la testa, il tutto catalogandoli con una fascetta sulla quale scrivevo la data.
                Ero in paranoia sul diventare pelato, cosa che però non si è verificata.

                Questa è la cosa più vicina ad una collezione che abbia mai avuto.

              • avatar fra9001 | Né 10/1/2012 16:30

                Bezoar time!

                Aggiungo anche uno yuck! ed un punto disgusto sulla tua scheda personaggio..

              • Avatar di mgnever mgnever 10/1/2012 21:11

                Non c’è niente da fare. Sarà pure uno stronzo giappo ma il signor nandO ha sempre ragione.
                Chi ha degli scaffali o delle librerie murate di libri in casa, molto probabilmente è uno di quei classici coglioni che si annusa le scoregge credendo sia aria pulita. Nel senso…
                Sono gli stessi stupidi idioti che credono che la Prius sia l’auto che salverà il mondo e gli stessi coglioni che mangiano polpette di kamut pensando di salvare le mucche dal macello. E nella maggior parte dei casi, sono pure dei trogloditi che pensano che una laurea in lettere valga qualcosa o che faccia impressione sulla gente.

                Sono un branco di stupidi idioti saccenti del cazzo che si fingono intellettuali e sono convinti che tu possa pendere dalle loro labbra e che tu prenda oro colato ogni cagata che esce fuori dalla loro bocca solo perchè, secondo loro, tu, vedendo i loro miliardi di libri, ti convinca che loro siano dei geni del cazzo.

              • Avatar di randO randO 10/1/2012 21:56

                E’ gente che, nel 95% dei casi, non ha intuizioni, ha bisogno di imparare a vivere leggendo le istruzioni e farsi una personalità imparando a memoria riflessioni di vita altrui, che non perde un minuto per citarti il tal autore o la stratocazzata preconfezionata di turno.

                Aborro.

              • Avatar di lucamrblonde | veronerd™ lucamrblonde | veronerd™ 10/1/2012 23:31

                vabbe le critiche di @mgnever che non è capace di formulare una frase senza infarcirla di parolacce nel vano tentativo di fare il duro stile Bukowski lasciano il tempo che trovano. Vero è che sicuramente c’è gente che si riempe la casa di libri per mostrare una fantomatica “cultura”, così come è vero che c’è gente che appende quadri alle pareti per far credere di essere intenditrice d’arte, e gli esempi potrebbero continuare a centinaia. Se uno è povero è povero a prescindere dalla quantità di libri che espone in casa.

                @randO le tue sparate se è possibile raggiungono vette (O abissi, dipende dai punti di vista) nuove, mi fa piacere sapere che al mondo c’è gente che è capace di contare solo su sé stessa e che non ha bisogno di leggersi quello che è stato detto e scritto finora su un determinato argomento (politico, morale, etico, storico, artistico o quel che è) anche solo per avere un’idea di quello di cui si sta parlando. Attendo con ansia la pubblicazione della tua opera omnia, sempre che tu voglia mettere al corrente i poveri come me riguardo il tuo rivoluzionario sistema filosofico!
                PS: aggiungo, suppongo che tu ti costruisca da solo qualsiasi gingillo elettronico e non che ti serve, dato che sarebbe una cosa da mentecatti usufruire del lavoro altrui, no? È esattamente quello che hai scritto qui sopra.

        • Avatar di alc0r alc0r 10/1/2012 10:37

          Alimento il flame: in caso di EMP globale il Kindle e gli ebook muoiono, i libri (di carta) restano…

          • Avatar di ygy2020 ygy2020 11/1/2012 13:49

            Molto probabilmente tale EMP globale sarà causata da una guerra atomica ergo non resteranno neanche i libri di carta

    • Avatar di jackjackjackjack jackjackjackjack 9/1/2012 23:57

      io ho sul kindle l’opera omnia di lovecraft… un po difficile trovare racconti specifici senza un indice decente, ma si lascia leggere… e lascio a casa 1 kg e 200 buoni..

  51. Avatar di Supergiovane Supergiovane 9/1/2012 19:32

    Mi sento nabbissimo. Istruitemi: non ho capito la differenza tra Kindle base, Touch, 3g e DX :rofl:

    • Avatar di thegez thegez 9/1/2012 22:07

      Ciao !

      Innanzitutto il “Kindle” è l’ e-Book reader prodotto da Amazon, ma ne esistono in commercio un sacco di un sacco di produttori diversi ognuno con i suoi pregi ed i suoi difetti, questa intro per non portare avanti (come ha già fatto giustamente notare qualcuno in un altro post) l’ ideaf che “e-book reader = kindle”.
      Qui se ne perla perché è appena uscita la quarta versione di questo eReader, attualmente disponibile in alcune versioni :
      -> Kindle Base : è il più piccolo di tutti ha lo schermo eInk 6” NON touchscreen e quindi dispone di tasti “fisici” per girare le pagine ed accedere alle altre funzioni ed ha 2Gb di memoria interna ha il Wi-Fi ma non è possibile avere la connettività 3G.
      -> Kindle Touch : come il Kindle base ma con schermo touch (spariscono i tasti fisici) il lettore è leggermente più spesso e più grande del base, ha 4Gb di memoria interna ed integra la connettività Wi-Fi, la connettività 3G è opzionale. Ah, Questa versione è anche dotata di altoparlanti per la funzione Text-To-Speech.
      http://www.ebook-reader.it/news/kindle-4-vs-kindle-touch/
      -> Kindle DX : Modello di un pò di tempo fa ma che può vantare uno schermo da ben 9,7” con delle caratteristiche comparabili con il “kindle touch” o meglio con il “Kindle 3″, dispone di connettività sia 3G che Wi-Fi.
      E’ più indicato per la lettura di fumetti e files PDF, ma costa molto.
      http://www.ebook-reader.it/amazon/kindle-dx/

  52. Avatar di Vral Vral 9/1/2012 19:35

    Inoltre non capisco bene la questione dell’e-book acquistato su IBS in EPUB con DRM… se io quel file lo compro regolarmente perché non posso leggerlo sul kindle? È come se comprassi un cd musicale ma non lo potessi ascoltare su ogni lettore-cd…
    (Ammetto di essere un babbano in materia)

    • Avatar di itomi itomi 9/1/2012 20:31

      Perché il kindle non supporta il formato ePub, ma devi convertirlo in altri formati. Un libro in ePub protetto da DRM non è convertibile, quindi ciccia.

      • Avatar di sir_leon sir_leon 9/1/2012 20:35

        vabbè ma se hai file epub con drm significa che lo hai comprato e se hai un kindle lo compri su amazon e il problema nn esiste.

        • Avatar di itomi itomi 9/1/2012 20:37

          eh.. ma visto che si sta facendo la gara a trovare il difetto per forza mi tocca rispondere a tutti, si.

          • Avatar di Bacco Bacco 9/1/2012 21:58

            “Quando si scrive un editoriale dopo bisogna non aprire più il sito per almeno 2 giorni…” :D

        • Avatar di Vral Vral 9/1/2012 21:00

          Esiste la possibilità che su Amazon non trovi quello che cerco e magari su ibs si?
          Non è una critica al Kindle, ma un dubbio che mi viene in questo momento…

          • Avatar di sir_leon sir_leon 9/1/2012 22:02

            no non esiste quella possibilità. se non è su Amazon tu non lo vuoi leggere.

  53. Avatar di frenkt frenkt 9/1/2012 19:46

    Per quanto riguarda la produzione in formato digitale come siamo messi? Sta al pari con la cartacea, oppure è snobbata da molti editori importanti?

    Comunque grazie per la recensione. :fav:

  54. avatar Midori 9/1/2012 20:03

    Il kindle è davvero una bellissima invenzione. Lo dice la classica patita di libri, prevenuta su ogni surrogato elettronico, scettica fino allo sfinimento. E lo dice anche la viaggiatrice seriale che in una settimana di lavoro all’estero si è potuta portare 50 libri tra cui scegliere! Devo dire che se non me lo avessero regalato, lo scetticismo avrebbe vinto. Ma ora il Kindle è diventato davvero un prolungamento della mia persona! Da provare, senza dover per forza rinunciare ai giri nelle bancarelle dei libri, allo shopping compulsivo in libreria o alle immersioni ore in biblioteca!!

  55. Avatar di confe confe 9/1/2012 20:28

    Acquistato un paio di mesi fa dall’ America..lo ritengo uno dei migliori acquisti mai fatti! :)

  56. Avatar di weirdnata weirdnata 9/1/2012 20:31

    :fav: L’ho preso per Natale. Ho millemiGlioni di e-book di pubblico dominio (principalmente autori morti da lameno 70 anni, esempio Pirandello, morto nel 1936). Con Calibre si possono scaricare le vignette di xkcd (insieme, ovviamente, a millemila news feed, tipo Repubblica, BBC ecc.)

  57. Avatar di Sam Crow Sam Crow 9/1/2012 20:54

    io per ora usavo l’iPad ma lo schermo stanca gli occhi. Per il Kindle ci sto facendo anche più di un pensierino, quello che mi blocca è la poca disponibilità di titoli in italiano rispetto a quelli nella lingua di albione ( poi magari sbaglio, eh!)
    Il discorso poi sulla versione cartacea è vero, é bello vedere la fila di libri sula mensola, ma è anche vero che ci sono libri e LIBRI: chessò Il Signore degli Anelli è da avere in versione cartacea, l’ultimo di grisham no. Il kindle va bene per i libri usa e getta come la versione mp3 va bene per i cd usa e getta. Io l’ultimo dei Radiohead me lo son preso in versione Lp limitata e blablabla e non lo farei per Shakira..eeheheehehe.
    Comunque favvo l’articolo perchè date qualche dritta se dovessi comprarlo

  58. Avatar di DoppiaG DoppiaG 9/1/2012 20:56

    Ma i libri di Salvatore Aranzulla si possono leggere li sopra o esplode? :D :D :D

    • Avatar di Bob Bob 9/1/2012 21:53

      Si. E se cerchi bene sul suo blog c’è una guida su come Accendere il kindle,navigare nel kindle e come cambiare pagina.

