Webtoon: che cosa sono e dove leggerli per cominciare

4 settimane fa

15 minuti

Webtoon: Che cosa sono e dove leggerli per cominciare

La Corea del Sud continua ad essere una fornace attiva di creatività e novità che stanno piano piano conquistando il pubblico di tutto il mondo. Se siete incappati su questo articolo, probabilmente siete appassionati di fumetti e manga e potreste voler saper qualcosa di più sul mondo dei Webtoon. Che cosa sono i Webtoon? Qual è la differenza con i fumetti che già conosciamo?

Cominciamo dal principio, i webcomics sono stati i primi, ed erano versioni digitalizzate di fumetti fisici per la lettura online. Il fatto è che non erano ottimizzati per gli smartphone e spesso leggerli era molto difficoltoso. Non c’era lo scorrimento a sinistra e a destra e peggio ancora, era principalmente in bianco e nero. Quindi la domanda giusta è: Cos’è esattamente un webtoon?

In parole povere, è un manhwa (fumetto sudcoreano) colorato realizzato solo per smartphone in cui si può scorrere la pagina verticalmente invece di avere a disposizione solo il normale sfogliamento della pagina.

Quindi per riassumere i webtoon hanno solo due differenze rispetto ai tradizionali webcomics che erano già presenti su internet da decenni. Per prima cosa, la provenienza dalla Corea del Sud: i primi successi sono infatti manhwa, che hanno avuto successo anche in Cina, Taiwan, India grazie alla presenza di temi che “non disturbano” la censura (almeno nella maggioranza dei casi).

Come seconda cosa, il formato: all’inizio infatti anche i webtoon restavano confinati in tavole canoniche ed erano difficili da leggere sugli smartphone. Poi finalmente hanno abbandonato i confini delle pagine per creare una lettura adatta allo scrolling costante. Di seguito il trailer di uno dei webtoon che forse già conoscerete pubblicato su YouTube:

La prima generazione dei Webtoon

Webtoon: Che cosa sono e dove leggerli per cominciare

Originaria della Corea del Sud, la parola Webtoon è relativamente nuova nell’industria dei fumetti: è una combinazione delle parole world wide web e cartone animato.
È iniziato tutto con Chollian, un motore di ricerca ormai defunto, che ha fornito un grande quantità di webtoon ai lettori a partire da agosto del 2000. Ciò che lo ha reso diverso dagli altri siti di fumetti online è stata l’introduzione del layout verticale. La maggior parte dei fumetti online dell’epoca seguiva il tradizionale layout orizzontale progettato per PC stile orizzontale, molto più scomodo da leggere dallo smartphone.

Dopo l’emergere dei webtoon, è entrato in scena un afflusso di webtoon indipendenti.
I primi webtoon sono stati riconosciuti come storie a sé stanti (conosciute come omnibus in Corea del Sud). Alcuni fumetti popolari degli albori includono Snow Cat, Marine Blues e Pape e Popo Series.

Insolito per l’epoca, ciascuno veniva autopubblicato online dai suoi autori piuttosto che attraverso riviste o editoriali. Non molto tempo dopo, i webtoon si sono rapidamente diffusi quando Internet è decollato ed è diventato più accessibile per tutti.

Basandosi sulla popolarità in rapida crescita dei webtoon nei primi anni 2000, i portali Internet sudcoreani come Daum e Naver hanno sfruttato i webtoon per aumentare il traffico del proprio sito web. Come loro strategia fondamentale per crescere online, Daum e Naver hanno investito ingenti somme di denaro in webtoon però alla fine hanno ottenuto un enorme successo commerciale ben oltre le loro previsioni.

I Webtoon sono incredibilmente popolari ora. Per darvi una prima idea, Naver conta oltre 46 milioni di utenti attivi mensili. Com’è successo? Ci sono due motivi principalmente. Innanzitutto, dal 2003, Daum ha reclutato fumettisti in gamba come Kang Full per pubblicare webtoon sui loro portali Internet chiamati World in Manhwa. Presentava opere come Love Story di Kang Full (un successo strepitoso) e altri fumetti di successo includono The Great Catsby di Kang Do Ha e 1001 di Yang Young Soon.

