Intestino-cervello: il legame che ci fa amare i cibi grassi

3 mesi fa

intestino-cervello

Siamo sempre stati convinti che fosse il gusto a farci desiderare i cibi grassi, invece uno studio ha attestato che le cause sono ben altre. Si è scoperto che la voglia di consumare zuccheri e grassi provenga direttamente dall’intestino, nel corso della digestione di molecole di grasso. Ecco che un segnale arriva lungo i nervi fino al cervello attivando il desiderio di cibi grassi.

È stato svolto un test sui topi, sono state offerte bottiglie d’acqua con grassi sciolti e acqua con sostanze dolci nate senza effetti sull’intestino. I topi hanno preferito l’acqua ricca di grassi, anche quando il loro Dna è stato modificato per non sentire il sapore del grasso sulla lingua. Ecco che il gusto non c’entra nulla, ma i segnali partono dall’intestino.

Si è notato che dando ai topi del grasso, i neuroni del nucleo caudale del cervello si attivavano. Inoltre, insieme si sono attivati anche i neuroni del nervo vago che collega intestino e cervello. Attestato anche che il glucosio attiva uno specifico circuito intestino-cervello che fa sapere al cervello la presenza di zucchero nell’intestino. I neuroni coinvolti sono quelli dello stesso tipo preso in esame in questo studio. I dolcificanti artificiali senza calorie non hanno questo effetto.

In America il tasso di obesità è raddoppiato registrando il mezzo miliardo di persone con diabete. In Europa quasi il 60% degli adulti e un bambino su tre è in sovrappeso o obeso.

 

Il consumo eccessivo di alimenti a basso costo e altamente trasformati, ricchi di zuccheri e grassi, sta avendo un impatto devastante sulla salute umana, soprattutto tra le persone a basso reddito e nelle comunità di colore. Quanto meglio comprendiamo come questi alimenti alterino i meccanismi biologici alla base del gusto e dell’asse intestino-cervello, tanto più avremo la possibilità di intervenire.

Charles Zuker dello Zuckerman Institute e direttore del laboratorio di studio

 

 

Cervello: ecco com’è quello di chi soffre di emicrania
Cervello: ecco com’è quello di chi soffre di emicrania
Alcol: durante la gravidanza modifica il cervello del bambino
Alcol: durante la gravidanza modifica il cervello del bambino
Covid: nel cervello si comporta come il Parkinson
Covid: nel cervello si comporta come il Parkinson
Egoismo: amigdala e corteccia cerebrale non comunicano
Egoismo: amigdala e corteccia cerebrale non comunicano
Bimbi prematuri: essenziale il legame con la mamma
Bimbi prematuri: essenziale il legame con la mamma
Omega 3: effetto benefico sul cervello degli adolescenti
Omega 3: effetto benefico sul cervello degli adolescenti
Cervello: si illumina alla vista del nostro cibo preferito
Cervello: si illumina alla vista del nostro cibo preferito

Benvenuto

Continua in modo "Gratuito" Accetta i cookies per continuare a navigare con le pubblicità Informazioni su pubblicità e cookies nella nostra Informativa sulla Privacy
oppure, attiva un Abbonamento l'abbonamento ti permette di navigare senza tracciamenti Hai già un abbonamento? Accedi al tuo profilo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque tincidunt est est, in vulputate nisi eleifend eu. Pellentesque at auctor mauris, sed vestibulum tortor. Sed ac lectus hendrerit, congue dui quis, rhoncus purus. Morbi vel ultrices ex. Vestibulum nec venenatis magna. Duis quis egestas lorem. Vivamus imperdiet purus sit amet convallis interdum. Vivamus orci erat, porttitor at aliquam et, ultrices ac sapien. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus. Cras orci mi, maximus sed suscipit ut, hendrerit ut augue. Duis enim augue, gravida et nisi nec, auctor pellentesque neque. Donec sollicitudin a dui non placerat. Integer eu scelerisque leo. Nulla facilisi. Aliquam in aliquam mauris. Suspendisse potenti. Donec efficitur leo id nunc imperdiet, ut pretium velit interdum. Aliquam eu sem et nisi pretium consequat. Ut at facilisis ex, in sollicitudin justo. Nunc maximus vulputate ipsum, non pharetra turpis luctus in. Suspendisse potenti. Nunc mattis est elit, nec varius risus blandit vestibulum. Proin id diam ac lacus dignissim finibus.