  59. Avatar di incentiveman incentiveman 9/1/2012 21:20

    c’è un solo motivo per prendere il 3G ed è questo http://xkcd.com/548/ appena fanno una skin adeguata è mia :D

  60. Avatar di peppeuz peppeuz 9/1/2012 21:29

    Articolo bello bello.
    Mi sto convertendo lentamente agli epub per una lunghissima serie di comodità che il cartaceo non ha: primo tra tutti, quando esco non porto sempre il libro con me, ma lo smartphone sì. Poter leggere SEMPRE nei tempi morti non è da sottovalutare.

    Detto questo, sono interessatissimo al Kindle (o comunque a lettori e-ink) perché mi sto rendendo conto che leggere sullo smartphone è uno sfrangamento di coglioni. Bisogna girare pagina ogni 2 secondi e dopo un po’, inevitabilmente, ci si stanca la vista. Per non parlare del maledettissimo sole.

    Tuttavia, mi dovrebbe arrivare presto un iPad 2 (che penso diventerà il mio naturale prolungamento corporeo, così come adesso lo è anche il mio Optimus Dual) e prima di dovermi portare appresso tre schermi vorrei vedere com’è che si legge con iBooks…

    Ultima nota da scassacazzo: il fatto che il Kindle non legga gli epub non lo digerirò mai.

    • Avatar di pedronerd | King of the OT pedronerd | King of the OT 10/1/2012 00:47

      un iPad 2 che penso diventerà il mio naturale prolungamento corporeo

      Fidati, lo diventerà :D
      Comunque a me è capitato di leggere molti libri, soprattutto universitari dall’iPad e mi sono trovato benissimo, il fatto di avere la retroilluminazione può sembrare fastidioso ma in realtà basta regolare la luminosità, inoltre lo rende più comodo da usare quando c’è poca luce. Poi ovviamente lo schermo è a colori quindi se vuoi leggere fumetti è perfetto.

      • Avatar di maicolengel maicolengel 18/1/2012 10:53

        Però leggere un IPAD in spiaggia è praticamente impossibile!

        • Avatar di pedronerd | King of the OT pedronerd | King of the OT 18/1/2012 16:09

          Anche perché col cazzo che mi porto in spiaggia l’iPad, però non mi porterei dietro neppure il kindle, evito di portare in spiaggia qualunque cosa che valga più di 20/25 euro; specialmente se si tratta di apparecchi elettronici. se voglio leggere in spiaggia porto solo ed esclusivamente il cartaceo

          • Avatar di maicolengel maicolengel 18/1/2012 19:33

            e fai bene con l’icoso…invece col kindle PUOI farlo senza rischio alcuno! Ho passato l’estate a leggermelo…anche con 43 gradi…in pieno sole! MAI UN PROBLEMA! e lettura perfetta anche col riverbero dell’acqua! Ma se sei un techno feticista che gli oggetti li venera e non li usa…che posso dirti, buona venerazione! Il bello del kindle è proprio quello poca spesa GRANDISSIMA resa!

            • Avatar di pedronerd | King of the OT pedronerd | King of the OT 18/1/2012 19:44

              Tanto per cominciare le cose le uso e le venero al contempo, una cosa non esclude l’altra, l’iPad ce l’ho praticamente cucito addosso da oltre un anno quindi non è che stia semplicemente lì ad ammirarlo. In ogni caso non lo porto in spiaggia semplicemente perchè se mi allontano un quarto d’ora per fare il bagno al ritorno ne ritrovo 5, e avverrebbe la stessa cosa con un kindle. Se vado in spiaggia porto solo cose sacrificabili, se me le inculano pazienza… Se mi fottono iPad o kindle bestemmio in 25 lingue morte diverse.

              • Avatar di maicolengel maicolengel 18/1/2012 21:04

                Ammetto che non avevo pensato all’opzione furto! Dove vado io ci si conosce tutti e quel rischio non lo si corre! Il tuo post sembrava più un : “le cose costose le tengo per benino e le uso solo in ambiente protetto”da bimbominkia/fanboy e non un: “al mare da me ti fregano anche le ciabatte, col piffero che mi faccio fregà l’ICoso o il Kindle!” da HardcoreHoliday
                :D

              • Avatar di pedronerd | King of the OT pedronerd | King of the OT 18/1/2012 22:34

                Calcola che a un mio amico in spiaggia hanno fregato in una botta sola: N95, iPhone, iPod (non capirò mai per quale oscuro motivo uno debba portarsi dietro un iPod se ha già l’iPhone ma vabbè) e portafogli :D

  61. Avatar di G,G G,G 9/1/2012 21:37

    @itomi una sola parola: GRAZIE!

    è la recensione che volevo leggere!
    Sono stato indeciso praticamente da novembre ad ora tra questo e il touch, ora ogni dubbio è scomparso!

  62. Avatar di Bacco Bacco 9/1/2012 21:59

    Sì va beh, ma io volevo un ipad…

  63. Avatar di jackjackjackjack jackjackjackjack 9/1/2012 22:06

    dovrebbero fare dei libri con un codice utilizzabile una sola volta e su un solo profilo amazon. papà compra, che so, il codice da vinci cartaceo? il figlio se lo legge contemporaneamente sul kindle!

  64. avatar VonHausen 9/1/2012 22:58

    ce l’ho da un po’ di tempo e sono veramente soddisfatto.. Io lo uso anche per studiare quando ho esami, mi ci scarico le dispense del prof ed evito di stamparmele..!

    • Avatar di Mengoboy | A65 Mengoboy | A65 10/1/2012 00:20

      Ok, questa è una applicazione a cui non avevo pensato. E’ la scusa definitiva :D

    • Avatar di Mengoboy | A65 Mengoboy | A65 10/1/2012 18:21

      Domanda: quindi le presentazioni in power point sono convertibili e leggibili in un kindle? O i tuoi prof usano solo pdf?

  65. avatar marocco 10/1/2012 09:46

    cacchio anche io l’ho soppesato tutto il mese di dicembre, mi dicevano di aspettare il fire, il touch, di guardare le altre marche…
    pero’ mi hai convinto!!! inizio il risparmio :)
    complimenti anche per l’articolo, efficace nei titoli in grassetto anche per chi non aveva tempo di leggerlo tutto!

  66. avatar fireb86 10/1/2012 14:44

    quando credi che non ti serva più nulla e di avere acquistato tutto il necessario ecco che spunta fuori qualcos’altro che di colpo ti entra nella testa e non ci dormi la notte finchè non ce l’hai.. questa recensione mi ha illuminato su un dispositivo a me ancora oscuro! Quanto passerà prima dell’acquisto? 1 anno, 1 mese, 1 settimana, 1 giorno? Si accettano scommesse..

    • Avatar di G,G G,G 10/1/2012 14:47

      Anch’io stavo pensando di acquistarlo coi soldi delle scommesse! :-P

  67. Avatar di Hnikarr Hnikarr 10/1/2012 20:48

    Niente di personale contro il Kindle, ma il formato MOBI mi fa proprio cagare, sotto il profilo tecnico… ergo, mi terrò felicemente alla larga dal prodotto, almeno fino a che non si decideranno ad aprirlo anche ad altri formati non proprietari e più decenti.

    • Avatar di itomi itomi 11/1/2012 13:36

      Quando leggo un libro il tipo di formato mi frega come sapere il tipo di processore o la quantità di ram, gran pugnetta inutile.

      Si legge bene? si. Si converte bene? si. Non mi frega di altro.

      Non comprare il Kindle solo perché non supporta ePub è una roba che non sta ne in cielo ne in terra, volete leggere libri o fare i paladini dei formati? se stai a guardare ste cose vuol dire che non ti interessa in realtà un e-reader, ma semplicemente ti piace fare polemica.

      ;)

      • Avatar di maicolengel maicolengel 18/1/2012 10:44

        +1 al grande capo Itomi! I miei amici che han seguito l’idea di Hnikarr han comprato altri prodotti, nook, sony ecc ecc(pur avendo visto il mio kindle e provato ad usarlo) poi dopo due mesi eran li a lamentarsi dei pochi libri disponibili dei costi degli store degli altri ecc ecc…Il tutto perchè, per pigrizia, non si son voluti impratichire con Calibre nemmeno un po’. Mi dicevano, sai la scuola mi consegna dei PDF e il kindle non li supporta al meglio…e ora son tutti li a lamentarsi…pffff ridicoli!

  68. Avatar di Jon Snow Jon Snow 10/1/2012 21:32

    So che non aggiungerò molto alla discussione, ma non ci si può lasciar sfuggire l’occasione di portare la propria esperienza personale quando si può contribuire ad un mezzo flame (cit. @Snodo). ;)

    Da un annetto (Natale 2010) sono un felice possessore di Sony PRS-350: piccolo, leggero, portabilissimo, coi pregi & difetti che lo contraddistinguono (googlatelo se siete curiosi); io comunque mi trovo più che bene.
    Ma non volevo fare una “controproposta” di un altro prodotto concorrente rispetto a quello dell’OP, bensì solo portare la mia piccola esperienza con gli ebooks tout court.
    Come immagino molti, anche io sono stato titubante per un po’ circa il passare all’e-ink dall’inchiostro vero, poi alla fine mi sono deciso: per lavoro viaggio ahimè come la proverbiale …acqua nei tubi, a volte trasferte brevi a volte lunghe (quando l’anno scorso passai un mese e mezzo in Australia lo zaino era colmo solo di libri! A ripensarci, forse quello fu il mio turning point) e trovo la comodità di un ebook reader in caso di su-e-giù-dagli-aerei davvero impagabile.
    Poi, appunto: come tutti i nerd anche io sono un po’ feticista circa i miei Oggetti di Culto, per cui alcuni Capisaldi li comprerò sempre in edizione rilegata (e.g. – per restare in tema – il recente I Guerrieri del Ghiaccio), ma alla fine il mio personale ratio cartaceo:ebook degli ultimi mesi direi che è sul 15:1 or so.

    Giusto la settimana scorsa si discuteva (animatamente) con alcuni amici circa il concetto stessodi ebook, con prevedibile divisione tra fanboys e haters: io ho semplicemente portato tre acquafattori al mulino della mia scelta:
    - prezzo (i.e. costo per le mie povere tasche)
    - portabilità (come dicevo sopra)
    - spazio (il mio umile 45 mq non potrebbe permettersi un’invasione di tomi, mentre il mio HDD può)

    All in all good post e – volenti o nolenti – vi siete beccati i miei 2 cents (cit. Kent Brockman) sull’argomento.

    • Avatar di itomi itomi 11/1/2012 13:33

      Gli e-reader di Sony sono perfetti, niente da dire, ottimi e leggono tutti i formati.

      L’unico enorme problema che hanno è Sony stessa, che si ostina a venderli al doppio dei suoi concorrenti. Il Sony PRS-T1, modello attualmente in vendita, costa 199 euro, mentre il tuo Sony PRS-350 si trova a 150 euro… usato.

      Follia.

      Il Kindle costa 99 euro nuovo. La metà.

  69. Avatar di abbo abbo 11/1/2012 09:39

    Io continuerò a mostrare l’enormità del mio pene obbligando ogni mio amico/parente/conoscente a “scrollare” per ore sul mio kindle la lista di tutti i libri che ho letto.
    @RandO :rofl:

  70. Avatar di kaneda kaneda 11/1/2012 12:51

    Ma come mai ci sono tutti quei trattini nell’anteprima del testo sul Kindle? Hai convertito malamente il file in un formato kindle compatibile? :D

    • Avatar di itomi itomi 11/1/2012 13:25

      Si, ho sbagliato la conversione, poi l’ho riconvertito per bene, mi scocciava rifare le foto, me ne sono accorto dopo.

  71. Avatar di Nimue Nimue 11/1/2012 14:27

    Io avrei solo qualche domanda perché questo articolo mi ha fatto davvero ragionare sull’acquisto di un ereader (anche perché nella mia camera all’università non c’è più spazio nemmeno per me fra un po’!).

    1) Io ho grosse difficoltà a leggere al computer un testo “fitto” per più di una mezz’ora. Qual è la differenza di visibilità tra lo schermo di un portatile e quello di un lettore?
    2) Quanto facilmente si trovano testi universitari o di saggistica in versione digitale? (Mai più quintali di libri sui treni quando torno a casa, un sogno)
    3) In media quanta differenza di prezzo c’è tra i libri in italiano e in inglese?

    Grazie mille!

    • Avatar di itomi itomi 11/1/2012 18:41

      1) l’e-ink è come carta, devi vederlo per capire.
      2) non ho idea, fai delle ricerche per PDF/EPUB/MOBI
      3) dipende da quanto è uscito il libro, ti basta andare sui vari store e guardare.

      • Avatar di Nimue Nimue 11/1/2012 21:27

        Grazie mille capo, specialmente per la prima risposta che era il mio cruccio maggiore! :D

  72. avatar calamastruno 11/1/2012 18:51

    A me interesserebbe molto per i fumetti…vediamo qualche video e valutiamo bene l’acquisto…

  73. Avatar di lucamrblonde | veronerd™ lucamrblonde | veronerd™ 11/1/2012 18:56

    @itomi ti segnalo questo articolo http://www.tomshw.it/cont/news/kindle-store-for-ipad-ed-apple-se-la-prende-in-saccoccia/35317/1.html praticamente Amazon ha “aggirato” l’AppStore che si era imposto contro l’app di Amazon sviluppando un Kindle Store fruibile direttamente dal browser attraverso HTML5.

  74. Avatar di Schroedingerscat Schroedingerscat 11/1/2012 23:53

    A me piacere lipri di karta ja. Pruciare meglio nei raduni ja.

  75. Avatar di Checking Checking 12/1/2012 16:06

    Vi segnalo tale offerta anche per vedere se ne capite di più. La “fregatura” è il fatto di vedere gli sponsor come screensaver?
    http://www.amazon.com/gp/product/B0051QVESA/ref=s9_simh_gw_p349_d7_g349_i6?pf_rd_m=ATVPDKIKX0DER&pf_rd_s=center-2&pf_rd_r=13FARDZDV3G3NSTQ7EZ4&pf_rd_t=101&pf_rd_p=470938631&pf_rd_i=507846#

    • Avatar di G,G G,G 12/1/2012 16:44

      Il problema di quell’offerta è che è limitata agli states, non puoi comprare la versione a 79$ dall’Italia, a meno che tu non la compri per vie traverse e generalmente le vie traverse ti costano di più dei 20$ di differenza, senza contare che se si rompe per usufruire della garanzia sono cazzi!

      Attualmente la soluzione migliore è prenderlo normale dall’italia a 99€, imho!

      • Avatar di Checking Checking 13/1/2012 07:27

        Comprese le spese di spedizione arriva a costare circa 99 dollari che son comunque meno di 99€. Inoltre ho la possibilità di dividere le spese di spedizione con un amico. L’unico problema è la garanzia in effetti!

        • Avatar di kaneda kaneda 13/1/2012 09:08

          mi dispiace deluderti ma comprando dagli states non devi calcolare solo le spese di spedizione bensì la dogana che nel totale ti porta via il 30% del costo dell’oggetto (circa) poi se vuoi evitare i costi doganali ti devi appoggiare al servizio di consegnato.com ma comunque secondo me essendo uscito il kindle in italia non ti conviene affatto.

          • Avatar di Checking Checking 13/1/2012 15:27

            Abbiamo usato consegnato.com . L’unica cacchiata resta la garanzia, o sbaglio?

            • Avatar di kaneda kaneda 13/1/2012 21:42

              già, per la garanzia la vedo dura, compragli una cover protettiva così almeno limiti i danni :D

          • Avatar di maicolengel maicolengel 18/1/2012 10:38

            Kaneda io il mio l’ho preso dallo store US nell’ottobre 2010 mi è arrivato in due giorni (tramite il magazzino tedesco di amazon) e non ho pagato nessuna tariffa doganale, ,lo stesso per quello di mia moglie, credo che facendoli passare per il magazzino tedesco la dogana italiana non applichi le tariffe perchè crede che arrivi dalla Germania!

  76. Avatar di Lucadiesel Lucadiesel 12/1/2012 16:14

    Sì.

  77. Avatar di Mengoboy | A65 Mengoboy | A65 12/1/2012 18:21

    Tac! Editoriale pro kindle & pubblicità arrivata in un paio di giorni. Il pieno della gallardo costa! :rofl:

  78. Avatar di jackjackjackjack jackjackjackjack 12/1/2012 21:23

    io ribadisco il mio -possibile- problema. a me affatica un po’ gli occhi. qualcun altro ha esperienze di questo tipo?

    • Avatar di Dukko Dukko 16/1/2012 22:12

      A me esattamente come un libro. Ma uguale eh.

  79. Avatar di daxell daxell 13/1/2012 12:01

    Bella recensione grazie.

    Vorrei sollevare un quesito che, nonostante la lunghezza della discussione (o mezzo flame come qualcuno ha detto), non è emerso finora: forse è una cosa che faccio solo io ma mi piace sottolineare i libri (anche i romanzi, non solo i saggi/manuali etc); finora coi libri cartacei mi sono sempre trattenuto un po’ perché ero combattuto tra il desiderio di sottolineare qualcosa (la pigrizia nel riscriverselo a mano da un’altra parte) ed il desiderio di non rovinare il libro. Ho sempre sperato nell’avvento degli ebook per risolvere il problema: vedo che molti però parlano male (sopratutto il Capo) del Kindle touch e, in ogni caso, vorrei sapere se, con gli e-reader touchscreen, è possibile non solo evidenziare delle parti di testo, ma anche copiarle ed incollarle da qualche altra parte (evernote sarebbe stupendo ma mi rendo conto di chiedere troppo, un txt potrebbe bastare), qualcuno ha esperienza/consigli/suggerimenti al riguardo?

    Grazie

    • Avatar di yumekimino yumekimino 13/1/2012 12:11

      Ciao,
      io ho il kindle 4 e ha la funzione “nota” cioè puoi andare in un punto qualsiasi della pagina che preferisci e aggiungere le tue note, oppure puoi evidenziare parti di testo e creare una nota o condividerle in linea tramite wi-fi.
      Spero di esserti stata d’aiuto :)

      • Avatar di daxell daxell 13/1/2012 13:33

        Sei stata utilissima, grazie :)
        Ne approfitto per approfondire un po’ la questione: come fai ad evidenziare il testo? Senza touch mi sembra che sia un’operazione piuttosto scomoda, o sbaglio?

        • Avatar di yumekimino yumekimino 13/1/2012 13:44

          ops ho aggiunto il commento invece di fare “replica” vabbè è come scritto sotto !

    • Avatar di itomi itomi 16/1/2012 21:59

      Se vuoi sottolineare molto ti consiglio il Nook Simple Touch importato dall’america, in alternativa il kindle base che permette di sottolineare con un paio di click (ma è sicuramente più scomodo di un touch se pensi di usare tanto questa funzione).

      • Avatar di daxell daxell 16/1/2012 22:27

        uhm, farò un confronto: magari cerco qualcuno che li abbia provati entrambi, grazie per il consiglio Capo ;)

        • Avatar di Dukko Dukko 17/1/2012 11:22

          Ti dico una cosa: prendere note col Kindle 4 è quasi impossibile (ci vuole MOLTA pazienza), ma sottolineare è un lampo, non sento la mancanza del touch in questo.
          E parla uno che sottolinea MOLTO spesso, specialmente quando legge fantasy ;)

          • Avatar di daxell daxell 17/1/2012 11:45

            Finalmente un commento da un collega! +1 (di sottolineature :D )

            Comunque delle note mi importa relativamente, ero molto interessato al discorso del sottolineare, grazie per l’esperienza diretta ora sto seriamente pensando di comprarlo!

