TIC Festival: da oggi al 16 aprile l’Influencer e Creator Festival

Inizia oggi la prima edizione del TIC, Terni Influencer e Creator Festival, l’evento che aspira a rendere Terni e l’Umbria un punto di riferimento nazionale per discutere e comprendere il mondo in cui tutti noi viviamo oggi. Influencer e creator, appassionati, curiosi nonché esperti del settore avranno modo di incontrarsi e confrontarsi, tramite panel di discussione su tematiche socialmente rilevanti, presentazioni di podcast, libri, varie attività e workshop.

Accanto ad esibizioni musicali ed eventi di puro intrattenimento, si parlerà di inclusività, di benessere psico-fisico, di lotta ai cambiamenti climatici e a ogni forma di odio e discriminazione, di divulgazione in ambito social… e molto altro. La collaborazione con l’Ordine Degli Psicologi e con gli istituti superiori della città di Terni sottolinea l’impegno formativo che il festival vuole assumere soprattutto nei confronti dei giovanissimi, ma non solo. Il progetto nasce dall’associazione culturale Umbria for the Future, che per il TIC Festival è riuscita ad attrarre volontari da tutta Italia, uniti dal desiderio di mettere la potenza comunicativa degli influencer e dei creator al servizio delle più grandi sfide della società odierna.
Il Festival, reso possibile grazie al supporto progettuale e al contributo attuativo della Fondazione Cassa di Risparmio di Terni e Narni, si avvale del patrocinio e del supporto del Comune di Terni oltre che dei patrocini della Regione Umbria e della Provincia di Terni.

La prima edizione coinvolgerà circa cento ospiti suddivisi in cinquanta attività (qui il programma completo): gli eventi del TIC Festival sono ad ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili, salvo diversamente indicato. Tra questi, solo per citarne alcuni, interverranno al festival Don Roberto Fiscer, giovane sacerdote con un passato da dj, che utilizza le piattaforme social con l’obiettivo di avvicinare la Chiesa ai giovani; Davide Grasselli, in arte Grax, amatissimo dal giovane pubblico dei videogiocatori; Ruben Bondì, il celebre cuoco dei balconi romani; Vincenzo Schettini, professore di fisica e autore del libro “La Fisica che ci piace” e Carolina Benvenga, attrice, conduttrice televisiva e cantautrice, nonché celebre volto di Rai Yoyo.

Un esempio di altri eventi che si terranno in questi giorni:

14 aprile

Geopop: La nuova scuola social, lo scroll che sa insegnare
I social media possono esser utilizzati con efficacia come strumenti di divulgazione scientifica? Raccontare la scienza a un pubblico ampio non è semplice: occorre non solo esser corretti e comprensibili, ma anche saper appassionare. In apertura del TIC Festival, ne parleremo con il fondatore e direttore editoriale di Geopop, Andrea Moccia, grazie al quale capiremo insieme come sia cambiato, oggi, il modo di realizzare dei contenuti scientifici di qualità, alla portata di tutte e tutti.
Modera l’incontro: Francesco Lancia.

15 aprile

Science Concert: la scienza diventa spettacolo
Il progetto Science Concert nasce da un’idea di Lorenzo Pizzuti, cosmologo e maestro in pianoforte, uno spettacolo teatrale-musicale, unico nel suo genere in diversi stili – classico, rock, pop e jazz -, che si alterna in interventi teatrali a tema scientifico. La scienza che diventa spettacolo, fruibile a tutti e tutte, portato in scena in più di 20 città nazionali e non, è stato insignito nel 2018 del secondo premio come migliore attività proposta dalle associazioni giovanili al meeting della sezione Young Minds – European Physical Society svolta a Praga.

Social prof: i social network come strumento d’apprendimento
I professori per eccellenza che salvano gli studenti dalle interrogazioni saranno ospiti online al TIC festival per parlare dell’esigenza di adeguare il sistema scolastico alle moderne tecnologie e dei diversi canali di istruzione contemporanei. Sfideranno inoltre alcuni pregiudizi intorno alle nuove frontiere social, perché la parola “Youtuber” copre un ampio significato, ed il loro sta nell’essere insegnanti che sanno parlare ai giovani nel loro linguaggio.
Modera l’incontro: Lorenzo Pizzuti.

Hating online: quando la realtà virtuale ha riscontri nella vita reale
L’hating online è una forma vigliacca e crudele d’odio, che spesso ha ripercussioni nella vita delle persone profonde e difficilmente sanabili. Dal body shaming all’omofobia, dalla transfobia al machismo, sono tanti i commenti che tutti i giorni pervadono i social ed attaccano persone che non fanno null’altro che condividere momenti innocui della loro vita sui social. Tre giovani donne parleranno di sensibilizzazione contro i temi d’odio.
Modera l’incontro: Camilla Annicelli – La Casa delle Donne.

Il giro del mondo in sella ad una bici: Lorenzo Barone l’uomo dei record
Lorenzo Barone è un cicloviaggiatore sangeminese dalla larga popolarità, che sui social ha emozionato e appassionato tutti e tutte grazie alle sue incredibili avventure in giro per il mondo. Lorenzo ha vissuto praticamente in sella gli ultimi sette anni della sua vita, inanellando viaggi estremi. Ha fatto del viaggio, su due ruote e non, una ragione di vita, un modo di essere. All’interno del TIC Festival racconterà in anteprima la sua ultima avventura, in pieno inverno, in Islanda.
Modera l’incontro: Diego Ceccobelli.

Ciao mamma faccio il creator
“Ciao mamma faccio il creator”, questo il titolo della challenge con cui il gruppo editoriale Ciaopeople ha coinvolto centinaia e centinaia di giovani talenti, con l’obiettivo di selezionare le migliori giovani leve della creator economy italiana.

Dai voce al tuo podcast! Come smartphone, iPad ed AI possono aiutarti a pubblicare i tuoi contenuti.
Il podcast è un nuovo mezzo di comunicazione sempre più diffuso e molto apprezzato dai giovani, che sempre più spesso scelgono di diventare creatori di contenuti, oltre che fruitori.
In questo evento, condotto da Alessandro Bencivenni, Youtuber, podcaster, esperto di Educational Technology, si parlerà di podcast come opportunità per i ragazzi e come strumento didattico. Scopriremo come registrare una puntata con l’app Spotify for Podcasters, come migliorare l’editing con iPad e come sfruttare l’AI per semplificare la creazione di contenuti. Un’occasione unica per scoprire le mille potenzialità del podcast.

It’s time to be green: “il click sostenibile”
Il cambiamento climatico è un fenomeno che influenza la vita di tutti noi sotto innumerevoli aspetti. I giovani, in particolare, si dimostrano sempre più attenti e consapevoli in merito al tema anche grazie ai green influencer, che svolgono un importante ruolo di sensibilizzazione tramite le piattaforme social. Tre di loro ci aiuteranno a capire la complessità del fenomeno, l’ampiezza dei suoi effetti e quanto urgente sia intervenire per limitarne le conseguenze: bisogna farlo insieme ed il momento per agire è adesso.
Modera l’incontro: Chiara Scialdone.

Cosa è reale cosa è virtuale: la prima virtual influencer italiana Nefele
Un incontro che parla di metaverso, di intelligenza artificiale, delle infinite e sconosciute potenzialità del digitale, di evoluzione. Avviato in Asia, spopolato negli Stati Uniti, adesso arrivato anche in Italia, il fenomeno dei virtual influencer è la frontiera del futuro. In questa occasione sarà possibile conoscere la virtual influencer Nefele ed aprire un momento di discussione e dibattito sui vantaggi e svantaggi di questa nuova modalità di svolgere il ruolo del creator/influencer online.
Modera l’incontro: Nicola Falomi.

16 aprile

Gioca con Grax: maxi torneo Clash Royale
L’incontro/scontro con uno degli Youtuber più rilevanti sul territorio nazionale, con quasi 2 milioni di iscritti. Grax è considerato il primo gamer in Italia per Brawl Stars ed in questa occasione presenterà il suo primo fumetto, ispirato alla sua vita ed al gioco che lo ha reso celebre. E per tutti i fan…è arrivato il momento di misurarsi con lui! Un codice rilasciato in diretta che vi darà accesso ad un maxi torneo Clash Royale a cui parteciperà anche lo stesso Grax! Siete pronti a difendere le vostre torri?

Lo psicologo di base: un diritto universale
Andare da un terapeuta, da uno psicologo, è e dovrebbe essere la cosa più naturale del mondo. In particolar modo, dovrebbe essere accessibile a tutte e tutti, anche e soprattutto a livello economico. In un confronto tra David Lazzari, Presidente dell’Ordine degli Psicologi, e due giovani creator che combattono nel loro quotidiano per far sì che tutto questo diventi presto realtà, il TIC Festival si metterà al servizio della battaglia per lo psicologo di base.
Modera l’incontro: Diego Ceccobelli.

Travel influencer: viaggiare da display
Omero scrisse pagine e pagine su Ulisse, ma ora il viaggio altrui può essere semplicemente vissuto tramite un’esperienza di pochi secondi, raccontato tramite Instragram, TikTok e raccoglitori di foto. Dalla realtà locale all’Antartide, dalla bicicletta al van, diversi travel creator con modi di viaggiare diametralmente opposti si confronteranno su come è cambiata l’esperienza e la rappresentazione dei viaggi dopo l’avvento dei social network.
Modera l’incontro: Jessica Mammoli – Parto dall’Umbria.

Memastico! La nuova arte social d’avanguardia: il meme
Perchè contorcersi a cercare l’espressione giusta per esprimere le proprie emozioni quando esiste il meme? Dal grande cinema, all’attualità, al cartone animato, tutto diventa meme, un contenuto sagace ed umoristico dove un’immagine con poche parole è capace di comunicare interi concetti complessi. Una forma creativa figlia del digitale e del social network che esploreremo insieme a due famosi mematori italiani ed ad una professoressa universitaria che ne ha fatto un motivo di studio. “Meme, meme ovunque!”.
Modera l’incontro: Giulia Giorgi.

Per essere aggiornati in tempo reale sul programma e tutte le iniziative della manifestazione vi invitiamo a visitare le pagine social: Instagram, Facebook, TikTok e LinkedIn. L’hashtag ufficiale dell’evento è #TICFestival2023

La sigla dei Simpsons: storia di una perla unica
La sigla dei Simpsons: storia di una perla unica
Il Castello della Walt Disney: sogno o realtà?
Il Castello della Walt Disney: sogno o realtà?
Il Libro dei Morti de La Mummia: tra storia e finzione
Il Libro dei Morti de La Mummia: tra storia e finzione
5 Novembre: perché è importante ricordare la Congiura delle polveri?
5 Novembre: perché è importante ricordare la Congiura delle polveri?
John Legend ha lanciato un'app che vale già 5 milioni: "It's Good" sfida Tripadvisor
John Legend ha lanciato un'app che vale già 5 milioni: "It's Good" sfida Tripadvisor
Halloween: tra storia e leggende metropolitane
Halloween: tra storia e leggende metropolitane
Maturità 2023: Le "Dieci lezioni" di Piero Angela tra le tracce proposte agli studenti
Maturità 2023: Le "Dieci lezioni" di Piero Angela tra le tracce proposte agli studenti