Il Governo dell’Ucraina ha accusato la Russia per gli attacchi informatici della scorsa settimana

23
11 mesi fa

L’Ucraina è stata vittima di un attacco informatico contro decine di siti del governo. Ora le autorità puntano il dito contro la Russia. Il Ministro con delega alla trasformazione digitale ha accusato la Russia di star conducendo una guerra ibrida con l’obiettivo di destabilizzare una situazione «già delicata» e diminuire la fiducia della popolazione nel Governo.

I funzionari dell’Ucraina, ad ogni modo, non hanno fornito prove dettagliate della presunta responsabilità russa dietro agli attacchi della scorsa settimana. Ciononostante, Microsoft ha condiviso un dettagliato report, menzionando la possibilità che sia stato condotto da una «nazione ostile».

Lo scorso sabato diversi siti ed infrastrutture informatiche del Governo dell’Ucraina sono stati colpiti da un violento attacco informatico. Il Ministro con delega alla trasformazione digitale accusa la Russia.

Sebbene gli attacchi fossero mascherati da ransomware – e quindi chiedessero un riscatto in Bitcoin con la promessa che in questo modo i dati sarebbero stati restituiti -, in realtà le infrastrutture ucraine sono state attaccate da malware progettati con l’esclusivo obiettivo di distruggere le informazioni, senza possibilità di recuperarle. I malware erano programmati per cancellare il Master Boot Record, corrompendo allo stesso tempo tutti i dati.

La Russia ha respinto le accuse del governo ucraino, minimizzandole con toni sprezzanti: “l’Ucraina accusa la Russia di tutto, secondo loro siamo responsabili anche del meteo”, ha detto un portavoce di Vladimir Putin.

 

 

Agenzia delle Entrate, finalmente sappiamo cosa è successo: la vittima degli hacker è un'altra
Agenzia delle Entrate, finalmente sappiamo cosa è successo: la vittima degli hacker è un'altra
Data breach Agenzia delle Entrate, Sogei smentisce attacco hacker
Data breach Agenzia delle Entrate, Sogei smentisce attacco hacker
Agenzia delle Entrate, gli hacker di Lockbit rivendicano un attacco: "pagate o pubblichiamo 76GB di informazioni riservate"
Agenzia delle Entrate, gli hacker di Lockbit rivendicano un attacco: "pagate o pubblichiamo 76GB di informazioni riservate"
Un hacker ha rubato i dati di oltre 1 miliardo di cinesi, ora sono in vendita sul deep web
Un hacker ha rubato i dati di oltre 1 miliardo di cinesi, ora sono in vendita sul deep web
I canali social dell'esercito del Regno Unito sono stati usati per promuovere alcune truffe
I canali social dell'esercito del Regno Unito sono stati usati per promuovere alcune truffe
Gruppo Conti, fine dei giochi? Server offline e attività criminale azzerata
Gruppo Conti, fine dei giochi? Server offline e attività criminale azzerata
L'Italia nel mirino degli hacker russi, Killnet paralizza il sito del Senato e della Difesa
L'Italia nel mirino degli hacker russi, Killnet paralizza il sito del Senato e della Difesa

Benvenuto

Continua in modo "Gratuito" Accetta i cookies per continuare a navigare con le pubblicità Informazioni su pubblicità e cookies nella nostra Informativa sulla Privacy
oppure, attiva un Abbonamento l'abbonamento ti permette di navigare senza tracciamenti Hai già un abbonamento? Accedi al tuo profilo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque tincidunt est est, in vulputate nisi eleifend eu. Pellentesque at auctor mauris, sed vestibulum tortor. Sed ac lectus hendrerit, congue dui quis, rhoncus purus. Morbi vel ultrices ex. Vestibulum nec venenatis magna. Duis quis egestas lorem. Vivamus imperdiet purus sit amet convallis interdum. Vivamus orci erat, porttitor at aliquam et, ultrices ac sapien. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus. Cras orci mi, maximus sed suscipit ut, hendrerit ut augue. Duis enim augue, gravida et nisi nec, auctor pellentesque neque. Donec sollicitudin a dui non placerat. Integer eu scelerisque leo. Nulla facilisi. Aliquam in aliquam mauris. Suspendisse potenti. Donec efficitur leo id nunc imperdiet, ut pretium velit interdum. Aliquam eu sem et nisi pretium consequat. Ut at facilisis ex, in sollicitudin justo. Nunc maximus vulputate ipsum, non pharetra turpis luctus in. Suspendisse potenti. Nunc mattis est elit, nec varius risus blandit vestibulum. Proin id diam ac lacus dignissim finibus.