            • Avatar di Dukko Dukko 17/1/2012 11:56

              E poi avere un documento con tutte le sottolineature, i link alle pagine, è una goduria per me.
              “Cos’è che ha detto Daenerys quando ha parlato con *spoiler*?”
              ZAM, ecco. :D

              • Avatar di daxell daxell 17/1/2012 12:02

                Ok, basta mi avete convinto!
                (quant’è la percentuale che vi passa amazon? :rofl: )

              • Avatar di Dukko Dukko 17/1/2012 12:10

                Replico qua sotto perché è finito lo spazio: mah, a me quasi nulla, al boss qualcosina sì immagino (amazon affiliati dice nulla? ;) )

              • Avatar di daxell daxell 17/1/2012 12:25

                Lo sapevo che quella insistente pubblicità sulla sinistra non poteva essere un caso (leggi: il Capo ci paga la benzina alla Gallardo)

  80. Avatar di yumekimino yumekimino 13/1/2012 13:43

    In pratica ti sposti con il pad all’inizio della frase che vuoi sottolineare e ti compare una finestrella del menu che ti chiede cosa vuoi fare.
    Selezioni “evidenzia” e sempre con il pad ti sposti evidenziando tutta la parte che ti serve :D
    Alla fine con due click hai fatto!

    • Avatar di daxell daxell 13/1/2012 13:49

      Gentilissima, grazie! ;)
      A me continua a sembrare un’operazione non proprio comodissima, però tu dici che è veloce (devi tener presente che il mio livello di pigrizia è da record del mondo), credo che l’unica soluzione sia trovare un’anima pia che mi faccia provare il suo Kindle 4 prima di passare all’incauto. :D

  81. Avatar di ifilippo ifilippo 13/1/2012 20:07

    Ho seguito il consiglio e l’ho comprato, considerando anche il fatto che è un po’ di tempo che ci stavo pensando.
    Dopo 5 giorni di utilizzo posso dire che confermo tutto quello che di positivo è stato segnalato nella recensione.

    Ho l’unico problema di non riuscire a eliminare tutti i trattini quando esporto un file pdf con calibre ma credo che sia solo dovuto al fatto che non lo so ancora usare bene.

    • Avatar di itomi itomi 16/1/2012 21:57

      Attiva l’elaborazione euristica in fase di esportazione e taaaac! viva Calibre.

      • Avatar di ifilippo ifilippo 17/1/2012 00:05

        Grazie mille.

        Qualcuno gli sfugge ancora ma molto meno.

  82. Avatar di Sam Crow Sam Crow 14/1/2012 13:45

    una curiosità, riesci a leggere un libro con i Kindle al buio?

  83. Avatar di Dukko Dukko 16/1/2012 13:35

    Domanda che mi sorge adesso: se io compro un libro sullo store italiano, che però è presente anche sullo store US, e poi cambio store per il mio Kindle, il libro diventa inglese? :D

    • Avatar di itomi itomi 16/1/2012 21:55

      ovviamente no.

      • Avatar di Dukko Dukko 16/1/2012 22:08

        Ottimo. E, per curiosità, è consentito dai ToS “saltare” da uno store all’altro? Perché a prezzo e qualità di contenuti, lo store US è ANNI avanti a quello IT, ma non voglio rinunciare alla “gioia” di leggermi Saviano in italiano ;)
        C’è qualcosa che me lo impedisce? Oltre al buon senso e al buon gusto, dico :D

        • Avatar di maicolengel maicolengel 18/1/2012 10:34

          Qui utente Kindle da ottobre 2010: Kindle preso su store US account legato a store US, per cui anche i libri che vorrei dallo store UK o IT devo prima farli passare sul mio pc, altrimenti non ci vanno dentro al mio Kindle! Anche se l’account è un unico con stessa username e stessa password gli store sono tutti separati. La colpa non è però da attribuirsi solo ad Amazon, ma agli editori che vorrebbero costringerci a spendere le cifre che hanno scelto per il nostro market (spesso superiori a quelle del market US)!
          Comunque usando il software Kindle da PC e Calibre spostare i propri libri da qui a li è semplicissimo! Un appunto da fare a quanto detto dal Grande Capo Itomi é: se ci si lega allo store US il quantitativo di piccoli libri scriutti da neo autori e venduti per una cicca è immane, e tra questi piccoli autori capita di trovare gemme di elevato valore (specie nel campo dell’horror e della syfy)!!!

          • Avatar di Dukko Dukko 18/1/2012 11:10

            Ecco, non avevo visto il Kindle per PC. Li scarico lì e poi con Calibre li trasferisco, giusto?

          • Avatar di Dukko Dukko 18/1/2012 11:46

            Sai cosa però? Non riesco a comprare dal sito italiano, perché mi dice “gne gne, devi essere registrato qua, passa l’account qua, dai, su”. :sad:

            • Avatar di maicolengel maicolengel 18/1/2012 12:08

              ma scusa hai un username uguale su tutti i siti amazon (e password pure)…che problema avresti? installa kindle per pc, aggiungi l’account di amazon italia…e a quel punto non dovrebbe darti problemi. Io almeno feci così!

              • Avatar di Dukko Dukko 18/1/2012 12:09

                Stesso user su tutti i siti. Il messaggio dice che devo trasferire il mio account Kindle sullo store italiano per comprare in Italia. :sad:

  84. Avatar di G,G G,G 17/1/2012 13:20

    Qualcuno ha provato a leggerci delle riviste, o dei giornali? Come si vedono?
    la lettura risulta fluida? il software reimpagina il tutto?

    So che non è lo scopo principale per cui comprarlo ma stavo valutando la possibilità di creare uno script per metterci su automaticamente dei giornali al mattino, e visto che prendo il treno sarebbe di una comodità pazzesca.

    • Avatar di itomi itomi 17/1/2012 20:03

      Ripeto: libri: perfetto. Fumetti: scomodo, ma al limite. Tutto il resto: no.
      Ha uno schermo da 6 pollici.

      • Avatar di itomi itomi 17/1/2012 20:04

        E aggiungo: tu vuoi un tablet, non un e-reader, tra le altre cose, fa esattamente quello… ti puoi abbonare ai quotidiani, scrollare, zoomare, il tutto a colori e su uno schermo da 10 pollici, con una risoluzione migliore.

        • Avatar di G,G G,G 18/1/2012 19:44

          Co, io voglio un kindle! E di fatti malgrado questa risposta me lo compro lo stesso! Certo se il software di gestione mi rendeva semplice la lettura dei quotidiani o delle riviste (anche perdendo totalmente l’impaginazione) sarebbe stata la ciliegina sulla torta, ma è alla torta che sono interessato, non alla ciliegina, visto che questa cosa era l’unica che non mi era chiara ho chiesto questa.
          In ogni caso grazie della risposta!

  85. Avatar di Francesco Francesco 18/1/2012 10:51

    Comprato, arrivato in un giorno, ora in prova. Servizio di spedizione FTW. +1

  86. Avatar di maicolengel maicolengel 18/1/2012 13:01

    Piccolo escamotage che risolve tanti problemi! Createvi un account fittizio su amazon.it, usatelo per scaricare la app kindle per pc (o ICoso o Android). A quel punto avrete una KIndle App collegata all’account italiano con cui comperare i vostri Baricco/Camilleri, una volta che li avete scaricati sul device (pc o telefono o pad) potrete spostarli via usb/email/wifi sul vostro kindle fisico, aggirando così la fregatura dell’essere legati ad uno store solo!

  87. avatar thefrajem 18/1/2012 13:08

    Ma chiedo al Sommo Itomi (o a chiunquealtroabbiaunarisposta). Qualcuno sa come zoomare sulle immagini con il kindle 4?? Proprio non trovo l’opzione!

    • Avatar di maicolengel maicolengel 18/1/2012 15:40

      Non ho un Kindle 4 ma solo il 3 per cui ti rispondo quotando il forum di amazon:
      http://tinyurl.com/7dlykg6
      dove dicono che dovresti poterlo fare o con l’opzione descritta nel link qui sopra, oppure creando un file zip con le immagini che t’interessano (jpg) mandartelo via mail al tuo kindle indirizzo e dovresti vedere la cartella nella tua home e clikkando sopra dovresti avere anche la funzione magnifier!

  88. Avatar di Francesco Francesco 18/1/2012 17:42

    Provato, l’unico neo è il contrasto un po’ troppo pacato: leggere in condizioni di luce precarie senza la possibilità di alzare nemmeno di un pelo la luminosità lo rende leggermente più scuro della carta.

    • Avatar di maicolengel maicolengel 18/1/2012 19:44

      Francesco il kindle è un libro….al libro la luminosità non la puoi alzare! Puoi comperare la custodia con lucetta integrata che funzia benissimo. La ragione è semplice, come ha spiegato Itomi, l’eink non illumina, sono sferette che si accendono/spengono per rendere l’effetto carta/inchiostro!
      PRO:
      1)la batteria dura circa due mesi (per il kindle 3, il touch forse un po’ meno)DUE mesi vuol dire andare in ferie senza cavi cavini cavetti
      2) lo leggi in condizioni di luce impossibili per altri supporti, come in pieno sole
      CONTRO
      1) non lo leggi al buio

  89. Avatar di aretsu aretsu 20/1/2012 19:27

    Incautato e Favvato :fav:

  90. Avatar di Heine R. Heine R. 24/1/2012 20:13

    Quindi, riassumendo: se ho un Kindle con dentro l’opera omnia di un centinaio di scrittori, è ok. Se ho una libreria terra tetto e camera mia piena di mensole, no. Perché? Eh mi si risponde, i libri li compri per sfoggiarli! Per far mostra della tua immensa cultura e compensare il tuo piccolo pene!! Nein. Li compro per leggerli. E così faceva mio padre, e facciamo io mio fratello e mia madre; sicché come potrete immaginare il numero di libri in casa aumenta. Sì è vero, tanta carta corrisponde a sequoie abbattute e la cosa non piace neppure a me. E questa è la sola vera ragione per cui mi comprerei un e-reader. Non perché ci sia da vergognarsi dei libri che si possiede. Ragazzi io non li ho neanche letti tutti i libri che ho in casa da quanti sono, ma che cazoz di cultura e cultura da sfoggiare!! Libri da sfogliare, punto!

  91. avatar Gabburger 25/1/2012 20:22

    Cavolo, volevo incautarlo a Natale, poi mi son perso nel dubbio Touch VS Base. :(

    Unica cosa, non ho capito bene il discorso dello storage online. Nel senso, ok, 2Gb mi basteranno per un bel po’, ma se io volessi togliere dal Kindle un libro che ho già terminato da tempo, che possibilità ho?
    Immagino che se lo collego al PC posso passare i file dal Kindle al computer e salvarli lì, ma posso anche usare lo storage online per archiviare vecchi libri?

    • Avatar di maicolengel maicolengel 25/1/2012 20:46

      @Gabburger
      Sulla cloud di Amazon puoi caricare i libri che vengono dal tuo kindle, che siano acquisti fatti tramite amazon o no! Quelli che hai fatto tramite amazon anche se li cancelli inavvertitamente senza averli prima messi sulla cloud sono sempre (per sempre?boh!) scaricabili a spese zero (o almeno così è per amazon.com)! Per quanto riguarda lo storage fisico posso assicurarti che di libri ce ne stanno veramente tanti!
      @Heine R.
      Io compro libri per leggerli (e fumetti pure)…tanti! E mia moglie che di mestiere fa la traduttrice (per cui altri libri che tiene solo perchè fan parte del suo curriculum vitae) legge molto, dopo un certo periodo di vita insieme (e due nuove librerie) lo spazio è esaurito, e io a quel punto mi sono convertito al kindle! E dopo un anno di utilizzo posso considerarmi utente soddisfatto!

      • avatar Gabburger 25/1/2012 21:56

        Bella sta cosa del riscaricarlo a spese zero!
        Grazie per la risposta! Hai fugato i miei ultimi dubbi :)

        • Avatar di Heine R. Heine R. 30/1/2012 12:42

          Sono anch’io all’orlo.. O una cripta di libri, o un Kindle, a questo punto. Anche la cripta mi tenta :D

  92. avatar nicholas88 26/1/2012 12:00

    Sarò stato 2-3 mesi nel limbo dell’indecisione…lo prendo o non lo prendo?lo userò oppure farà muffa sopra i libri cartacei che continuerò a comprare?il fattore fisico potrà essere mai superato?

    vedi recensione…TUTTE CAZZATE!

    Ho letto questo post alle 18.15 in ufficio lunedì scorso…alle 23.30 ero ad ordinare il kindle4 su Amazon!!
    I dubbi successivi al conflitto carta-digitale erano quelli delle caratteristiche che doveva avere il mio e-reader!touch?2 o 4 giga?wifi o 3G?kobo o kindle o sony?
    Ancora una volta questa recensione ha fatto il suo dovere…Io voglio un “aggeggio” per leggere e stop!Per tutto il resto ho il mio fido Blackberry o il pc a casa e quindi ilo kindle4 è perfetto (oltre al fatto che esteticamente per me è il più carino).

    Sfortunatamente non posso ancora dire nulla sulla velocità di download dei libri o sull’efficienza dello store di Amazon perché ho voluto continuare a leggere il libro “Il diavolo nella cattedrale” che già avevo in formato cartaceo e quindi mi risultava stupida pagare altri 10€ per un libro che ho comprato qualche settimana prima. Però penso che questa sarà l’unica volta che avrò un libro scaricato anche perché ci sono parecchie deformazioni nello stile! Ed inoltre sono convinto che il lavoro di coloro che ci fanno scoprire un nuovo mondo deve essere ripagato!

    In conclusione…..Ora non posso fare a meno di prendere in mano il mio kindle ad ogni pausa pranzo!

  93. avatar malakhkelevra 27/1/2012 12:00

    Il tecnofilo che c’è in me non vede l’ora di prendere il Kindle, l’idea mi gira per la testa da molto ma la parte più tradizionale di me è fedele alla carta, al sogno di avere una stanza che un giorno verrà invasa da libri, di vederli tutti ritti lì come fedeli soldati, come inseparabili compagni d’avventura.

    • Avatar di itomi itomi 4/2/2012 02:08

      comprare e usare un kindle non comporta certo lo smettere di comprare libri cartacei, ci mancherebbe ;)

  94. avatar Ileana 28/1/2012 17:15

    Regalato per Natale a mia madre, 99euri su amazon.it.
    Presto incauterò anche io, direi forse il prossimo mese, massimo massimo marzo, non ce la faccio più :rofl:
    Ora però sono fortemente e profondamente indecisa tra il Kobo e il Kindle. :rofl:

  95. avatar malakhkelevra 31/1/2012 09:31

    A causa anche tua (di colui che ha recensito il kindle 4) ieri ho effettuato l’ordine su Amazon =P

  96. Avatar di jacoago jacoago 31/1/2012 14:48

    Letta la recensione lo ho subito comprato! devo dire che da quando mi è arrivato leggo molto di + e inoltre con le estensioni per chrome e gli aggiornamenti RSS mi tengo molto più aggiornato a ciò che mi accade intorno salvando tuttavia anche la mia vista…abituata allo stress dallo schermo retroilluminato. Big Up!

    • Avatar di Mengoboy | A65 Mengoboy | A65 31/1/2012 17:57

      Anche io l’ho comprato e sono molto contento! Non sono un tecnomaniaco, e aggiungo pure manciate di pigrizia. Mi daresti due dritte su come collegare il kindle ai feed rss?

      • avatar nicholas88 31/1/2012 17:59

        anche a me interesserebbe sapere come collegare il kindle ai feed rss!!

        • Avatar di jacoago jacoago 31/1/2012 22:27

          Allora inizio dicendovi che ci stanno due modi ed entrambi hanno punti a favore e contro:

          1. Tramite il programma Calibre (fondamentale per l’utilizzo del Kindle) oltre alla possibilità di convertire qualsiasi tipo di file in MOBI (ossia il supporto più adatto per il Kindle) offre anche la possibilità di poter scaricare in automatico ed a una determinata ora i Feed RSS delle principali testate mondiali (e italiane) e di aggiungerne altre a piacere… l’unico problema è che bisogna ogni volta accendere il pc/mac e far partire il programma (il resto lo fa in automatico ma bisogna cmq impostare l’e-mail kindle a cui inviare il tutto).

          2. Altra possibilità è offerta dal sito http://www.kindle4rss.com anche qua si aggiungono i link alle pagine di abbonamento e addirittura si possono scaricare in automatico direttamente con il wireless del Kindle. L’unico problema stà nel fatto che il file arriva tutto accorpato (ossia un file unico con i Feed di siti diversi) tuttavia credo che collegandolo all’accumulatore di Feed di Google e provvedendo a suddividere per argomentazioni quest’ultimo perlomeno possiamo risolvere il discorso suddivisione per argomenti ma il file rimarrà sempre e cmq unico.

          Per chiarimenti chiedete pure ;)

          • avatar nicholas88 1/2/2012 18:08

            mmm….a costo di sembrare stupido…..Non ci sono riuscito!!Io ho preferito utilizzare il primo metodo, ho scaricato da calibre gli aggiornamenti per ciò che m’interessava (gazzetta dello sport,ansa,scienza,auto,ecc..) solo che non riesco ad inviarli al mio kindle! Come devo fare?io non so che mail kindle ho (o meglio,penso di averla letta una volta ma non ritenendola importante ho cancellato la mail o il link).

            Ps: grazie mille e sorry se ti tiro scemo!!

            • Avatar di jacoago jacoago 1/2/2012 23:34

              Nicholas tranquillo è normale che tu travi qualche difficoltà iniziale (IDEM!), la tua mail assegnata corrisponde al tuo nome utente seguito da @kindle.com. Puoi tuttavia controllarla per sicurezza sul tuo profilo di Amazon:

              1 Entri con il tuo profilo utente

              2 clic su in alto a sinistra.

              3 Una volta dentro sulla destra sul basso trovi la foto del kindle con sotto alcune opzioni….clicca sull’ultima .

              4 Entrato nel tuo kindle clicchi su (si trova sulla sinistra tra alcune opzioni)

              5 automaticamente si carica e viene visualizzata una pagina contenente la tua mail assegnata.

              Per quanto riguarda l’invio da Calibri è necessario prima di tutto andare su preferenze ed avvia procedura guidata iniziale….arriverai automaticamente al punto di inserimento:

              ricorda dovrai inserire come emittente una tua mail personale (riguardo a questo punto ti viene consigliata una casella mail google—-se nn ce l’hai creala!!!) e come ricevente la mail kindle.
              Tutto questo procedimento poiché in automatico il programma invia mail contenente i Feed RSS alla casella di posta Kindle ma servendosi di una tua personale casella (GMAIL!).

              Spero di aver chiarito meglio sennò nn esitate a chiedere.

  97. avatar nicholas88 2/2/2012 09:54

    mmm….ho fatto tutto ciò che mi ha detto, l’unico inconveniente che trovo è il fatto che la mia mail kindle è utente@Kindle.com ovvero con la K maiuscola piuttosto che minuscola già in default….non cambia nulla?

    • Avatar di jacoago jacoago 2/2/2012 13:00

      no non cambia nulla vai tranquillo! cmq sorry ma mi sono accorto sopra che alcune cose che avevo scritto sono saltate….

  98. avatar shockwave82 3/2/2012 19:06

    Anch’io, come te, ero indeciso… non tanto su “se comprare o no un ebook-reader”, quanto su “quale” comprare…

    Ho considerato un po tutti gli ebook reader… da quelli piu’ economici che si trovano nei centri commerciali (alcuni sono addirittura a colori con schermo lcd… che senso ha??? sono in tutto e per tutto dei tablet “troncati”… a quel punto ci aggiungo un po di euro e mi compro un ipad)… ci sono molti e-reader, alcuni anche molto costosi (anche 250-300 euro), ma quando vai a chiedere ai commessi tutti consigliano quello della Sony (199€).

    Ovviamente il Kindle si trova solo su Amazon e nessuno nei centri commerciali te lo consiglia… quando gliene parli dicono che è sconveniente perchè legge solo alcuni formati proprietari ecc… io (come faccio sempre coi commessi dei centri commerciali) ascolto e faccio finta di seguire il loro ragionamento, ma poi ovviamente ragiono con la mia testa… so benissimo che esistono i convertitori per i file (tra i quali il migliore è proprio il Calibre di cui parli nella recensione) e che quello non è un problema.

    Quando ho letto la tua recensione ho ritrovato esattamente tutto il “cammino mentale” che ho fatto io nella mia testa…

    Il difficile è stato far capire alla mia ragazza (non che me ne importi visto che l’ho comprato io, per me e non per lei) che un e-reader non centra NULLA con un tablet.

