Google come Apple: l’app Messaggi presto offrirà gli SOS via satellite

Gli iPhone 14 sono stati i primi telefoni a portare la connettività satellitare ad un pubblico di massa. Ora Google si prepara a rispondere all’offensiva di Apple con una funzionalità molto, molto simile agli SOS via satellite.

Secondo un recente rapporto, Google sta lavorando ad una funzione di SOS via satellite per Google Messagges: permetterà agli utenti di inviare messaggi di testo ai servizi di emergenza anche quando si trovano in aree remote – come l’alta montagna – non raggiunte dal segnale di rete mobile.

Il ricercatore Neïl Rahmouni ha segnalato che il codice di una versione della beta di Google Messages per sviluppatori include alcune menzioni ad una futura integrazione con il servizio Garmin Response. Contestualmente, Google sta anche lavorando ad un’interfaccia utente che semplificherà le comunicazioni con i soccorritori.

Il servizio di emergenza di Garmin utilizza la rete satellitare Iridium – che viene descritta come una tecnologia in grado di “avere segnale in ogni angolo del pianeta”.

Vale comunque la pena di precisare che Garmin, che offre già da tempo la funzione Garmin Response sui suoi telefoni, richiede il pagamento di un abbonamento mensile per l’accesso al suo servizio satellitare. È molto probabile che, a differenza di SOS Emergenze di Apple, la funzione di comunicazioni via satellite di Google sarà a pagamento.

Apple ha lanciato la messaggistica SOS di emergenza sull’iPhone 14 e 14 Pro l’anno scorso. La funzione indirizza gli utenti a puntare il telefono nella direzione di un satellite per ottenere una connessione, permettendo loro di inviare una serie di richiesta di emergenza predefinite. All’epoca del lancio, Apple aveva annunciato che il servizio sarebbe rimasto gratuito per almeno due anni.

Gemini 1.5 Pro di Google: le differenze con la versione 1.0
Gemini 1.5 Pro di Google: le differenze con la versione 1.0
Google sta indicizzando alcune conversazioni degli utenti con Bard, la sua IA
Google sta indicizzando alcune conversazioni degli utenti con Bard, la sua IA
Google supporterà i Pixel 8 per sette anni: non lo fa nessun altro produttore
Google supporterà i Pixel 8 per sette anni: non lo fa nessun altro produttore
Il prezzo del "monopolio" di Google: "pagano 10 miliardi all'anno per limitare la concorrenza"
Il prezzo del "monopolio" di Google: "pagano 10 miliardi all'anno per limitare la concorrenza"
"Google e NVIDIA continueranno a lavorare assieme per i prossimi 10 anni", parola di Sundar Pichai
"Google e NVIDIA continueranno a lavorare assieme per i prossimi 10 anni", parola di Sundar Pichai
I Pixel 8 e 8 Pro costeranno un bel po' di più rispetto ai loro predecessori
I Pixel 8 e 8 Pro costeranno un bel po' di più rispetto ai loro predecessori
Le immagini generate dall'IA di Google avranno un watermark "invisibile"
Le immagini generate dall'IA di Google avranno un watermark "invisibile"