Il nuovo pericoloso ransomware Magniber è stato segnalato anche da Singapore

4 mesi fa

Ransom

Un nuovo Ransomware ha di recente iniziato a circolare in rete. Questo è stato addirittura segnalato dalle autorità di Singapore, visto che per via della sua pericolosità e facilità di installazione nei computer degli utenti ignari può risultare un rischio particolarmente grave, per chiunque abbia modo di imbattersi nel tutto. Parliamo nello specifico di un programma che può essere trasmesso attraverso una semplice email, con link che puntano a far scaricare gli utenti quello che sembra un semplice aggiornamento di Windows.

Il finto update ha le stesse fattezze di quello ufficiale realizzato da parte di Microsoft, con questo che però ha modo di infettare i computer e creare dei grossi problemi. Con la possibilità di rubare le password e quella di accedere agli account degli utenti che vengono imputati, i rischi sono davvero molti, addirittura al punto che c’è modo di accedere agli account bancari degli utenti al fine di effettuare transazioni non autorizzate.

C’è da dire che viene anche richiesto gli utenti un riscatto da pagare al fine di risolvere il problema, come spiegato dalle autorità ripreso sulle pagine di GizChina, visto che si tratta pur sempre di un Ransomware. Considerando che i danni fatti nel giro di davvero poco tempo possono essere molti, e che programmi di questo tipo possono avere conseguenze ancora più gravi di quelle dichiarate dagli utenti.

Risulta sempre un ottimo consiglio quello di tenersi alla larga dalle mail di sconosciuti, considerando che ci vuole davvero poco per replicare un programma ufficiale di Microsoft e imbrogliare gli utenti. Sono sempre di più i casi di questo tipo che si vedono in giro, e di conseguenza è bene prestare attenzione per evitare che si abbia modo di infettare i propri device scaricando file da sorgenti che sembrano solo apparentemente affidabili.

 

 

Un ransomware bersaglia Trenitalia, ferme le biglietterie
Un ransomware bersaglia Trenitalia, ferme le biglietterie
REvil: la Russia avrebbe distrutto il gruppo hacker
REvil: la Russia avrebbe distrutto il gruppo hacker
REvil ripagato con la sua stessa moneta: hackerato il gruppo ransomware
REvil ripagato con la sua stessa moneta: hackerato il gruppo ransomware
L'attacco hacker alla Regione Lazio
L'attacco hacker alla Regione Lazio
Ransomware, anche JBS ha infine pagato un riscatto
Ransomware, anche JBS ha infine pagato un riscatto
Ransomware, gli USA corrono ai ripari e li considerano una priorità
Ransomware, gli USA corrono ai ripari e li considerano una priorità
Colonial Pipeline: un oleodotto, un attacco ransomware e la fragilità del digitale
Colonial Pipeline: un oleodotto, un attacco ransomware e la fragilità del digitale