    Un e-reader serve SOLO per leggerci i libri… deve essere sottile, maneggevole, leggero e non deve stancare la vista… (ne ho visti alcuni con inchiostro elettronico che hanno risoluzione PESSIMA nei negozi).

    Anch’io, come te, mi sono affacciato piu’ e piu’ volte sulla pagina di Amazon del Kindle… e piu’ volte stavo per cliccare “compra”… poi mi sono sempre fermato e ho chiesto su piu’ forum se era meglio il Kindle o il Kindle touch… tutti dicevano “aspetta che arrivi il touch in italia, manca poco e almeno hai una periferica touch-screen”…

    Ma io, come te, ero convinto (e resto convinto) che il touch in un e-reader non serva a nulla… non capisco nemmeno a cosa possa servire la tastiera… devi leggere, non scrivere.

    Poi ieri notte, proprio come hai fatto tu, mi sono deciso a cliccare (tanto son solo 100 euro, spedizione gratuita).

    Me l’hanno spedito oggi, ma non so quando mi arriverà vista la gran mole di neve che sta perversando su tutta l’Italia (qua a Cesena c’è ormai un metro di neve…).

    Ora ho ancora 2 libri da leggere su carta, quindi non ho fretta di riceverlo… comunque ti ringrazio, perchè leggendo la tua recensione mi sono ancora piu’ convinto di aver fatto la giusta scelta.

    • Avatar di Francesco Francesco 3/2/2012 19:27

      Ordinato un mese fa, penso sia il migliore acquisto che abbia mai fatto. Ci passo ORE e non fatico un cazzo, leggo tre volte di più, e non menatemela con la conversione che se sei lento ci metti quaranta secondi.

    • Avatar di itomi itomi 4/2/2012 02:06

      Vedrai che quando lo userai ti chiederai che diavolo hai aspettato a fare come ho fatto io.

      finché non lo si usa davvero non si capisce purtroppo… ripeto che dovrebbero affittarli, prenderlo in mano in negozio non basta affatto :)

      Non te ne pentirai.

      • avatar shockwave82 4/2/2012 17:29

        Bella Itomi… io l’avevo acquistato la sera prima di leggere la tua recensione, ma per il resto dovresti farti pagare per ogni Kindle che riesci a far vendere ad Amazon con la tua recensione… veramente ben fatta ed esaustiva… risponde a tutte le domande che un utente puo’ farsi prima di comprarselo… d’altra parte son le stesse domande che mi ero fatto anch’io e alle quale mi son risposto navigando sui forum e girando i centri commerciali… se avessi letto prima la tua recensione mi sarei risparmiato tempo e fatica… ma d’altra parte si sa che noi amanti della tecnologia siamo fatti cosi’… non riusciamo a non farci millemila domande e millemila dubbi prima di comprarci il nostro aggeggio high-tech.

        Per quanto riguarda la conversione… sono daccordissimo Francesco… ho già provato a convertire alcuni libri che vorrei leggere e ci mette pochissimo… e poi siamo sempre li… se devi convertire un libro è perchè devi leggerlo… che senso ha convertire diecimila libri per poi leggerne 1? tanto vale scegliersi 1 libro alla volta e poi convertirselo…

        P.S.
        Chissà quando arriverà il mio povero Kindle… qua a Cesena sta facendo metri e metri di neve (e al TG parlano solo di Roma dove hanno si e no 10 cm di neve e non riescono a gestirla… assurdo).

  99. avatar jericho 4/2/2012 15:28

    Sottoscrivo ogni parola della recensione!
    Fa una cosa sola ma eccezionalmente bene.

  100. Avatar di pizzo11 pizzo11 4/2/2012 17:43

    Lo acquisterò col primo stipendio della borsa di dottorato :D
    Avevo già preso la decisione ma la recensione mi ha convinto ulteriormente! E ovviamente non la smetterò di comprare i cari vecchi libri cartacei…non tanto per i libri (che non so neanche più dove metterli) quanto per la sensazione della ricerca in libreria.
    Detto ciò ho sempre pensato che l’e-book potesse essere accostato ai libri classici in maniera formidabile (ad es. leggere i classici gialli mondadori sul cartaceo e usare il kindle per portare con se gli articoli scientifici, oppure per i romanzi in inglese con la comodità del dizionario istantaneo) ma da quello che leggo immagino che comincerò ad usarlo per tutto!

  101. Avatar di mannelletto mannelletto 8/2/2012 16:30

    Scusa ma ho visto che hai le cronache del ghiaccio e del fuoco ma su amazon non ci sono, dove le hai comprate?

  102. avatar uomoragno.org 8/2/2012 17:01

    Davvero una gran bella recensione, esaustiva e ricca di contenuti.
    Prodotto molto interessante, ne terrò conto!

  103. Avatar di gutul gutul 9/2/2012 22:05

    Anche a me piacerebbe un coso che mi consenta una facile lettura/commento/sottolineatura di pdf di articoli scientifici. Ho abbandonato le ricerche di qualcosa di adatto (e non tremendamente costoso) ormai un anno fa. Mi pare di capire che l’attrezzo che cerco non esiste ancora. Invece 90 euri per leggere (narrativa/saggistica) ovunque senza il peso della carta mi pare suppermegayeah. Vaffanculo, lo compro.

    Seeeee, va bene, ma non c’è un cazzo di titoli. Cheppalle, me li devo piratare tutti quanti e manco so se li trovo. Eccheppalle. Che mi leggo Calvino in inglese? Ma dai! adesso sono incazzato.

  104. avatar shockwave82 9/2/2012 22:42

    M’è appena arrivato… scatola veramente geniale, integrata con il pacco di spedizione… periferica già carica e pronta per essere utilizzata, wireless velocissimo a connettersi e perfettamente funzionante, si legge veramente come fosse un libro… immaginavo ma non pensavo cosi’ tanto bene.

  105. Avatar di soichiro soichiro 11/2/2012 22:35

    Ottima recensione rispecchia le mie prime impressioni sul kindle +1 +1
    Acquistato ieri da Unieuro (ero in giro a curiosare e l’ho trovato li) ed è amore a prima vista ^_^ , mi accodo alle lamentele sulle differenze di prezzo dai libri normali e spero che il legislatore porti al più presto l’iva al 4% e il costo dei libri scenda abbondantemente.

    • avatar shockwave82 11/2/2012 23:06

      Si trova anche nei centri commerciali? non ne ho mai visti… sempre visto le altre marche, che a prezzi molto superiori offrono spesso prodotti molto piu’ scarsi.

      • Avatar di soichiro soichiro 13/2/2012 13:09

        Unieuro ho letto che è unico distributore italiano del kindle, lo hanno anche messo a volantino :D

  106. Avatar di TomClancy TomClancy 11/2/2012 23:50

    @itomi tu che hai tutto il mondo tecnologico (o almeno ti avvicini ad averlo) per leggere manuali? esempio “Responsive web design” oppure “guida a photoshop” che cazzarola dovrei comprare? :(

  107. avatar darkalis 12/2/2012 19:47

    Io ho una domanda, visto che sono deciso ad acquistarlo. Ho letto ovunque che non è possibile acquistare gli ebooks da amazon.co.uk. Vorrei sapere se è vero e se è aggirabile (ad esempio acquistando i libri sul pc e poi inviarli al kindle). Per me è importante in quanto leggo spesso libri in lingua originale.

    • avatar rego 12/2/2012 20:13

      Ciao, premetto che la mia è una mezza risposta perchè nello store uk non ho guardato :D
      Però posso dirti che cercando ebook su amazon.it (nello specifico cercavo roba di R. A. Salvatore) spuntavano fuori risultati in tedesco inglese e forse anche francese (in italiano tristemente non c’è), quindi penso siano acquistabili tranquillamente dallo store .it

      • avatar darkalis 12/2/2012 20:18

        Si, è una questione di prezzi. Spesso su uno store piuttosto che su un altro ci sono offerte diverse. Però non so quanto sia così nel caso di ebook, io parlo dei cartacei.

    • Avatar di maicolengel maicolengel 13/2/2012 10:58

      @darkalis: Intanto vorrei dire che bastava leggere le risposte più su per avere risposta chiara alla tua domanda, ma la pigrizia evidentemente è tanta!
      Tu puoi acquistare da ogni store solo che devi esser registrato su ognuno degli store con un account amazon e ogni volta che cambi store lo devi dire al kindle altrimenti lui si connette allo store da cui l’hai comperato. Siccome però puoi comperare ebooks dagli store anche senza passare via kindle, li compri dove ti pare via pc, li scarichi sulla tua app kindle per pc e dopo li puoi traslare sul kindle senza dover di volta in volta cambiare store del kindle…è abbastanza chiaro?

      @rego E’ vero che sullo store italiano trovi a volte libri che vengono da altri store, ma i prezzi (anche in formato ebook) son diversi, spesso non convenienti…Le raccolte degli store .com e .uk sono MOLTO più vaste dello store .it sullo store .it trovi anche libri inglesi franhcesi e tedschi, ma solo se gli editori hanno già importato detta versione in italia, altrimenti devi andare sugli store dei singoli paesi!

      • avatar darkalis 13/2/2012 11:28

        Evidentemente la cortesia è qualcosa che ti difetta, così pure il pensare prima di giudicare: ho letto ieri la recensione e ieri ho commentato scorrendo quasi tutti i commenti, ma tra almeno un centinaio di commenti di insulti vari, è facile perdersi qualcosa. Ho provato pure a usare la ricerca sia con ctrl+f che con site: e non sono riuscito a trovare quei 4 post. Ma indipendentemente da tutto ti ringrazio per la risposta, anche se per chiarezza l’account amazon è uno solo per tutti gli store. E il mio dubbio deriva anche dall’impossibilità del kindle per android di acquistare da store stranieri (“il paese è diverso da quello di fatturazione”) oltre che dai commenti letti a giro per la rete.
        Sempre mancando quei 4 post non avevo letto di tutte le possibilità del calibre, visto che non ho mai acquistato ebook dal pc, e avevo capito che fosse solo un convertitore di formati.

