Non solo analisi del sangue, ma anche del sudore

Un biosensore superidrofobico, sviluppato da da Huanyu “Larry” Cheng e James Henderson professori di Engineering Science and Mechanics della Penn State University (USA), sarebbe in grado di misurare i vapori di sudore sul corpo. Il sudore contiene biomarcatori che aiutano i medici a fare diagnosi di salute. I sensori indossabili possono essere utilizzati per monitorare il tasso di sudorazione di una persona e fornire informazioni sulla pelle, sull’attività del sistema nervoso e sulle condizioni di salute sottostanti. In realtà, esistono altri tipi di sensori di questo tipo, ma il punto è che non tutto il sudore è uguale e alcuni non possono essere misurati con i sensori esistenti. Il team della Penn University ha creato, quindi, un biosensore superidrofobico di nuova concezione che potrebbe essere utilizzato come strumento diagnostico per rilevare tutti i tipi sudore. Il device è stato presentato in un articolo pubblicato su ACS Nano.

Sensori inclusivi per tutti i tipi di sudore

La sudorazione “sensibile”, o liquida, è il sudore che può essere percepito da una persona, ad esempio durante un esercizio fisico intenso. I sensori indossabili possono fornire un monitoraggio continuo e non invasivo di questo tipo di sudore. La sudorazione “insensibile”, o di vapore, è diversa. Si tratta della perdita di sola acqua dalla pelle, secreta a una velocità molto minore durante l’esercizio fisico a bassa intensità o a riposo, e misurarla è difficile, secondo i ricercatori. “Il monitoraggio del sudore insensibile è di grande interesse per valutare la salute della pelle e le condizioni patologiche, come l’eczema e la guarigione delle ferite, nonché gli stati di salute sottostanti, come il dolore o l’ansia“, ha detto Cheng. “I dispositivi di interfacciamento con la pelle che rilevano il tasso e la perdita di sudore sono attualmente limitati a lavorare con il sudore sensibile e non sono adatti al sudore insensibile allo stato di vapore”. Cheng ha sviluppato un prototipo di sensore il cui materiale è un composito di idrogel superassorbente su un substrato poroso inserito tra due strati tessili superidrofobici che consentono la permeazione del vapore del sudore, impedendo al sensore di essere influenzato dalle gocce d’acqua esterne del sudore sensibile. Il sensore potrebbe essere integrato con un modulo di comunicazione e alimentazione wireless flessibile che monitora continuamente i tassi di sudore in diverse posizioni del corpo. “Le dimostrazioni del funzionamento di questo dispositivo su soggetti umani hanno dimostrato la fattibilità di una valutazione continua della termoregolazione del corpo e delle funzioni della barriera cutanea”, ha dichiarato Cheng. “Ciò consente di valutare il comfort termico, le condizioni di malattia e l’attività del sistema nervoso e fornisce una piattaforma di dispositivi a basso costo per rilevare altri biomarcatori rilevanti per la salute nel vapore del sudore, come sensore del sudore di prossima generazione per la sanità intelligente e la medicina personalizzata”.

 

Neuralink, un paziente sottoposto all'impianto del chip, può controllare il mouse del PC con il pensiero. Lo riferisce Elon Musk
Neuralink, un paziente sottoposto all'impianto del chip, può controllare il mouse del PC con il pensiero. Lo riferisce Elon Musk
Animali a rischio di estinzione: l'intelligenza artificiale studia i cambiamenti climatici
Animali a rischio di estinzione: l'intelligenza artificiale studia i cambiamenti climatici
Un articolo scientifico, con immagini insensate generate dall'AI, passa la revisione indisturbato
Un articolo scientifico, con immagini insensate generate dall'AI, passa la revisione indisturbato
Esplorare le frontiere dell'Universo: il nuovo progetto interstellare di Harold White tra motori a curvatura e propulsori quantistici
Esplorare le frontiere dell'Universo: il nuovo progetto interstellare di Harold White tra motori a curvatura e propulsori quantistici
Lupi di Chernobyl: grazie ad una mutazione genetica sviluppano la resistenza al cancro
Lupi di Chernobyl: grazie ad una mutazione genetica sviluppano la resistenza al cancro
Il cervello di un maiale è stato mantenuto attivo, fuori dal suo corpo, per cinque ore
Il cervello di un maiale è stato mantenuto attivo, fuori dal suo corpo, per cinque ore
Telescopio James Webb: arrivano le immagini di 19 galassie a spirale
Telescopio James Webb: arrivano le immagini di 19 galassie a spirale