Farmaco: sviluppato un tipo che sostituisce l’esercizio fisico

4 mesi fa

pillola

Nonostante la vita ci porti a fare una vita sempre più sedentaria, bisogna riuscire a fare un esercizio fisico regolare. Questo giova a corpo e mente. Se ci si muove poco, i muscoli si indeboliscono e le ossa sono più esposte al rischio di osteoporosi. Inoltre, possono aumentare tanti tipi di patologie serie e importanti. Non tutti però possono praticare sport, visto che ci sono anziani disabili, obesi e altre problematiche.

Da tempo gli scienziati sono occupati a ricercare un farmaco che sostituisca l’esercizio fisico. Ecco quindi arrivato un nuovo farmaco che sembra imitare i cambiamenti anabolici dei muscoli e nelle ossa provocando l’esercizio fisico. Tale farmaco può cambiare la vita di chi soffre di muscoli e ossa deboli, ma anche di chi è impossibilitato a fare esercizio.

Gli scienziati hanno creato un sistema innovativo di screening dei farmaci per trovare il giusto composto. Ovvero quello che imita i mutamenti anabolici che l’esercizio fisico provoca in muscoli e ossa. Ecco che hanno individuato il locamidazolo testandolo su topi con osteoporosi e muscoli deboli. Il farmaco ha permesso la crescita delle cellule muscolari e di quelle che formano l’osso. Poi ha soppresso le cellule che riassorbono l’osso senza effetti collaterali. I topi trattati con locamidazolo hanno riportato quindi una maggiore larghezza e forza muscolare e un tasso più elevato di formazione ossea.

Pare che il farmaco imiti le vie di segnalazione del calcio e del PGC-1α. Quest’ultimo protegge il muscolo da processi degenerativi atrofici e tutela dall’invecchiamento. Ecco che il nuovo farmaco è adatto per curare malattie sedentarie e disordini di metabolismo.

 

I nostri risultati indicano che LAMZ viene trasferito nel sangue dopo la somministrazione, sia orale che sottocutanea, suggerendo che può distribuirsi ad altri organi, inclusi fegato, grasso e cervello, migliorando la loro funzionalità.

Tomoki Nakashima, autore senior

 

 

La speranza futura è che l’applicazione degli studi di ricerca venga fatta anche sull’uomo.

 

 

Un farmaco che potrebbe allungare la durata della vita
Un farmaco che potrebbe allungare la durata della vita
Alzheimer: autorizzato negli Usa farmaco che contrasta il declino
Alzheimer: autorizzato negli Usa farmaco che contrasta il declino
Alzheimer, un farmaco sperimentale si dimostra promettente
Alzheimer, un farmaco sperimentale si dimostra promettente
Scoperto nuovo indizio su come e perché le cellule tumorali si diffondono
Scoperto nuovo indizio su come e perché le cellule tumorali si diffondono
Il paracetamolo aumenta la propensione ai rischi?
Il paracetamolo aumenta la propensione ai rischi?
Colesterolo: nuovo farmaco orale ne riduce il 70%
Colesterolo: nuovo farmaco orale ne riduce il 70%
Un farmaco per il cuore cura la dipendenza da alcol
Un farmaco per il cuore cura la dipendenza da alcol