        • Avatar di maicolengel maicolengel 13/2/2012 13:45

          Il kindle PUo’ acquistare da tutti gli store, senza problemi, ma ogni volta devi de registrare il tuo kindle da uno store e riregistrarlo su di un altro…cosa complicata! Invece il sistema che ti dicevo io non c’entra con calibre, ma solo con l’app kindle per PC, molto più semplice. Sorry per la poca gentilezza: ma il post in questione era questo:

          maicolengel 1:01 pm on gennaio 18, 2012 | 422666
          Piccolo escamotage che risolve tanti problemi! Createvi un account fittizio su amazon.it, usatelo per scaricare la app kindle per pc (o ICoso o Android). A quel punto avrete una KIndle App collegata all’account italiano con cui comperare i vostri Baricco/Camilleri, una volta che li avete scaricati sul device (pc o telefono o pad) potrete spostarli via usb/email/wifi sul vostro kindle fisico, aggirando così la fregatura dell’essere legati ad uno store solo!

          Ok?

          • avatar darkalis 13/2/2012 13:58

            Grazie mille!

            • avatar thefrajem 13/2/2012 14:18

              Interessante… Ma funziona anche con le applicazioni?? Posso cioè fare un account statunitense e scaricare i giochini idioti su kindle per pc e poi spostarli? Sarebbe interessante…

              • Avatar di maicolengel maicolengel 13/2/2012 14:36

                @thefrajem Non l’ho mai provato per le app…indi non ti so rispondere…sorry!!

                @darkalis…mi perdoni per la poca gentilezza??
                E’ che quando la mattina parte in salita divento scorbutico…però ero stato esauriente…no?
                Ovviamente l’esempio valeva per chi il kindle l’ha acquistato da uno store US o UK nel caso lo acquisti dallo store italiano scarichi la app dallo store US o UK e la usi al contrario per scaricare i libri inglesi e poi aggiornare il kindle italiano…

              • avatar darkalis 13/2/2012 15:22

                @maicolengel Perdonato con lode ;) Grazie per i consigli, la mattina può darsi di fare cappellate… anche il sabato notte alle 3 =D Vale anche il viceversa, di non essere stato pignolo a controllare, mi era sfuggito!

  108. avatar femore 13/2/2012 20:00

    Io ho acquistato il Kindle Touch (Non ancora disponibile in italia) Dal sito amazon.com pagandolo di MENO di quanto costi in italia la versione non touch.
    Ho utilizzato un ottimo sito di dropshipping, consegnato.com
    In ogni caso il Kindle è la svolta.

    • Avatar di maicolengel maicolengel 13/2/2012 21:23

      @femore insisto (anche se tu ormai l’hai comperato) PER IL KINDLE e ALTRI PRODOTTI di AMAZON.COM non conviene usare consegnato.com, da ormai due anni amazon ha una “clausola”, per tutto ciò che vende direttamente, in fase di pagamento che permette all’utente di pagare già le eventuali tasse doganali (con tutte le assicurazioni amazon). In pratica loro fanno una stima delle tasse e ve la fanno pagare, se alla dogana verranno chiesti più soldi ce li rimetterà amazon, se ne chiederà di meno ce li rimborseranno sulla carta di credito. Alla fine per il kindle touch i costi sarebbero simili, ma essendo amazon un sito di riconosciuta fiducia la dogana tende a non bloccare mai la sua merce che arriva a destinazione, di solito, in pochissimo tempo. Con consegnato.com queste rassicurazioni non ci sono (vedasi il caso della merce rimasta bloccata in dogana per più di un mese tra Natale e fine Gennaio)! Fossi nel grande capo @Itomi segnalerei tutto ciò nell’articolo. :)

  109. Avatar di Laevatein Laevatein 16/2/2012 03:47

    Lo vorrei da tempo… Anche se il gusto di avere il libro lo soddisfo comunque mi permetterebbe almeno di non dovermelo portare dietro alleggerendomi assai, liberandomi dell’ingombro e prevenendo danni ai miei libri tanto amati…

  110. avatar blackcode 18/2/2012 16:05

    io lo vorrei anche se il fatto che nè è touch nè ha una tastiera mi ha frenato parecchio…

    • Avatar di maicolengel maicolengel 18/2/2012 19:14

      Il fatto che non sia touch è un pro non un contro, eviti di ditare il display 100mila volte al giorno….la tastiera io ce l’ho, e devo dire che l’avrò usata si e no 20 volte …non farti frenare!
      Poi volendo come ho già ripetuto più volte ti ordini il touch o quello con la tastiera direttamente da amazon.com…SENZA USARE CONSEGNATO.COM ma facendotelo spedire direttamente da amazon.

  111. avatar oldpap 20/2/2012 10:23

    Come molti, sono indeciso. Il libro cartaceo non è solo un libro, è qualcosa da maneggiare, da “sentire”.
    Certo, per me che faccio il pendolare, a volte portarsi dietro un libro cartaceo può essere dannatamente scomodo (avete notato che oggi nessun scrittore è in grado di scrivere un libro decente in meno di 500 pagine?), e quindi un e-book reader sarebbe la soluzione ideale.
    Proprio ieri però, leggendo Dune, ho fatto una cos asemplicissima: ho cercato nelle appendici il significato di una parola presente nel testo, semplicemente tenendo il segno con il dito e andando a fine libro. Tempo di ritorno al punto di lettura praticamente nullo.
    Con l’e-reader come la fai una cosa così?

    • Avatar di maicolengel maicolengel 20/2/2012 10:35

      @oldpap intanto parti dal presupposto che qualsiasi parola presente nel testo basta ceh la evidenzi e si apre un bel riqauadro del dizionario dove ti da ogni spiegazione del caso.Se poi la parola fosse una nota da ricercare nel libro stesso anche li l’e-reader ti viene in aiuto con i segnalibri, basta premere un tasto e si è inserito un segnalibro (hai fatto l’orecchia alla pagina) con un altro vai alla fine del capitolo/paragrafo/libro, leggi la tua nota e con un tasto sei tornato indietro…e con l’e-reader di segnalibri così ne puoi tenere mille, con le dita al massimo dieci..(e con 10 ti sfido poi a muoverti/leggere il libro)!
      E’ MOLTO più semplice di ciò che sembra, fidati! Da lettore accanito (due romanzi alla settimana) mi sono convertito al kindle da un anno e un po’ e ti assicuro ci ho messo 5 minuti 5 ad abituarmi ed innamorarmi della mia nuova estensione!

  112. Avatar di itomi itomi 20/2/2012 21:31

    Cool Story Book 2011
    Cercate qualcosa da leggere sul vostro Kindle? Scaricatevi Cool Story Book 2011, la raccolta di tutti i racconti brevi pubblicati da Cool Story Bro nel corso del 2011!
    http://leganerd.com/2012/02/20/cool-story-book-2011

  113. Avatar di cpdt cpdt 15/3/2012 23:02

    Quanto mi scazza dover pagare 99 euro anzichè 79 dollari piu spedizione!

  114. Avatar di cpdt cpdt 15/3/2012 23:07

    forse ho detto n’a catzata :rofl:

  115. avatar thefoolonthehill74 20/3/2012 11:23

    ciao, io sono un fiero possessore di sony prs-t1. So che qui in Italia costa più di un Kindle, ma io me lo son comprato negli stati uniti, durante un viaggio, alla modica cifra di 99 dollari. Io ero indeciso, posseggo tanti libri e leggo quanto maggiormente posso e lasciare il cartaceo era per me fonte di stress.
    Non mi piace il kindle, perchè, cosa che nessuno qui sottolinea, è di Amazon.
    In pratica quando ho acquistato il mio sony, l’unica alternativa era il kindle venduto da Amazon e a me i monopoli, per principio, non piacciono affatto.
    Cosi spezzo una lancia in favore degli e book reader: peso nullo, per tomi di oltre mille pagine, legge il pdf (importante per manuali vari) e la batteria dura un botto (dal mio viaggio negli Usa a gennaio, ancora non l’ho MAI ricaricata). Significa anche poter aver a portata di mano chesò, cinque libri che ti leggi in contemporanea, senza lo spazio fisico ed il peso di 5 volumi. Solo per questo, impagabile.

  116. Avatar di cpdt cpdt 31/3/2012 21:27

    Alla fine mi sono deciso e l’ho comprato. Per ora sono soddisfatto.
    l’unica cosa che un po’ mi scoccia è che non sono ancora riuscito ad abituarmi alla posizione dei pulsanti quando lo si tiene in orizzontale, ma va beh.

    p.s.
    any chances che si triesca a reperire una di quelle custodie che su amazon.com vendono a 10£ in italia, senza doverla pagare 40€?

  117. Avatar di pitipu pitipu 2/4/2012 22:14

    Grazie! Mai più 15 euro per una scrausa brossura stampata ad picium, caratteri erosi su carta scabra. Anche io mi faccio le menate sul libro cartaceo, l’odore delle pagine, la goduria per gli scaffali pieni… ma la vecchiaia porta saggezza e la comodità di un leggerissimo e-reader diventa motivo di scelta: ho già gli occhialetti da inforcare, ho bisogno del conforto della tecnologia.
    Caro Babbo Natale, ha una manciata di mesi per ricordarti di me!

  118. avatar classicaviva 1/5/2012 01:01

    Ciao a tutti! Bellissimo post e bellissima discussione, peccato non avervi letto prima… :)
    Ho acquistato il mio kindle da nemmeno una settimana, dopo lunghissimi ripensamenti (come tutti voi…), un kindle touch 3g dallo store italiano, mi è arrivato il 24 aprile! Una figata spaziale, non me ne separo più… Sono sempre stata una lettrice fanatica, ma ho accumulato (e letto) talmente tanti libri – credo di aver superato i 10.000 – che la mia casa, pur molto grande, ne è completamente invasa, non riesco più da anni a tenerli in ordine, non parliamo di spolverarli… e quando ne cerco uno che vorrei rileggere difficilmente lo ritrovo senza defatiganti ricerche, mi è capitato spesso di dovermi ricomprare un libro che non trovo più (magari l’ho prestato, anche, o me l’hanno fregato, vai a sapere…)

    Questo per dire quanto io ami e sia legata ai libri di carta, che leggo ormai da… quasi sessant’anni (ebbene sì, ho iniziato a leggere compulsivamente quando avevo 4 anni, e ora ne ho 63… è un amore lungo lungo, il mio).
    Prima leggevo gli ebooks direttamente sul computer, ma l’esperienza sul kindle mi ha cambiato la vita, per tutti i buoni motivi che avete scritto, più uno, fondamentale: leggere in lingua straniera facilmente. Non conosco una parola? Click, e in un secondo ho la traduzione. Il mio lavoro se ne sta avvantaggiando enormemente. Ho comprato libri tecnici americani in pochi istanti e… click click, capisco tutto!
    Ragazzi, questo coso è impagabile!

  119. Avatar di Ala Ala 4/5/2012 14:31

    Lo leggo da quasi 2 mesi e mi trovo da Dyo.. :res:

  120. avatar blacksmith1984 20/5/2012 19:33

    Condivido pienamente la recensione. Anche io sono passato da crudo e duro scetticismo, a iperdocumentazione, all’acquisto. E ne sono più che soddisfatto.
    Una piccola info che mi pare non sia ancora stata detta.
    Non uso ancora Calibre, ma Amazon offre direttamente la possibilità di convertire file di testo di (quasi) tutti i tipi in formato Kindle semplicemente inviando una mail al proprio indirizzo @kindle.com con in allegato i file da convertire e come oggetto “convert” (minuscolo senza virgolette).
    Io ci ho convertito tranquillamente un sacco di pdf scaricati da internet, così da poterne regolare la dimensione del testo (perché il formato pdf dal Kindle è solo zoomabile).

    Buona lettura

  121. avatar Chaplin89 25/5/2012 15:50

    fortuna che ti sei documentato…il KT ha una batteria che dura 2 mesi, contro 1 mese del non touch e il market italiano funziona alla perfezione..
    Io comunque possiedo il touch e sinceramente la tastiera la uso eccome. Per non parlare dell’accesso rapido al dizionario, utilissimo se stai leggendo un libro in una lingua straniera.

    • Avatar di itomi itomi 27/5/2012 19:42

      Il market italiano ha iniziato a funzionare ora che è uscito anche in Italia.

      L’accesso al dizionario è presente anche sul non touch, basta usare il joystick, ci perdi probabilmente un 3 secondi in più.
      Ribadisco che se lo usi per leggere la tastiera la usi una volta ogni morto di papa.

      Detto questo, ora il Touch è disponibile anche in Italia e costa solo 30 euro di più, al contrario di quando ho scritto questo articolo.

      Posso senza dubbio ora consigliare anche il Touch se si possono spendere 30 euro in più per avere un po’ di comodità aggiuntiva negli usi particolari.

      http://goo.gl/fqXSl

      Rimango convinto che se invece lo volete usare per leggere e basta allora i tasti fisici siano più comodi e quei 30 euro si possono spendere anche altrove.

      Smanettone <> Lettore

      Lo uso tutte le sere da quando ho scritto questa recensione 4 mesi fa e avrò usato la tastiera al massimo 5 volte.

      In compenso uso i tasti fisici con grande piacere impugnandolo con una mano sola ed è straordinariamente leggero.

      Io comprerei ancora questo non touch, in attesa a fine anno dei nuovi modelli Light e magari di un Kindle Touch con anche i tasti fisici laterali, come il Nook Simple Touch (non disponibile purtroppo in Italia).

      Facessero un Kindle Touch con tasti fisici laterali e Light… lo comprerei al volo.

      Questo Kindle è uno dei migliori acquisti che ho fatto negli ultimi anni, lo uso un casino, con grande soddisfazione, come non mi capitava da tempo dopo un “incauto acquisto” :D

      • avatar Chaplin89 27/5/2012 23:13

        va bene, ma non si tratta di essere smanettoni…se devi leggere un libro in una lingua che non conosci, ti voglio vedere a selezionare ogni volta la parola col joypad. Per non parlare della possibilità di poter aggiungere delle note senza perdere ore (cosa che io che ho il touch faccio abitualmente)..tutto ciò può rientrare nei comportamenti standard di un lettore, non stiamo parlando di jailbreak, mp3 e quant’altro, quello si che sarebbe da smanettoni.

        • Avatar di harrym harrym 28/5/2012 09:32

          Se devi cercare così tante parole che il joypad è troppo scomodo vuol dire che non sei pronto a leggere un libro in lingua di quel tipo. Per le note il mio 3 è perfetto, al tastiera fisica è indubbiamente comoda (anche se rende il device un po’ più grande :) ).

          • avatar Chaplin89 28/5/2012 14:47

            assolutamente no, può esserci un linguaggio troppo “tecnico” per esempio

            • Avatar di candido2k 28/5/2012 16:03

              Vabbe’, ma necessità di questo tipo sono troppo particolari. Le persone normali ci leggono libri, mica devono glossare un codice medievale.

              Se uno ha bisogno di studiare testi tecnici meglio che si prenda un iPad, fare i barboni su strumenti di lavoro è poco… lungimirante…

              • avatar Chaplin89 28/5/2012 20:45

                guarda, hai la tua opinione, com’è giusto che sia, ma che ci creda o meno l’anno prox mi laureo in ing. informatica e non cambierei il mio KT con tutti gli iPad o NT del mondo. Detto questo stavo cercando di “bilanciare” un po’ la recensione, portando la mia esperienza di utente del KT ed esponendo le ragioni che mi hanno portato a preferire una versione rispetto all’altra (ragioni che ritengo possano interessare un utente medio, e non uno smanettone) perché la recensione è di parte, com’è giusto che sia.
                Per quanto riguarda l’iPad poi, tralasciando ogni considerazione personale (perché per me è merda netta), stiamo parlando di due cose che non si possono neanche lontanamente paragonare. non si tratterebbe di fare i barboni, si tratterebbe di buttare nel cesso i propri soldi.

        • Avatar di itomi itomi 29/5/2012 17:27

          Se hai veramente esigenze particolari come quella di selezionare spesso parole o prendere note allora si, spendi 30 euro in più e prenditi un touch…

          Rimango dell’idea che per il 99% dei potenziali utenti lettori, che lo useranno semplicemente per leggere, in italiano, romanzi o simili…. il Kindle 4 a 99 euro è perfetto.

      • Avatar di Maledetto Maledetto 19/12/2012 09:57

        Ma guarda che il Nook Simple touch lo trovi su ebay… http://www.ebay.it/sch/i.html?_trksid=p5197.m570.l1313&_nkw=NOOK+Simple+Touch&_sacat=0&_from=R40

  122. Avatar di harrym harrym 27/5/2012 20:42

    Io presi il 3 alla fine del 2010, da allora ho comprato libri “fisici” solo se non esistevano in ebook :)
    Vorrei comprare un Kindle 4 solo perché ha salvaschermi migliori uu

  123. avatar nurax 11/6/2012 14:19

    Ottima rece! Mi hai tolto ogni dubbio in merito: ero appassionato di letteratura,per un periodo ho pure lavorato in libreria,e la mia ragazza in due librerie: figurati come abbiamo stipato casa di carta! Il kindle sembra proprio la soluzione!
    Solo una cosa (anzi due) non mi è chiara: non ha un caricabatterie? ha uno slot per micro sd o Sd? o si lavora solo di memoria propria?

    • Avatar di itomi itomi 18/6/2012 18:08

      Non ha un caricabatterie incluso, ma ti basta collegare il cavo USB (incluso) ad un computer per ricaricarlo, oppure comprare un qualunque caricatore USB, ne fa uno anche Amazon, dedicato:

      http://goo.gl/w7idt

      Non ha slot SD, ha unicamente 2Gb di memoria interna, ma considerando che un libro solitamente sta attorno ai 2Mb… il problema proprio non si pone.

  124. Avatar di globalnet globalnet 27/7/2012 19:40

    Preso oggi Kindle Touch da Unieuro, con Calibre ci converto i pdf a Manetta, molto bello e facile da leggere, prima usavo il Galaxy Tab e la vista si stancava parecchio, ora e na favola…

  125. Avatar di DaRk_ViVi DaRk_ViVi 4/8/2012 16:10

    Ho comprato il Kindle Touch quasi per caso, spronato da un discorso con colleghi che lo avevano comprato e con l’occasione del compleanno alle porte.

    Avevo paura di aver fatto un acquisto inutile, del perdere il gusto della lettura, del libro e della carta. Insomma tutti i dubbbi che un qualsiasi lettore di vecchia data ha.

    Che dire, come l’autore della recensione da quando ho il Kindle NON tornerei mai più indietro. Comodissimo, veloce (ho il Touch e lo trovo molto scattante nella lettura) e leggerissimo. Un Must Have per chi ama leggere i romanzi! :)

  126. Avatar di moramail83 moramail83 21/9/2012 00:18

    Non mi sono letto tutti i commenti quindi potrebbe essere un repost.
    Da quando ho comprato il kindle la mia vita è cambiata… davvero!

    Leggo il mio libro fino a pagina 100, vado in baita o in corriera o mi annoio, imposto il cell Android con luminosità a 0, apro la mia kindle app e leggo (rigorosamente con colori invertiti e sfondo nero) fino a pagina 120, quindi torno a casa e ricomincio dal kindle a pagina 120!

    L’unica cosa che un po’ mi dispiace è lentamente abbandonare la mia libreria di fiducia, ma la mia collezione cartacea in attesa del 21/12/12 (scherzo, colleziono in carta libri che ho amato) deve pur essere rimpinguata.

  127. Avatar di Maledetto Maledetto 18/12/2012 19:52

    Ma per avere i libri bisogna perforza comprarli da amazon o si possono anche caricare pdf o files di testo?

    • Avatar di Bob Bob 19/12/2012 08:43

      Si, puoi caricare ciò che vuoi. Se poi scarichi Calibre e gestisci tutta la libreria da li puoi anche convertire formati diversi in .mobi

  128. avatar casellacrack 4/2/2013 11:42

    Oggi Amazon vende il suo Kindle a 59 euro invece di 79!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Lascia un Commento

Devi essere loggato per inviare un commento.

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd