Netflix vuole trasformare una vecchia base militare americana in uno studio cinematografico

44
1 mese fa

Netflix vuole trasformare un ex base militare americana in disuso in un moderno studio cinematografico. Fort Monmouth si trova in New Jersey, a circa 80 km da New York, misura 300 acri. Se l’operazione andrà a buon fine, diventerebbe il secondo più grande centro di produzione di Netflix.

Netflix ha spiegato di voler completamente rinnovare l’area, trasformando Fort Monmouth in uno studio cinematografico all’avanguardia, con intere aree dedicate ai set di ripresa, e altre invece destinate alla postproduzione e all’editing del suono.

L’azienda presenterà in questi giorni un’offerta all’ente che attualmente possiede l’area, il Fort Monmouth Economic Revitalization Authority, mentre il Governatore Phil Murphy ha già dato la sua benedizione al progetto di riqualifica.

“Il Governatore Murphy ha trasformato il New Jersey in uno Stato fantastico per le produzioni cinematografiche e televisive, non vediamo l’ora di presentare la nostra offerta”, si legge in un comunicato pubblicato da Netflix.

L’azienda non ha rivelato la cifra che intende offrire per rilevare l’area su cui sorge l’ex base militare. Vale però la pena di menzionare che nel passato recente altri privati avevano tentato di mettere le mani su Fort Monmouth senza successo. In almeno un caso erano stati offerti più di 100 milioni di dollari per una piccola porzione dell’area (89 acri su 289). Nel frattempo alcune porzioni dell’area sono già state convertite ad uso abitativo, mentre su parte del suolo sorgerà un nuovo polo universitario.

Attualmente il più importante centro di produzione di Netflix si trova in New Mexico ed è stato acquistato nel 2018.

Il rapporto del New Jersey con le produzioni televisive e cinematografiche ha avuto alti e bassi. Il precedente Governatore, Chris Christie, aveva rimosso la maggior parte dei finanziamenti e delle esenzioni fiscali a beneficio delle produzioni ambientate nello Stato. Fu una ritorsione contro il controverso programma Jersey Shore, odiatissimo dalla popolazione locale perché accusato di aver creato un’immagine distorta e grottesca degli abitanti dello Stato.

Nel 2009 HBO scelse di girare Boardwalk Empire a New York e non ad Atlantic City, città dove sono ambientate le vicende della serie. «Le tasse del New Jersey sono così alte che ricostruire una replica di Atlantic City a New York è più economico che girare nella vera Atlantic City», aveva commentato all’epoca un senatore dell’opposizione.

Negli ultimi anni le cose sono cambiate significativamente: l’attuale governatore ha corteggiato a lungo le case cinematografiche ripristinando i finanziamenti e le esenzioni fiscali precedenti. Dal 2018 ad oggi solamente Netflix ha girato oltre 30 progetti in New Jersey, incluso il film ‘Army of the Dead’.

 

 

Titans 3: il trailer italiano di Netflix della terza stagione della serie TV
Titans 3: il trailer italiano di Netflix della terza stagione della serie TV
Squid Game: regista, cast e sceneggiatori nel live panel e in un dietro le quinte
Squid Game: regista, cast e sceneggiatori nel live panel e in un dietro le quinte
Non Aprite quella Porta: il trailer del film horror Netflix
Non Aprite quella Porta: il trailer del film horror Netflix
Le bizzarre avventure di JoJo: Stone Ocean, intervista al composer della serie Yugo Kanno
Le bizzarre avventure di JoJo: Stone Ocean, intervista al composer della serie Yugo Kanno
Mega Man: il live action potrebbe uscire su Netflix
Mega Man: il live action potrebbe uscire su Netflix
La Casa di Carta 5: una clip, lo sceneggiatore rivela che ha riscritto il finale 32 volte
La Casa di Carta 5: una clip, lo sceneggiatore rivela che ha riscritto il finale 32 volte
Tiger King: La storia di Doc Antle, trailer dello spin-off della docuserie Netflix
Tiger King: La storia di Doc Antle, trailer dello spin-off della docuserie Netflix