Progetti Scuola ABC: cinema e fumetto per educare gli studenti

1 anno fa

4 minuti

Progetti Scuola ABC

Durante la Festa del Cinema di Roma 2021 c’è stato spazio anche per l’educazione scolastica, con una conferenza che si è tenuta ieri presso l’auditorium arte del Parco della Musica dedicata ai Progetti Scuola ABC, con ABC che sta per Arte, Bellezza, Cultura. All’incontro di ieri, che è stato moderato da Livio Beshir, hanno partecipato diversi personaggi che hanno supportato e stanno supportando il progetto: da Licia Troisi, a Le Coliche, fino ad arrivare allo scrittore Paolo Di Paolo ed all’attore Giulio Pranno.

I Progetti Scuola ABC hanno coinvolto fino ad ora nella regione Lazio complessivamente 20.000 studenti e 170 scuole. I progetti sono divisi in quattro attività: A Spasso con ABC, Cinema & Storia, Cinema & Società, e Città incantata. L’obiettivo di Cinema & Storia è quello di far comprendere ai più giovani il Novecento attraverso grandi pellicole cinematografiche, mentre Cinema & Società cerca di raccontare la contemporaneità attraverso le opere del grande schermo; A spasso con ABC vuole portare ad un turismo consapevole, mentre la Città Incantata fa riferimento a fumetti, animazione e Street Art.

Personaggi della cultura per fare educazione

Progetti Scuola ABC

Tra i protagonisti che hanno raccontato la loro esperienza con i Progetti Scuola ABC, c’è stato lo scrittore Paolo Di Paolo, che ha fatto notare come:

La pandemia ha tolto lo spazio alla vita immaginaria, ma ora è tempo di riprendersi quello spazio e di coltivarlo in qualche maniera. Oggi chi legge tanto legge di più, ma chi leggeva poco legge ancora di meno. Dobbiamo perciò creare degli stimoli. Partecipando a questo progetto mi sono confrontato con ragazzi del Ventunesimo secolo che mi hanno dato un loro punto di vista sul Novecento decisamente particolare.

Anche gli youtuber Le Coliche hanno fatto parte del progetto, ed hanno sottolineato come:

Con l’ironia si possono raccontare diverse cose, e rendere divertente e attrattiva la cultura anche per chi non sembra esserne apparentemente interessato. Noi siamo entrati a far parte del progetto con un percorso all’interno della Galleria Borghese, sfruttando l’umorismo ma anche la sinergia con l’esperta che in quel caso si occupava di fare divulgazione culturale.

Tra gli interpreti sono intervenuti Barbara Chichiarelli e Giulio Pranno, che hanno fatto notare come “sia importante portare il cinema nelle scuole, perché il cinema racconta delle storie e trasmette empatia”. Pranno, che è stato tra i protagonisti de La Scuola Cattolica ha aggiunto che “magari i film non possono educare e riabilitare tutti, perché una mente criminale può restare tale, o forse anche loro possono cambiare”. Mentre Barbara Chichiarelli ha sottolineato come “l’esperienza del cinema nella scuola è importante, e doveva essere praticata anche in passato. Per fortuna io ho avuto professori illuminati che hanno saputo far fare questo percorso anche a me ed agli studenti della mia età con cui sono stata a scuola”.

Fare cultura ed educazione con leggerezza

Progetti Scuola ABC

Secondo la scrittrice fantasy Licia Troisi, invece:

è importante stare a contatto con i ragazzi, anche da parte di noi adulti. I giovani oggi hanno bisogno del contatto e di essere presi sul serio. Le loro problematiche ci riguardano, e poi avere un contatto diretto con chi fa cultura fa vedere che questo mondo non è poi così distante.

Progetti Scuola ABC ha stimolato anche l’attenzione della Presidente della Festa del Cinema di Roma Laura Delli Colli, che è intervenuta durante l’incontro per sottolineare come:

Si tratta di esperienze che aiutano i giovani, ma anche i più grandi, che grazie a loro vedono le cose da prospettive diverse. Questi progetti sono interessanti perché non fanno percepire il senso della formazione. E poi si riesce a creare una rete con i produttori e distributori cinematografici, perché oltre alle superstar ed ai red carpet c’è altro.

La responsabile di Ufficio Cinema ABC Lazio, Giovanna Pugliese, ha fatto notare come la rete di queste iniziative si sia allargata nel tempo “considerando che è tutto partito nel 2013 grazie al progetto Cinema & Storia, ed oggi siamo arrivati a quattro diverse ramificazioni di ABC. Abbiamo ricevuto anche il supporto della Regione Lazio che ci ha messo a disposizione un budget importante”.

Oggi in mattinata si è tenuto l’evento di premiazione dell’edizione 2020/2021 dei Progetti Scuola ABC Cinema & Storia e Cinema & Società, insieme agli studenti della Regione Lazio. L’incontro si è svolto al Teatro Studio Borgna dell’Auditorium Parco della Musica condotto sempre da Livio Beshir accompagnato dalla Massimo Nunzi Observatorium Orchestra,  e con Donatella Finocchiaro, Federica Sabatini, Marco Lodoli e altri ospiti.

Il Fantasy all'italiana
Il Fantasy all'italiana
Il Fantasy all'italiana
Il Fantasy all'italiana