Il secondo motivo riguarda l’accessibilità agli smartphone. Fino al 2010 circa, gli smartphone erano semplicemente troppo costosi. Ma da quell’anno in poi, sempre più persone hanno acquistato smartphone in grado di giocare a giochi molto più tecnicamente impegnativi tra cui Angry Birds, Pokemon Go e PUBG (PlayerUnknown’s Battlegrounds). Come era prevedibile, la Corea del Sud è arrivata molto velocemente al 67% di persone che erano in possesso di smartphone nel 2013. E per darvi un’idea ulteriormente più convincente, un rapporto del 2019 indica che ora è salita a un sorprendente 95%, detenendo ad oggi il record più alto al mondo.

L’ascesa degli smartphone è correlata all’accessibilità a Internet che è disponibile quasi ovunque, in qualsiasi momento e insieme a tutto questo sono arrivati ​​i webtoon. I tempi in cui i sudcoreani andavano in libreria  e avevano a che fare con la frustrazione di trovare macchie e pagine strappate sulle copie dei fumetti era finalmente finita. Invece, adesso i webtoon possono essere letti comodamente sul loro telefono, e ciò ha completamente cambiato il modello di consumo dei contenuti in Corea del Sud.

La “cultura dello snack online” è divenuto rapidamente la meta della cultura coreana. Definito come un consumo di media compreso tra 30 secondi e 15 minuti, è rappresentativo di uno spuntino che può essere gustato sempre e ovunque. Come mangiarsi un sacchetto di patatine.

Naturalmente, questo tipo di cultura include altre forme di media come i web drama e i libri di web fiction. Ma i webtoon sono il fiore all’occhiello di questo fenomeno culturale.

Dove leggere i Webtoon

Webtoon: Che cosa sono e dove leggerli per cominciare

Ma facciamo un ulteriore passo indietro, per capire al meglio questo fenomeno. Prima dei webtoon, i fumetti erano disegnati a mano. Manualmente intensi e dispendiosi in termini di tempo, gli errori erano più spietati e la colorazione completa quasi impossibile. Grazie ai software e alla tecnologia moderni, è molto più facile disegnare, modificare e colorare fumetti.

I webtoon oggi sono influenzati anche dalla cultura moderna, se un artista viene criticato per il suo lavoro, può facilmente apportare modifiche per riflettere i feedback del suo pubblico. I fumetti tradizionali come manhua e manga vengono di solito distribuiti in copie cartacee in bianco e nero. Costosi da produrre e distribuire, significa che essere pubblicati è estremamente competitivo.

I webtoon hanno interrotto il business della stampa e con l’ascesa dei webtoon e di Internet, è più facile che mai pubblicare autonomamente fumetti. Chiunque può condividerli su Facebook, Twitter o qualsiasi altra piattaforma di social media. È molto più facile oggi di quanto non fosse negli anni 2000 e pre-webtoon.

I webtoon sono una fantastica forma di intrattenimento “prêt-à-porter”. Il bello è che è in continua evoluzione. L’elenco dei generi continua ad espandersi. E vengono introdotte nuove funzionalità come filmati ed effetti fisici (vibrazione del telefono) per migliorare l’esperienza di lettura.

Finché avremo smartphone e Internet, i webtoon prospereranno sempre. Ma adesso approfondiamo invece dove leggere poterli leggere per cominciare. Negli anni si sono sviluppate diverse piattaforme su cui si può leggere questa tipologia di fumetto, anche in italiano.

Il sito più conosciuto e sicuramente con un nome facile da ricordare è Webtoon by Line, sul quale troverete la maggior parte dei fumetti più famosi e anche gratuiti. Negli ultimi due anni, i webtoon sudcoreani hanno fortemente invaso il mercato giapponese e si sono rivolti ai giovani “nativi digitali” che ora sono più appassionati di smartphone e Internet rispetto ai tradizionali manga stampati.

Pertanto, si pone una domanda: gli editori di manga giapponesi dovrebbero unirsi al gioco e rivolgersi a un pubblico straniero e esperto di tecnologia? Gli editori e gli esperti del settore hanno ancora opinioni diverse al riguardo. Ma per alcune persone, è un sì definitivo poiché hanno assistito alla tendenza al ribasso delle vendite di riviste di fumetti in Giappone. Hideki Egami, ex editore di Shogakukan, un importante editore pensava che i webtoon fossero il modo più ragionevole per andare avanti.

Dal 2019 è attiva la pagina italiana dell’editore coreano Toomics, che vende titoli digitali con un sistema di coin virtuali. Altri siti ufficiali su cui leggere sono Mangatoon e Tapas, chiaramente l’offerta gratuita non è disponibile per tutti i titoli e inoltre alcuni non hanno la traduzione in italiano ma inglese. Naturalmente ci sono siti anche con fumetti a temi unicamente pornografici ma per ovvi motivi dovrete fare una ricerca in solitaria per questi.

Nel 2021 invece un team di ragazzi italiani ha lanciato la piattaforma Jundo, che ha portato in Italia diversi webtoon tra cui i manhua di Kuaikan (un leader cinese nel mercato dei webtoon) e anche molti fumetti originali. Su questo portale potrete trovare più di 90 opere diverse con formule ad abbonamento a partire da 1,99 euro al mese. Sempre nel 2021 è stata lanciata anche TacoToon, piattaforma di webcomic improntata più ad opere occidentali, soprattutto italiane, ma anche con alcuni titoli internazionali, disponibili per l’acquisto tramite valuta virtuale.

Quali Webtoon leggere per iniziare

Webtoon: Che cosa sono e dove leggerli per cominciare

Oggi i webtoon sono entrati ufficialmente a far parte dell’Olimpo della cultura pop asiatica e non solo. Per tornare a parlare di numeri, il più grande portale sudcoreano dedicato al genere, chiamato appunto Webtoon, accumula ogni anno più circa 100 miliardi di recensioni.

La pandemia inoltre ha sicuramente aiutato notevolmente questa crescita del mercato in maniera esponenziale. Come accennato in precedenza, Kuaikan, la principale piattaforma di webtoon manhua in Cina, conta oggi più di 340 milioni di utenti iscritti, di cui circa 50 milioni attivi su base mensile.

Ma il fenomeno non è solo asiatico. Entrambe le piattaforme sono cresciute per includere anche autori e lettori occidentali e non solo. Alcuni tra i webtoon più letti degli ultimi tempi sono titoli come Lore Olympus, della neozelandese Rachel Smythe. Inoltre in Italia abbiamo finalmente avuto modo di “Portare” molti webtoon tradotti in italiano, spesso anche stampati in formato cartaceo dagli editori tradizionali. Ma vediamo adesso quai sono i titoli più conosciuti e perché e cominciamo proprio da Lore Olympus.

Man mano che nuovi ed entusiasmanti fumetti vengono aggiunti continuamente a Webtoon e con le tendenze che cambiano mese dopo mese, non sorprende che anche le classifiche dei migliori fumetti cambino frequentemente. Mentre alcuni fumetti webtoon menzionati in precedenza hanno mantenuto il loro posto nella top 15 dei lettori. Nuovi webtoon vengono sempre pubblicati e le tendenze cambiano come le stagioni. Tuttavia, con il cambiamento delle prime classifiche di Webtoon, ci sono alcune nuove voci che hanno affascinato i fan e guadagnato il loro posto in classifica. Mentre i Webtoons continuano a crescere in popolarità, i fan non vedono l’ora di vedere quali nuovi titoli domineranno l’app.

Lore Olympus

webtoon cosa sono e dove leggerli

Lore Olympus è stato creato dall’artista Rachel Smythe e si è unito al roster di Webtoon nel 2018. È diventato rapidamente popolare e da allora è rimasto imbattuto.

Questo webtoon è una rivisitazione di una delle storie più famose appartenenti alla mitologia greca classica, quella di Ade e Persefone.

È la loro storia d’amore dal momento in cui si incontrano per la prima volta e presenta il mondo popolato di dei e dee. Lore Olympus affronta un sacco di problemi moderni ed è meravigliosamente disegnato. Ogni personaggio è estremamente unico, sia nell’aspetto che nella personalità. La storia d’amore è anche così genuina che i fan non possono fare a meno di amarla.

Sappiamo che alcuni di voi ogni tanto vanno a sbirciare cosa sta combinando la Generazione Z (diamine, chi non lo fa?) Probabilmente avrete sentito che i ragazzi sono molto nostalgici. I ventenni stanno tornando a giocare ai videogiochi di prima generazione e non solo… Tra le loro passioni abbiamo anche il webcomic di grande successo Lore Olympus che ha accumulato centinaia di milioni di visualizzazioni dal suo debutto a marzo 2018, l’elegante creazione di Rachel Smythe ha contribuito a spingere la piattaforma di fumetti coreana Webtoon al successo mondiale praticamente da un giorno all’altro.

Gli aspetti dello stile di Lore possono sembrare all’avanguardia: è ovviamente creato interamente su un’app di disegno digitale. Lore Olympus è una rivisitazione dei miti greci, in particolare il mito del rapimento di Persefone da parte di Ade, re degli inferi. La storia di Persefone domina questo libro, che raccoglie gli episodi 1-25 (il webcomic è ora è circa all’episodio 178).

webtoon cosa sono e dove leggerli

Ma sebbene la relazione Persefone-Ade sia al centro, Smythe riflette e gioca praticamente con ogni altro dio e mortale che conosciamo dall’antica mitologia. In quanto tale, il tema non detto che si nasconde in Lore – e, a pensarci bene, si nasconde in qualsiasi lavoro che aggiorna una storia classica – è conservatore.

È l’idea che, non importa quanto sia cambiata la società, le storie classiche sono ancora rilevanti. Hanno ancora molto da dirci perché, in fondo, non siamo poi così diversi dalle persone che li hanno immaginati centinaia di anni fa.

La versione di Smythe del mito classico è tutt’altro che nascosta. Questi dei giocano gli stessi giochi interpersonali che dominano il mondo sociale di oggi, sessualmente schietto, mediato dal cellulare. La prima volta che vediamo Persefone, ha intenzione di indossare un abito in stile toga alla grande festa di Zeus. E soprattutto, l’Ade di Smythe non rapisce affatto Persefone. Invece, Afrodite fa in modo che Eros, un ragazzo volubile con una dipendenza dallo shopping, faccia ubriacare Persefone e nasconda la ragazza svenuta sul sedile posteriore dell’auto sportiva di Ade. Ma non vogliamo svelarvi troppo…

Ma molte delle scelte di Smythe rendono i suoi personaggi decisamente attuali. Allo stesso tempo, però, Smythe vuole che i suoi lettori riflettano su come i valori antiquati che hanno plasmato le relazioni sociali dall’epoca del mito persistono nella nostra era moderna. I suoi volti sembrano essere ispirati da un improbabile antenato: hanno gli occhi struggenti e il naso a punta della gente di Jules Feiffer. A volte inserisce anacronismi deliberati per ricordare al lettore che questo non è solo il mondo moderno con degli dei, ma un mondo che è allo stesso tempo antico e moderno.

I diversi e sottili modi in cui Smythe ribadisce la sua domanda centrale, che può essere riassunta in qualcosa del tipo: Come siamo cambiati negli ultimi due millenni? Come siamo rimasti gli stessi?  Rende questo libro un’ottima lettura per chiunque abbia pensato alla testardaggine della natura umana e alla resilienza dei classici temi. Ma chiunque sia attratto dal mondo di Smythe ne apprezzerà la bellezza e lo spirito, e pochi sfuggiranno alla sua seducente ambiguità.

True Beauty

webtoon cosa sono e dove leggerli

Questo webtoon è una storia che parla degli standard di bellezza coreani. Il tutto parte da una ragazza, che è una vera fan dell’horror, Jugyeong, un’adolescente assolutamente nella media. Ha l’acne e non vede la bellezza dentro di sé. Questo fino a quando non guarda un sacco di tutorial di make-up e inizia a provarli su se stessa. Ora il problema è non permettere a chiunque, oltre alla sua famiglia, di vederla senza trucco.

Creato da Yaongyi, True Beauty una volta era etichettato come un dramma e letto come uno fumetto drammatico coreano. Tuttavia, di recente, è emerso anche il tema del triangolo amoroso ed è diventato un po’ più pesante nella trama e il genere del fumetto è stato cambiato in romantico. Questa serie è diventata così popolare che da allora che è stato realizzato un adattamento per una serie TV, che ha deliziato i fan poiché era uno dei fumetti che i lettori desideravano maggiormente che venisse adattato.

The Gamer

webtoon cosa sono e dove leggerli

Han Jihan, un normale studente delle superiori, sviluppa improvvisamente un potere speciale in cui il suo intero mondo viene spostato in un’ambientazione simile a un gioco. Può vedere i livelli di potenza delle persone, guardare le statistiche di un oggetto apparentemente normale, acquisire abilità e persino salire di livello! Nella storia potrete seguire Han Jihan mentre scopre come usare questo potere e il mondo degli utenti.

Han Ji-Han ha iniziato a rendersi conto che doveva allenarsi per essere sicuro di essere al sicuro nel caso in cui venisse nuovamente coinvolto in una rissa, quindi allena la sua capacità di combattimento con oggetti contundenti (usa una mazza da baseball). Sulla strada di casa, scivola accidentalmente in un’altra area di combattimento, dovendo farsi strada attraverso gli zombi che in seguito scopre erano anime accumulate che Hwan Seong-Gon stava raccogliendo. Poi si rende conto che ha bisogno di parlare con il suo amico, Shin Seon-Il. Ji-Han presume che Seon-Il fosse parte di questo mondo a causa del suo livello molto più alto di tutti gli altri intorno a lui, e la sua ipotesi si rivela corretta quando Seon-Il lo minaccia, poiché non sa che Ji-Han è diventato parte di questo mondo.

La storia continua, con Han Ji-Han che decide di rimanere nel mondo dell’abisso, mettendolo in molte situazioni pericolose mentre diventa più forte per proteggere se stesso e coloro che lo circondano.

The God of High School

webtoon cosa sono e dove leggerli

The God of High School è un manhwa sudcoreano pubblicato come webtoon scritto e illustrato da Yongje Park. È stato serializzato nella piattaforma webtoon di Naver Corporation da aprile 2011, con i singoli capitoli raccolti e pubblicati da Imageframe sotto la loro etichetta Root in un volume ad aprile 2020. The God of High School ha ricevuto traduzioni ufficiali in inglese da Line Webtoon a partire da luglio 2014.

Il protagonista principale è Mori Jin, un artista marziale di 17 anni di Seoul, Corea del Sud. All’inizio della storia, viene invitato a partecipare a un torneo di arti marziali chiamato The God of High School (o GOH). L’evento, sponsorizzato da una losca corporazione, riunisce persone delle scuole superiori di tutta la Corea del Sud a livello regionale e poi nazionale per selezionare tre rappresentanti per il Torneo Mondiale. Come premio, il vincitore ottiene il suo desiderio soddisfatto dalla società ospitante, senza fare domande.

Questo intriga Mori e, mentre continua il torneo, incontra molti concorrenti ognuno con un modo diverso di combattere. Arti marziali a parte, i partecipanti combattono utilizzando il “Potere in prestito“, un’energia mistica concessa da entità soprannaturali (dei, demoni, creature mitiche…), da cui il nome Potere in prestito.

Durante i round di apertura, incontra altri due prodigi di arti marziali: l’esperto di karate a contatto completo Daewi Han e la maestra di spadaccina Mira Yoo. Questi due avrebbero fatto amicizia con Mori dopo i loro combattimenti con lui e si uniranno come la squadra coreana dopo i round preliminari. Quando i turni preliminari dei tornei finiscono e le squadre si riuniscono, i piani per molte persone diverse all’interno dell’organizzazione e quelli che si confrontano con loro iniziano a fare le loro mosse per raggiungere i loro obiettivi…

 

Obi-Wan Kenobi: i nuovi volumi Panini dedicati al Maestro Jedi
Obi-Wan Kenobi: i nuovi volumi Panini dedicati al Maestro Jedi
Lucca Comics & Games: al via la diciottesima edizione del Lucca Project Contest
Lucca Comics & Games: al via la diciottesima edizione del Lucca Project Contest
Le buone maniere: il nuovo graphic novel di Daniel Cuello
Le buone maniere: il nuovo graphic novel di Daniel Cuello
Storia e Gloria della Dinastia dei Paperi - in arrivo il volume antologico
Storia e Gloria della Dinastia dei Paperi - in arrivo il volume antologico
George Perez: morto il fumettista di Crisi sulle Terre Infinite, il messaggio della famiglia
George Perez: morto il fumettista di Crisi sulle Terre Infinite, il messaggio della famiglia
Silica Void: amici nerd, una fiera di fumetto e un videogame misterioso nel volume a fumetti
Silica Void: amici nerd, una fiera di fumetto e un videogame misterioso nel volume a fumetti
Comicon 2022: Fiordilatte miglior fumetto, tutti i titoli premiati
Comicon 2022: Fiordilatte miglior fumetto, tutti i titoli premiati