Gli hacker di Google hanno contrattaccato gli hacker cinesi. Pussyfight! #LegaNerd
di
itomi itomi

Succede che la Cina (forse) ha un team di hacker che utilizza per i suoi intenti censori e altre cazzate tipo sgusciare informazioni dalle agenzie americane più segrete senza che nessuno si accorga di niente. Insomma questi musi gialli hanno le contropalle e si muovono tra Cina e Taiwan.

Succede che questi stessi provano a bucare Google visto che negli ultimi giorni, come si sa, Google e Cinesi sono amici più che mai e si fanno i seghini a vicenda spippandosi cazzate come libertà di parola e sovranità nazionale a vicenda in faccia.

Succede però che Google si incazza e manda la sua personale Delta Force di hacker a rompere il culo a questi cinesi che hanno osato entrare nel server di big G.. e ce la fa.

Apparentemente si è scoperto che appunto questi hacker sono cinesi, con sede a Taiwan e Cina e sono (forse) stati addestrati e pagati dal governo cinese e soprattutto hanno operato su varie aziende americane tra cui Adobe (33 in tutto)..

Solo che Google non può provarlo al 100% e quindi Obama e compagni alla fine succhiano forte e non hanno detto un cazzo.

Anche perché noi comunisti cinesi vi teniamo per le palle amerikani del cazzo! UAZ UAZ UAZ!

Google hacked the hackers: http://www.nytimes.com/2010/01/15/world/asia/15diplo.html

itomi

Antonio Moro a.k.a. itomi

Scrivo editoriali e recensioni su tecnologia ed entertainment. Mi occupo di UI/UX e direzione creativa, soprattutto su progetti web e gaming. Faccio cose e conosco gente su internet dal 1996. Più info su antoniomoro.com e itomicreative.com
Aree Tematiche
Attualità
Tag
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd