L’ultima notte di Amore, Favino: “Sono particolarmente orgoglioso della mia italianità”

Il nuovo film di Andrea Di Stefano, L’ultima notte di Amore, è nelle sale italiane da alcuni giorni, dopo essere stato presentato all’ultimo Festival di Berlino: della pellicola Vision Distribution arriva ora un video di backstage ufficiale, che ci mostra non solo il dietro le quinte della realizzazione della pellicola ma ci racconta anche alcuni retroscena tramite la viva voce degli interpreti, come Linda Caridi, Antonio Gerardi e Pierfrancesco Favino, che afferma:

Io sono particolarmente orgoglioso della mia italianità e sono convinto che si possa fare del cinema di una certa scala parlando la nostra lingua. Quello che trovo, non di inedito ma di riscoperto è questa ambizione bella, giusta, di Andrea Di Stefano, della produzione, è quello di restituirci la possibilità di partecipare a un campionato nel quale noi stessi da soli decidiamo di giocare solo per la salvezza.

Sinossi del film:
Di Franco Amore si dice che è Amore di nome… e di fatto. Di sé stesso lui racconta che per tutta la vita ha sempre cercato di essere una persona onesta, un poliziotto che in trentacinque anni di onorata carriera non ha mai sparato a un uomo. Queste sono infatti le parole che Franco ha scritto nel discorso che terrà all’indomani della sua ultima di notte di servizio. Tuttavia, quella notte sarà più lunga e difficile di quanto lui avrebbe mai potuto immaginare, e metterà in pericolo tutto ciò che conta per lui: il lavoro da servitore dello Stato, il grande amore per la moglie Viviana, l’amicizia con il collega Dino… la sua stessa vita. In quella notte, tutto si annoda freneticamente fra le strade di una Milano in cui sembra non arrivare mai la luce.

Leggi anche:

L'ultima notte di amore

Prime Video, anche in Italia la pubblicità durante la visione, 1,99€ al mese per evitarla
Prime Video, anche in Italia la pubblicità durante la visione, 1,99€ al mese per evitarla
Naruto: cosa possiamo aspettarci dal film live-action
Naruto: cosa possiamo aspettarci dal film live-action
Night Swim, la recensione: sotto la superficie tra horror e tragedia
Night Swim, la recensione: sotto la superficie tra horror e tragedia
Demon Slayer: Kimetsu no Yaiba - Verso L’Allenamento Dei Pilastri, la recensione: un film anime che fa da raccordo, con pregi e difetti
Demon Slayer: Kimetsu no Yaiba - Verso L’Allenamento Dei Pilastri, la recensione: un film anime che fa da raccordo, con pregi e difetti
Borderlands: il trailer del film tratto dal videogioco
Borderlands: il trailer del film tratto dal videogioco
Dune - Parte due, la recensione: un colossal potente e contemporaneo
Dune - Parte due, la recensione: un colossal potente e contemporaneo
La sigla dei Simpsons: storia di una perla unica
La sigla dei Simpsons: storia di una perla unica